Dalla Redazione

Catanzaro – Fondi 1-0

Scritto da Tony Marchese
Decide Maita nei primi minuti di gara, buona prova dei GialloRossi nonostante l’emergenza
 
cz-fondi-dec-3-2017-fine1

Oggi era fondamentale trovare i tre punti per dare continuita’ di risultati a quanto di buono era stato fatto finora dalla gestione DIonigi. Il tecnico emiliano anche oggi ha dovuto schierare una squadra fortemente rimaneggiata a causa delle assenze per infortunio e per dare l’opportunita’ di rifiatare a chi da troppo tempo ormai tira la carretta. Alla gia’ difficile situazione si e’ poi anche aggiunto un calendario serrato con la squadra che ha disputato tre partite in sette giorni.

Partono bene i GialloRossi che con la loro velocita’ mettono in forte soggezione la difesa ospite, ma purtroppo di occasioni vere non se ne vedono fino al 9′ quando Maita lavora bene una palla al limite dell’area e la scrica con un forte diagonale verso la porta difesa da Elezaj, Aquile in vataggio e fortino ospite scardinato.

A questo punto il Fondi deve necessariamente fare qualcosa di piu’ ed il Catanzaro , forse anche a causa delle troppe partite della settimana, arretra il baricentro. Il Fondi palleggia a centrocampo ma mai trova spazi per impnsierire Nordi. Solo sul finire del tempo Lazzari da oltre 25 metri lascia partire un forte tiro insidioso che Nordi ben para rifugiandosi in calcio d’angolo.

Ads336x280

Dionigi sostituisce Puntoriere con Lukanovic, ma la ripresa ricomincia con lo stesso leitmotiv, il Fondi prova a fare la partita mentre il Catanzaro si difende e riparte con ordine. Nordi non e’ mai seriamente impegnato se non con qualche sporadico tentativo da distanze siderali, mentre il Catanzaro con Spighi, che aveva rilevato Maita, su iniziativa di Kanis anche lui subentrato a Falcone per poco non trova il raddoppio. Nel finale doppia espulsione per Onescu e Mastropietro per reciproche scorrettezze a gioco fermo, mentre l’ultima azione della gara e’ per Kanis che tira forte in diagonale ma si vede il suo tiro respito con i piedi da Elezaj.

Con questa importante vittoria il Catanzaro sale al settimo posto in classifica, mentre il Fondi rimane fermo a quota quindici a pari punti con la Sicula Leonzio. Adesso c’e’ una giornata di riposo per i GialloRossi prima di riprendere il cammino in casa con la Paganese.

TM

Ads336x280

=======================

CATANZARO-FONDI 1-0

Marcatore: 9′ Maita

CATANZARO: Nordi, Gambaretti, Di Nunzio, Sirri, Zanini  Marin (76′ Icardi), Maita (55′ Kanis), Nicoletti (76′ Benedetti), Onescu, Falcone (55′ Spighi), Puntoriere (46′ Lukanovic) Allenatore: Dionigi A disposizione: Marcantognini, Pellegrino, Cunzi, Riggio, Marchetti, Imperiale, Anastasi 

FONDI: Elezai, Galasso, Vastola, Ghinassi (82′ Ciotola), Paparusso, Vasco, Quaini, Ricciardi (62′ Nolè), Adessi (73′ De Sousa), Corvia, Lazzari (82′ Mastropietro) Allenatore: Mattei A disposizione: Cojocaru, Pompei, Maldini, De Leidi, Tommaselli, Pezone, Utzeri,  

Arbitro: Zufferli di Udine Assistenti: Caso di Nocera Inferiore e Montagnani di Salerno

Note: Ammoniti: Ricciardi, Vasco, Sirri Espulsi: Onescu e Mastropietro Recupero 0′ e 5′

A proposito dell’autore

Tony Marchese

8 Commenti

  • Finalmente un allenatore con le palle…(io oserei dire ancora meglio di Braglia)…la squadra comincia ad avere una quadratura di spessore nonostante le infinite assenze!!!…bravissimo Dionigi!!!…

  • ….. orgoglioso di voi.. la partita piu bella e sofferta nonostante la mancanza di attaccanti veri.. Con il mercato di gennaio si puo sopperire a delle lacune difensive (portiere)e con il recupero di giocatori importanti possiamo giocarcela con tutte……daiiiiiiiiiiii

  • Concordo Cicciobello, in pratica abbiamo giocato senza attaccanti prima scelta. Spero che l’uscita di Falcone non sia per qualche guaio muscolare, ci mancherebbe pure questo. Questa vittoria è bella per tanti motivi, ma non nascondo che, oltre ai tre punti, al fatto che abbiamo giocato bene vista l’emergenza, che siamo stati ATLETICAMENTE superiori a loro, m’ascialu che loro si sono rosi il fegato che s’ammazzaru e fatica e a pijaru u stessu nto c…..<br />
    Che soddisfazione. Tutto quello che ora ci auguriamo noi tifosi, immagino, che questa sosta di 13 giorni ci faccia recuperare tutti i MALATI, per ripartire alla grande.

    • Sono interista (ma pure modenese e giallorosso, un sacco di cose, ahah) e dico che Nesta ERA GIA’ NERAZZURRO. INTERvenne però Geronzi (patron Banca d’Italia e futuro genero di Nesta…..) e pretese che andasse al Milan per far felice Berlusca!!!

  • concordo con cicciobello e corners ed aggiungo anche puntoriere dovrebbe fare le valigie per formarsi un pò da qualche altra parte in prestito ancora non può fare parte del catanzaro è troppo leggerino sotto tutti i punti di vista. e quindi elogiare dionigi e tutti i musicanti per dedizione mi è piaciutola cosa che non tirano mai indietro la gamba alla stregua di tutti e di tutto, lottare con tutti e litigare se è il caso ( vedi onescu ) con tutti, facendo capire che il tempo delle mele marcie è finito ora ci sono lottatori in mezzo al campo ed anche oggi l’arbitro ha fatto la sua bella comparsa e noi senza attaccanti e tanti altri titorlari in panca o dismessi

Lascia un commento