Dalla Redazione

Casertana – Catanzaro 2-1

Tony Marchese
Scritto da Tony Marchese
Brutto secondo tempo delle Aquile che non sfruttano il vantaggio numerico

Si sapeva che sarebbe stato difficile, la Casertana non merita quella posizione di classifica ed e’ squadra che e’ stata costruita per stare ai piani alti. Le Aquile avevano le solite difficolta’ di formazione di queste ultime gare, con l’aggiunta delle defezioni per squalifica di Onescu e Marin, che creano una situazione d’emergenza anche a centrocampo.

Il centrocampo e’ proprio il reparto che piu’ ha sofferto oggi, esponendo a brutta figura la difesa che priva dell’ottima copertura offerta da Marin, Benedetti e Onescu, oggi ha faticato non poco. 

Nonostante tutto nel primo tempo il Catanzaro non ha demeritato, ed il gol di Turchetta all’11’ era chiaramente non definitivo. Le Aquile hanno offerto sprazzi di bel gioco, facendo risultare tutto sommato giusto il pareggio ottenuto a scadenza di tempo da Falcone su punizione dai venticinque metri circa.

Ads336x280

Ad inizio ripresa i GialloRossi oggi in maglia grigia hanno iniziato a soffrire a centrocampo, tanto che i falchetti riuscivano anche ad andare in gol, annullato per posizione di fuorigioco. Dionigi corre ai ripari e sostituisce un abulico e stanco Maita con il rientrante Van Ransbeeck, ma non basta. Il Signor Volpi di Arezzo concede un rigore abbastanza dubbio ai padroni di casa che Nordi para su Turchetta ma nulla puo’ sull’accorrente D’Anna (64′) che la mette dentro. Dionigi trasforma la squadra dandole un assetto molto piu’ offensivo, ma l’opportunita’ maggiore arriva al 70′ quando Alfageme atterra da tergo Spighi finendo anzitempo a fare al doccia. Falchetti in dieci ma Aquile spuntate che faticano ad arrivare al tiro.

Si rivede in campo anche Letizia, che da subito vivacizza la manovra d’attaco degli ospiti, ma in tutto il secondo tempo ed oltre sei minuti di recupero i giallorossi sono riusciti a produrre solo un tiro alto di Kanis.

Con questa sconfitta e la concomitante penalizzazione di un punto, il Catanzaro scivola in undicesima posizione a ventiquattro punti, per la Casertana il ritorno alla vittoria che mancava dalla gara con la Paganese e tre punti d’oro in chiave salvezza.

 

TM 

Ads336x280

=======================

CASERTANA-CATANZARO 2-1 

Marcatori: 10′ Turchetta 45′ Falcone 64′ D’Anna

CASERTANA (3-4-1-2): Cardelli, Rainone, Finizio, Polak, D’Anna, Rajcic, De Rose, De Marco (60′ Marotta), Carriero, Turchetta (26′ Turchetta), Alfageme Allenatore: D’Angelo A disposizione: Avella, Gragnaniello, Forte, Padovan, Cigliano, Santoro, Minale, Tripicchio, Colli

CATANZARO (3-4-1-2): Nordi, Riggio (68′ Kanis), Di Nunzio, Sirri; Zanini, Maita (57′ Van Ransbeeck), Icardi (71′ Letizia), Nicoletti (71′ Imperiale), Puntoriere (68′ Lukanovic), Spighi, Falcone Allenatore: Dionigi A disposizione: Marcantognini, Benedetti, Infantini, Anastasi

Arbitro: Volpi di Arezzo Assistenti: Colizzi e Guglielmi di Albano Laziale 

Note: Spettatori 1500 di cui un centinaio giallorossi. Ammoniti: Icardi, Riggio, Puntoriere, Maita Espulsi: Alfageme

 

A proposito dell’autore

Tony Marchese

Tony Marchese

11 Commenti

  • Sul Catanzaro preferisco NO COMMENT !! NO COMMENT!! NO COMMENT!!! Tanto quello che c’era da dire l’ha espresso molto chiaramente e molto realisticamente dudino91. Preferisco parlare della Casertana. Non so che partita ha visto Tony Marchese, e quanto ne capisce di calcio giocato, ma che la Casertana non merita la classifica che ha è ridicolo. Anzi secondo me è la peggiore squadra che abbiamo incontrato, che è stata vincente, dopo non so quanto tempo, grazie ai giallorossi. Sicuramente la Casertana, anche se sulla carta gli uomini li ha, se continuerà a giocare così, bene che gli vada farà i play aut.

    • Che sia la peggiore squadra vista contro il Catanzaro, sono d’accordo, ma quanto è peggiore il Catanzaro? dire che siamo ridicoli è riduttivo…………SIMU CESSI

      • Come hai visto del Catanzaro non ho parlato, ma a buon intenditor…. se giudico la Casertana la peggiore squadra vista, il resto viene da se. Aspettiamo sempre i TITOLARI, se riusciremo mai a vederli tutti insieme. Ormai non ci credo più.

  • Non è che si perda per colpa del colore della maglia da trasferta, ma ….comincino, intanto, a cambiare quel cazzo di grigio. A Trapani fu appunto un primo tempo assai GRIGIO!

  • La buona notizia l’abbiamo avuta martedì con la sentenza della giustizia sportiva, per il resto solita amarezza per una squadra che non riesce a vincere per mancanza di carattere e purtroppo per le solite assenze in attacco……..<br />
    Comunque Buon Natale a tutti i tifosi giallorossi.

  • Mi associo al commento del fratello giallorosso: il vero regalo natalizio è stata quella sentenza. Spero che nel pacco arriverà anche la sostituzione del team di preparatori atletici, cosa che francamente ha stancato ASSAI. BUON NATALE a tutti Voi, cari aquilotti di Fede.

  • Capisco l’amarezza ma abbiamo in campo solo metà squadra titolare e altri sono fuori forma, vedi icardi, il belga, maita e Zanini non può salvarci sempre. Bastava un Letizia in forma per cambiare la partita. Qualche problema con i preparatori forse c’è, come diciamo da tanto tempo. Speriamo che a gennaio la società ponga rimedio.

  • Uhm…ok le assenze che scompensano l’assetto tattico e per difendesri bene bisognava pur fare qualche fallo…ma possibile che i 4 ammoniti della partita siano tutti giallorossi? Il contrappeso dell’espulsione in casa rossoblu mi convince poco….un arbitro sa sempre come fare per inculare chi vuole inculare. Giocare con 4 ammoniti non è tanto meglio di un avversario in 10…..Arbitri abili prestigiatori e distributori di fumo negli occhi!!!

Lascia un commento