La Striscia Video

Catanzaro – Paganese 1-1: la Striscia Video

Redazione
Scritto da Redazione
Il commento a caldo di Francesco Panza e Salvatore Ferragina al termine della gara pareggiata dai giallorossi
 
copertina-striscia-16

Ads336x280

Ads336x280

Red

A proposito dell’autore

Redazione

Redazione

Dal 2002 il portale più letto e amato dai tifosi giallorossi del Catanzaro

6 Commenti

  • Hai detto bene su Baccolo, quando era da noi era sempre in infermeria, avrà giocato 2-3 partite senza il minimo impegno a applicazione. Evidentemente qui a Catanzaro i calciatori vengono viziati per cui si prendono il lusso di fare ciò che vogliono. Spero che non sia anche il caso di quest’anno, perchè è incredibile che siamo arrivati al girone di ritorno e molti titolari hanno giocato solo scampoli di pertite. Infantino 9 partite di cui 6 come tit., Letizia 11 di cui 6 volte sostituito, Cunzi 7 comparsate di cui 3 tit. 4 volte subentrato, 3 volte sostituito, Maita 11 di cui solo 4 da tit., Di Nunzio 9 solo 8 da tit., per non parlare di Van Rasbeek e Icardi zero presenze in pratica. In totale sei-sette titolari, sulla carta, che ci mancano dall’inizio del campionato. Spero che sia l’ultimo anno che si acquistano calciatori prelevandoli dalle liste degli Invalidi Civili. Gli infortuni CERTO possono capitare ma una moria del genere non la ricordo da quando 50 anni fa iniziai a seguire il Catanzaro Calcio. Date una bella sveglia anche allo staff dei preparatori atletici e dei Medici.<br />
    NOI TIFOSI STIAMO ANCORA ASPETTANDO DI VEDERE UNA PARTITA CON GLI UNDICI TITOLARI !!!!

    • Bellissimo commento, non so se è colpa dei giocatori che quest’anno mi sembrano grintosi, comunque abbiamo qualche problema con lo staff medico. Mi sembra strano che i giocatori non vogliano giocare, in genere si cerca di scampare gli allenamenti non la partita e comunque molti erano già infortunati ad inizio campionato.

  • Io credo che a Catanzaro come a Modena (le città del mio sangue) certi giocatori si permettano di giochicchiare e fregarsene semplicemente perchè sanno dall’inizio di trovarsi in ambienti dove il tifoso deluso non li aspetta fuori dal campo. Sono due città civili che accettano i verdetti del campo senza influenzare la vita extra sportiva dell’atleta. INTENDIAMOCI…con queste mie parole son ben lungi dall’incitare alla violenza nei casi di mancato rendimento. In altri luoghi del Sud Italia che ben conosciamo e pure del Nord (Bergamo, Brescia, Firenze…) la tifoseria "ti fa vedere il culo con gli occhi" se in campo te ne freghi. Insomma, ci siamo capiti. AVANTI AQUILE!!!

  • Come mai quest’altra sottospecie di allenatore non ha tirato in ballo il riposo settimanale, visto che anche quando meritiamo di perdere come ieri ( non abbiamo uno dico un solo giocatore degno di questo nome forse Zanini) dice che meritavamo di vincere – forse vede altre partite al telefonino-. Tanti falli tante risse ma quando si danno una calmata queste schiappe. Presidente è giunto il momento di cambiare tutti dai dirigenti ai preparatori ai medici all’allenatore e tutti i calciatori, uno spettacolo come quello di ieri e non è il primo non è degno per il suo e nostro Catanzaro.

Lascia un commento