Avversario di turno

Casertana, contro il Catanzaro per allontanare la zona playout

Redazione
Scritto da Redazione
La formazione campana, dopo la sconfitta rimediata contro il Matera, vuole ripartire contro il Catanzaro. La squadra di Tedesco è alla ricerca di punti per inserirsi nella lotta playoff e allontanare lo spettro della zona calda della classifica
 

Casertana e Catanzaro, sabato alle 16:30 si sfideranno per la 18^ giornata del Girone C del campionato di Lega Pro.

Partita che inaspettatamente si rivela molto importante per la corsa alla salvezza, con la Casertana, che ha ottenuto 1 solo punto nelle ultime tre partite e si ritrova ora al 12esimo posto in classifica con 19 punti (2 di penalizzazione).

Ads336x280

La squadra di Tedesco ha come obiettivo stagionale il raggiungimento dei playoff ma nell’ultimo periodo è apparsa a corto di energie e di idee, come testimoniano i 5 punti raccolti nelle ultime 5 uscite.

Come detto, la squadra rossoblu si trova al 12esimo posto con 19 punti, ottenuti grazie a 5 vittorie 6 pareggi, 6 sconfitte e 2 punti di penalizzazione, i gol fatti sono stati 17 mentre 20 sono quelli subiti.

I precedenti tra le due squadre sono 10. La Casertana è riuscita a superera i giallorossi in 4 occasioni, mentre il Catanzaro conta 2 vittorie, sono invece 4 i pareggi. Nella scorsa stagione la sfida in casa dei campani terminò con il risultato di 2 a 2.

Tedesco contro il Catanzaro potrebbe cambiare qualcosa, dopo la sconfitta contro il Matera ha annunciato che si riserverà più tempo per la scelta della formazione che dovrà affrontare i giallorossi. La squadra ha anche ricevuto la visita del nuovo staff dirigenziale capeggiato da Beppe Materazzi, nuovo Dg, che ha cercato di caricare la squadra per riuscire ad invertire la rotta delle ultime gare.

Il modulo dovrebbe essere comunque il  4-3-3 applicato finora.

A difendere i pali troveremo Ginestra.

La difesa a quattro vedrà Finizio sull’out di destra, Pezzella su quello di sinistra, con Rainone e Lorenzini al centro.

Il centrocampo a tre dovrebbe essere formato da De Marco (insidiato da Giannone), Matute e Rajcic.

In avanti spazio al trio formato da Carlini, Corado e Orlando.

La sfida di sabato sarà molto importante per entrambe le squadra. La Casertana vuole riprendere il proprio cammino mentre il Catanzaro ha voglia di continuità dopo la vittoria contro la Vibonese.

La squadra di casa non affronta un buon momento, complice anche i cambi in seno alla dirigenza che non hanno dato tranquillità alla squadra. La rosa della Casertana resta comunque di tutto rispetto, non è una delle migliori squadre del campionato ma annovera calciatori che conoscono bene la categoria e che sicuramente possono far ottenere una posizione di classifica diversa da quella attuale.

Ads336x280

Il capocannoniere della squadra è attualmente Carlini che ha siglato 5 reti ma tutto il reparto avanzato dei campani è pericoloso, considerando che amano molto svariare lasciando pochi punti di riferimento alle difese avversarie. Il reparto arretrato invece può essere considerato il “punto debole” visto i 20 gol subiti finora. 

Probabile formazione (4-3-3): Ginestra, Finizio, Rainone, Lorenzini, Pezzella, De Marco, Matute, Rajcic, Carlini, Corado, Orlando. All. Tedesco

Luca Pagano

A proposito dell’autore

Redazione

Redazione

Dal 2002 il portale più letto e amato dai tifosi giallorossi del Catanzaro

4 Commenti

Lascia un commento