La Striscia

Catanzaro, la carica dei 5000 [VIDEO]

22 i convocati di un fiducioso Erra. Formazione diversa rispetto a Reggio Calabria, probabile esordio dal primo minuto per Onescu e Falcone
 
 
 
 

Si è conclusa da poco la rifinitura a porte chiuse al Ceravolo e mister Erra al termine della seduta ha diramato la lista dei convocati.

Ads336x280

Sono 22 i ragazzi che domani saranno a disposizione del tecnico per sfidare la Casertana all’esordio del torneo di serie C 2017/2018.

In pratica, tranne Sabato che dovrà scontare un turno di squalifica della passata stagione, Nicoletti e Di Nunzio, ancora convalescenti e non arruolabili, Longo e Caruso prossimi alla cessione, c’è tutta la rosa.

C’è anche Icardi, ma crediamo sarà difficile vederlo fra i titolari vista la sua imminente partenza.

Sulla formazione (l’ha confermato anche Erra nell’intervista video che vi proponiamo sotto, ndr) è lecito attendersi qualche novità rispetto all’undici sceso in campo al Granillo.

Davanti a Nordi dovremmo trovare da destra verso sinistra, Zanini, Marchetti, Sirri e Imperiale a comporre la linea della difesa a quattro.

Maita o Van Ransbeeck (e questa potrebbe essere un’altra novità) si giocano un posto per il ruolo di play basso. Il ballottaggio nasce dal fatto che Maita non appare ancora al massimo della forma.

Ai lati esordio per Onescu e ritorno al Ceravolo per Alessio Benedetti che si riprende il ruolo d’interno sinistro sulla linea mediana.

Infantino centravanti con Falcone a sinistra e Puntoriere a destra, sembrano i favoriti per il tridente offensivo dell’esordio.

I 22 CONVOCATI – Benedetti, Cunzi, Falcone, Gambaretti, Icardi, Imperiale, Infantino, Kanis, Lukanovic, Maita, Marcantognini, Marchetti, Marin, Nordi, Onescu, Pellegrino, Puntoriere, Riggio, Sirri, Spighi, Van Ransbeeck, Zanini. 

CAMBI DI NUMERAZIONE MAGLIE – Intanto sono stati assegnati i numeri di maglia ai calciatori neo arrivati: Nicoletti 2, Marcantognini 12, Onescu 19, Falcone 28. Infantino cambia il 18, assegnatogli temporaneamente, e prende il 9.

STADIO E COREOGRAFIA – Dal tangibile entusiasmo che si respira in città, domani sera il “Ceravolo”, pur se in forma ridotta per la capienza a 7.500 posti, avrà sicuramente un bel colpo d’occhio e ritornerà a vedere la luce il mitico settore dei “Distinti”.

Forse più di cinquemila tifosi gremiranno i settori ormai tutti disponibili dell’impianto di via Paglia. Alla chiusura, oggi, erano 2670 i biglietti venduti che, sommati agli abbonati, portano il totale a quasi 4200 spettatori già sicuri di un posto allo stadio.

Gli Ultras, per salutare la squadra, la nuova proprietà e tutti i tifosi che verranno allo stadio, si attiveranno con la prima coreografia della stagione.

Salvatore Ferragina

  

A proposito dell’autore

Salvatore Ferragina

3 Commenti

  • Erra perfavore, voglio vederti incazzato se non ti ascoltano, come dice un mio carissimo amico, ti voglio vedere con la bava alla bocca a furia di gridare, non essere sempre persona perbene, perchè in questa categoria c’è bisogno di delinquenti (in termini calcistici naturalmente). Forza GR.

  • Per favore, non andiamo allo stadio vestiti da becchini. Un cappello o una maglietta gialli o rossi ci vuole poco ad indossarli. Partecipiamo anche così al cambiamento…A prescindere dal risultato. Come fanno in Inghilterra.

Lascia un commento