Dalla Redazione

Anastasi, un attaccante dal cognome importante per il Catanzaro [VIDEO]

Redazione
Scritto da Redazione
Il padre del nuovo attaccante giallorosso è il cugino del famoso centravanti di Juve e Inter
 
ana

L’ultimo giorno di mercato segna l’arrivo di una nuova punta centrale, si tratta di Valerio Anastasi classe ’90 che si lega al Catanzaro con un contratto biennale. 

Nato a Catania, inizia la sua carriera calcistica in Lombardia nella primavera del Mantova dove nella stagione 2008/09 colleziona 22 presenze e 6 gol.

Ads336x280

Per la stagione 2009/10 viene tesserato dal Chievo continuando sempre nel campionato Primavera la sua crescita che si traduce in 18 presenze e 11 gol. In quella stagione per il giovane attaccante etneo arriva anche l’esordio tra i professionisti, lo fa in Serie A alla scala del calcio di San Siro in occasione di Inter-Chievo dove la squadra di Josè Mourinho passa sulla compagine veronese per 4-2.

Dopo le varie esperienze nella Primavera e l’esordio tra i grandi, arriva il momento di confrontarsi a tutti gli effetti con il professionismo. Nella stagione 2009/10 viene tesserato dal Pergocrema in Lega Pro Prima Divisione, 7 presenze per lui fino alla seconda sessione di mercato che lo vede scendere in Lega Pro Seconda Divisione tra le fila della Villacidrese dove fino a fine stagione colleziona 9 presenze e 3 gol.

La stagione 2010/11 lo vede di scena ancora in Seconda Divisione, questa volta in quel di Lecco dove colleziona 10 presenze e 1 gol fino a gennaio per poi percorrere all’inverso il percorso dell’anno precedente risalendo in Prima Divisione dove viene tesserato dal Sud Tirol collezionando però appena 1 presenza fino a fine stagione.

Nella stagione 2011/12 indossa la maglia del Chieti in Seconda Divisione dove colleziona 26 presenze e 8 gol. Con i teatini affronta il Catanzaro nella gara d’andata al Ceravolo finita 2-1 per i giallorossi di mister Ciccio Cozza.

L’anno successivo, quello della stagione 2012/13, Anastasi gioca ancora in Seconda Divisione con la maglia del Santarcangelo dove in 30 presenze realizza 16 gol.

La stagione 2013/14 è la volta di Reggio Emilia con la Reggiana dove in Prima Divisione colleziona 29 presenza e 7 gol.

Nel 2014/15 firma per il Monza dove resta fino a gennaio collezionando 15 presenze e 5 gol per poi approdare in Toscana nelle fila della Pistoiese dove in 15 presenze realizza 4 gol.

Il 2015/16 coincide con il ritorno a Mantova, lì dove lo aveva iniziato con la Primavera del club biancorosso.  8 presenze e 1 gol per lui fino a gennaio prima di tornare nuovamente in quel di Pistoia fino a fine stagione collezionando 11 presenze e 1 gol.

Nell’ultimo anno calcistico torna nella sua terra, la Sicilia. In estate viene tesserato dal Catania ma resta solo per la prima parte di stagione collezionando 7 presenze per poi essere ceduto al Messina dove in 12 presenze mette a segno 4 gol.

Nell’ultima stagione ha affrontato due volte il Catanzaro, prima con la maglia del Catania senza scendere in campo in occasione del 3-1 per gli etnei, successivamente con il Messina andando anche a segno nel 2-1 del San Filippo per i padroni di casa.

Ads336x280

Sotto il profilo delle caratteristiche tecniche, Anastasi è il classico centravanti vecchia maniera che grazie all’imponente stazza fisica (1,90m) eccelle nel gioco aereo ed è bravo a fare salire la squadra.

Nel corso degli anni si è anche affinato tecnicamente e in area di rigore è molto pericoloso quando arrivano i cross dal fondo.

Il calciatore catanese può vantare anche una parentela “importante”.

Il padre, infatti, è il cugino del famoso attaccante di Juve e Inter, Pietro Anastasi, soprannominato il “Pelé bianco” che è stato uno dei migliori attaccanti della sua generazione.  

Anastasi arriva alla corte di mister Erra pronto a contribuire alla causa del club giallorosso per questa nuova stagione.

 

 

Andrea Teti

 

I GOL DI VALERIO ANASTASI

A proposito dell’autore

Redazione

Redazione

Dal 2002 il portale più letto e amato dai tifosi giallorossi del Catanzaro

3 Commenti

Lascia un commento