Dalla Redazione

Catanzaro – Casertana 2-1

Tony Marchese
Scritto da Tony Marchese
Dopo il doppio vantaggio Alfageme riapre la gara, buona la prima dell’era Noto
 
Catanzaro-Casertana 2-1

Grande cornice di pubblico al Ceravolo che fa registrare il Sold Out praticamente in tutti i settori. Si ritorna a giocare di notte e riapre dopo anni lo storico settore dei Distinti. Prima anche per l’ormai famosa e discussa Palazzina, che ospita la tribuna Stampa, e poi importantissima prima gara di Campionato dell’era Noto.

Gara dalle due facce. Ottimo il primo tempo delle Aquile che pur soffrendo al cospetto di una Casertana forte e poco arrendevole riesce con Cunzi e Falcone a siglare il doppio vantaggio. Van Ransbeeck e Puntoriere sugli scudi,  ma anche Benedetti e Onescu hanno fatto la loro bella figura. In difesa su tutti Gabaretti, ma bene anche Sirri e Zanini.

Infantino putroppo e’ costretto a lasciare dopo una manciata di minuti per infortunio. La Casertana prende coraggio e prova a rendersi pericolosa, batte alcuni calci d’angolo che il Catanzaro schierandosi a zona non gestisce sempre al meglio.

Al 25′ sugli sviluppi di una percussione sulla sinistra orchestrata da Facone ed Imperiale con il supporto di Benedetti, la palla giunge sulla destra dove Puntoriere tenta il tiro al volo, la palla e’ colpita male, ma Cunzi appostato al centro anticipa tutti e deposita in rete. 

Dopo solo sei minuti (31′) e’ ancora il Catanzaro a timbrare il cartellino dei marcatori. Questa volta e’ Falcone che svetta piu’ alto di tutti e deposita di testa in rete su un invitante cross di Puntoriere, perfettamente servito da 40 metri da Van Ransbeeck. Il Catanzaro e’ padrone del campo e gestisce la partita. La Casertana accusa il colpo e fa fatica a rendersi pericolosa, va in gol su calcio d’angolo ma il tocco di mano di Lorenzini e’ evidente.

Ads336x280

La ripresa del gioco vede i padroni di casa calare fisicamente. Marotta sulla destra del fronte d’attacco imperversa e mette costantemente in difficolta’ il giovane Imperiale. E’ proprio da una di queste azioni che l’attaccante campano trova il cross vincente per Alfageme (53′) che non si fa pregare ed appostato sul palo opposto deposita di testa in rete. Nell’occasione la difesa del Catanzaro e’ posizionata malissimo. Partita riaperta e Catanzaro adesso in affanno. Marotta segna da calcio d’angolo, alla Palanca, ma l’arbitro ravvisa una spinta su Nordi e non convalida la rete.

Le cose si mettono ancora peggio quando Zanini riceve un rosso diretto per fallo su Marotta con la palla lontana. La segnalazione e’ del guardalinee sotto i Distinti, ed i giallorossi rimangono in dieci. Erra che aveva sostituito Imperiale per Marchetti dirottando Zanini sulla sinistra, mette ancora mano ai cambi, entrano Maita e Riggio per Van Ransbeeck e Falcone. La squadra adesso e’ schierata con un 4-3-2 con Cunzi e Puntoriere a contrastare il giro palla dei difensori avversari. La Casertana preme ma non trova spazi. Anche Padovan si fa espellere per un fallo su Benedetti, e la parita’ numerica e’ ristabilita. Non accade piu’ nulla ed il Catanzaro conquista la suq primq vittoriq stagionale.

Con questa vittoria il Catanzaro alimenta l’entusiasmo che si e’ ricreato in Citta’ per i GialloRossi. La speranza e’ naturalmete che si possa continuare su questa via verso quei traguardi importanti che ormai mancano da questa piazza da troppo tempo.

TM 

 

CATANZARO-CASERTANA 2-1

Marcatori: 25′ pt Cunzi, 31′ pt Falcone, 8′ st Alfageme

Catanzaro: Nordi, Zanini, Sirri, Gambaretti, Imperiale (18′ st Marchetti), Benedetti, Van Ransbeeck (32′ st Maita), Onescu, Cunzi, Infantino (13′ pt Puntoriere), Falcone (32′ st Riggio) A disposizione: Marcantognini, Icardi, Marin, Spighi, Kanis, Pellegrino, Lukanovic Allenatore: Alessandro Erra

Casertana: Benassi, Finizio, Lorenzini, Rainone, D’Anna, Carriero, Rajcic (30’st Tripicchio), De Marco, Alfageme, Marotta, Padovan A disposizione: Avella, Donnarumma, Ferrara, Forte, Santoro, Minale, Visconti, Polak Allenatore: Scazzola

Note: Serata ventilata. Spettatori 6550 di cui 1471 abbonati Ammoniti: Sirri Recupero: 3′ 4′ Espulsi: Zanini e Padovan

Arbitro: Perotti di Legnano Assistenti: Pappagallo e Di Benedetto

A proposito dell’autore

Tony Marchese

Tony Marchese

5 Commenti

  • Vittoria importante, pubblico meraviglioso. Mi sono commosso perché vivendo fuori ho potuto vederla solo in streaming…. Cunzi unico che corre due tempi. Falcone mi ha impressionato!!! Nn possiamo giocare un tempo e soffrire come a Reggio. Oggi ci è andata bene… Nel secondo tempo c’è un crollo fisico generale… Recuperiamo subito.. Forza ragazzi… Spaccamuuuu!!!!!

Lascia un commento