La Striscia

Catanzaro e Cittanova unite nella festa

Entusiasmo in città, nel ritiro giallorosso e sul web per la sentenza del TNAS. E domani esordio amichevole per i ragazzi di Cozza

È stata una lunga giornata, stavolta non di passione ma solo di gioia. Un sms ricevuto (“Vittoria”), poi . E dopo pochi minuti la sentenza del TNAS era già in circolo, viralmente, grazie a siti, social network, sms, telefonate. Ogni tifoso ha voluto subito informare un suo amico, il papà, il figlio. C’è chi è stato sorpreso sotto l’ombrellone e chi ha esultato al lavoro davanti a un computer. Quei pochi che ancora stentavano a crederci attendendo l’ufficialità, alle 12.45 hanno scacciato gli incubi con la pubblicazione in esclusiva su Puntonet del dispositivo della sentenza, che ora è disponibile anche sul sito del Coni.

Sul nostro forum la festa è continuata per tutto il giorno, ma l’atmosfera si viveva anche in città. Alcuni bar hanno esposto bandiere giallorosse, qualche vessillo è spuntato anche sui balconi. E non solo a Catanzaro. Clima di festa anche a Cittanova, sede del ritiro del “nuovo” Catanzaro che oggi ha finalmente ottenuto il diritto di continuare la sciagurata avventura tra i professionisti del vecchio FC. Così la terza giornata di lavoro dei ragazzi di Cozza è stata animata dall’entusiasmo, compreso quello dello staff societario e del presidente Cosentino che, nel pomeriggio, con un comunicato aveva espresso  e la volontà di restituire una società solida e un progetto di rinascita al Catanzaro.

La giornata di allenamenti ha vissuto una doppia sessione di lavoro. Corsa e ginnastica al mattino all'”Uliveto Principessa” di Cittanova, sotto gli occhi vigili del preparatore atletico Scarfone. Lavoro tecnico-tattico nel pomeriggio allo stadio di Polistena, con Cozza che ha fatto provare alcuni movimenti di gioco ai suoi ragazzi, prima della partitella finale su metà campo.

Domani pomeriggio alle 14 è prevista la conferenza stampa di Cosentino e Cozza, già promessa domenica ai giornalisti. Tre ore dopo, alle 17, esordio in amichevole per il Catanzaro a Polistena contro la squadra di casa. Sarà un primo banco di prova importante per tutti i giocatori, in particolare i reduci dello scorso campionato che dovranno convincere Cozza a tenerli in considerazione per la stagione appena iniziata. 

Intanto oggi cinque nuovi calciatori hanno raggiunto il ritiro di Cittanova. Sono il difensore Salvatore Accursi (’78), ex Perugia, Napoli e Messina, l’anno scorso a Salerno; il portiere Gianluca Sigillo (classe ’92), proveniente dal Gaeta; il difensore Michele Papasidero (’81), l’anno scorso in forza all’Hinterreggio; infine due centrocampisti, l’ex Interpiana Francesco Napoli (’91) e Serafino Bruzzese (’88), proveniente dal Neapolis. Domani alcuni di loro potrebbero essere già lanciati nella mischia da Cozza.

Ivan Pugliese

 


A proposito dell’autore

Redazione

Redazione

Dal 2002 il portale più letto e amato dai tifosi giallorossi del Catanzaro

Lascia un commento