Avversario di turno

Bisceglie: con mister Z per sorprendere tutti

Scritto da Luca Pagano
Il Bisceglie arriva da neopromossa a questo campionato di Serie C. La squadra guidata da mister Zavettieri si candida ad essere la sorpresa del girone
 
nunzio zavettieri

Si torna in campo dopo il pareggio per 0 a 0 contro la Juve Stabia e questa volta il Catanzaro si dirige verso la Puglia, precisamente verso Bisceglie.

Ads336x280

La formazione di casa è una neopromossa del Girone C di Serie C, avendo vinto nella scorsa stagione il girone H di Serie D con 74 punti, uno in più del Trastevere arrivato secondo.

In queste prime giornate i nerazzurri hanno raccolto ben 6 punti, avendo disputato solo due partite, visto il riposo della scorsa giornata e sono per ora la vera sorpresa del girone.

promozione lega pro bisceglie calcio Nelle prime due uscite la formazione guidata da Zavettieri ha dimostrato una quadratura ottimale. Nella prima giornata i pugliesi hanno superato per 2 a 0 la Paganese, fuori casa, mentre nella seconda partita il successo è arrivato in casa, per 2 a 1, contro la Virtus Francavilla.

I precedenti tra le due squadre al “Ventura” sono 8, con 1 vittoria dei padroni di casa, 7 pareggi e nessuna vittoria per il Catanzaro, le due compagini non si incontrano in campionato dal lontano 1997/98.

Il Bisceglie, nonostante la promozione dello scorso anno, ha raccolto finora pochissimi abbonamenti e si candida (con la chiusura della campagna abbonamenti stabilita per il 16 settembre) ad essere la società del Girone C con meno abbonati. Gli ultimi dati ufficiali diramati dalla società (18 Agosto) parlavano di appena 91 abbonamenti sottoscritti e nell’unica partita giocata tra le mura amiche i nerazzurri hanno registrato 1.014 presenze.

Come già accennato in precedenza, i pugliesi sono una squadra molto temibile, che rispetto alla scorsa stagione ha semplicemente puntellato la rosa facendo leva sull’ottimo gruppo creato.  

zavettieri

Sicuramente un dato importante per quanto riguarda il Bisceglie è la presenza di ben 11 stranieri che ne fanno la squadra più multiculturale del girone meridionale. Interessante è anche il dato inerente all’età della rosa che si attesta su una media di 22,9, una compagine quindi molto giovane.

Il mister è Nunzio Zavettieri, conosciuto molto bene a Catanzaro per aver guidato i giallorossi dopo la gestione Somma e fino al ritorno in panchina di Erra. Il tecnico, nativo di Melito di Porto Salvo, è stato chiamato sulla panchina dei pugliesi per sostituire Nicola Ragno, silurato dopo aver riportato il Bisceglie in Serie C.

I pugliesi hanno una rosa molto interessante, in difesa l’uomo di punta può essere considerato Maxime Giron, terzino sinistro francese arrivato dall’Avellino nella sessione estiva di calciomercato, classe ’94, nella sua carriera può vantare 38 partite in Serie C e 11 presenze nel campionato cadetto.

Lugo MartinezA centrocampo l’elemento più pericoloso è sicuramente Richard Lugo Martinez, calciatore fortemente voluto da Zavettieri nel mercato estivo. Il paraguayano è stato già allenato dall’ex mister del Catanzaro nella sua esperienza a Bari e in Italia può contare 23 presenze in Serie C, 20 nel campionato cadetto e 27 nel campionato Primavera. Martinez è un giocatore molto eclettico che può essere utilizzato sia nella zona mediana del campo come esterno o come interno sinistro, sia nel tridente offensivo.

In attacco, invece, Anthony Partpilio è sicuramente il più in palla, anche se nell’ultima settimana ha avuto qualche problemino fisico. Il calciatore nativo di Bari ha già siglato 2 reti in campionato e ha alle spalle una lunga trafila in Primavera (con quasi 50 partite giocate), 17 presenze in Serie C e 30 in Serie D e un’esperienza non molto proficua nel Cluj.

Ads336x280

I padroni di casa si presenteranno a questa sfida con il 4-3-3 e tutti gli effettivi a disposizione.

partipiloTra i pali troveremo Crispino. La difesa a 4 sarà formata da Migliavacca a destra, capitan Petta e Jurkic al centro e Giron a sinistra, scalpita però Markic che potrebbe prendere il posto di Jurkic.

A centrocampo spazio al trio formato da Martinez, Boljat e Vrdoljak.

In attacco Grabrielloni agirà da prima punta con Montinaro e Partipilo ai lati.

Il Bisceglie è una squadra assolutamente da non sottovalutare. Zavettieri ha dimostrato nelle prime due uscite di aver già trovato un’ottima sintonia tra i suoi effettivi e ha in rosa dei calciatori capaci di risolvere le partite più complesse.

Sicuramente la difesa è un reparto molto solido, avendo subito 1 sola rete nelle prime due uscite stagionali, ma il reparto offensivo ha calciatori molto interessanti come Montinaro e i già citati Partipilo e Martinez.

I moduli presumibilmente saranno speculari per entrambe le squadre e il Catanzaro dovrà cercare soluzioni differenti rispetto all’unico canovaccio tattico visto contro la Juve Stabia. Per Erra e i giallorossi questa trasferta sarà un importantissimo banco di prova per testare le capacità della rosa e del mister.

Probabile Formazione 4-3-3: Crispino, Migliavacca, Petta, Jurkic, Giron; Martinez; Boljat, Vrdoljak; Montinaro, Partipilo, Gabrielloni. All. Zavettieri

 

LUCA PAGANO

A proposito dell’autore

Luca Pagano

2 Commenti

  • Z non sarà un grande allenatore ma nemmeno una schiappa come lo avevano dipinto i"top tecnici" che affollano questo sito e che vorrebbero mourigno , Ranieri o Conte alla guida del Catanzaro. Che comunque sarebbero ugualmente un flop assicurato perché non conoscono la categoria.

    • sono d accordo ha avuto sfortuna tanti pareggi pali traverse e i tifosi molto ostili mi dispiace perchè è calabrese e ci metteva l anima. detto questo speriamo in un 2…

Lascia un commento