Brevi

Catanzaro-Trapani 1-2: la fotogallery

Redazione
Scritto da Redazione
Gli scatti più belli della partita nella gallery del nostro inviato Lorenzo Costa

catanzaro-trapani 1-2 le foto

La prima di Pancaro sulla panchina giallorossa segna l’ennesima sconfitta del Catanzaro fra le mura non più così amiche del “Ceravolo”. 

Nonostante la debacle, i giallorossi hanno disputato una gara diversa dal solito, con maggior attenzione e qualità nella costruzione della manovra e ai punti avrebbero nettamente meritato il pari. 

A fare la differenza fra le due squadre è stato il gran gol di Evacuo che ha consentito ai granata di portarsi a casa l’intera posta in palio. 

Rivivi il match attraverso le foto del nostro inviato Lorenzo Costa.

 Ads336x280

PUOI CONSULTARE INOLTRE

>

> La Striscia Video

>

Le pagelle

>

 

 

 

 logo twitterRed

A proposito dell’autore

Redazione

Redazione

Dal 2002 il portale più letto e amato dai tifosi giallorossi del Catanzaro

1 Commento

  • Il Campionato di serie C è un campionato strano, fatto di insidie, puoi trovarti in alta classifica nel girone d’andata e combattere per i play off nel girone di ritorno. Le squadre di bassa classifica che nelle ultime giornate fanno enormi passi avanti da balzare in classifica e farti male, la Paganese che batte il Rende, la Juve Stabia che ne fa 7 all’Akragas ( a noi è andata bene vincere 2 a 1). Questo ci dà lo spunto per parlare della partita col Trapani, tante occasioni da goal e nessuna rete, grazie al rigore abbiamo raddrizzato una partita giocata bene si ma senza mettere la palla dentro. Secondo le cronache il Catanzaro è piaciuto, ha giocato un buon calcio manca solo concretizzare le occasioni da rete, diamo un po di tempo al Mister per trovare la giusta quadratura, purtroppo i calciatori sono questi, ci siamo trovati a commettere degli errori con scelte sbagliate e chi ha sbagliato è andato via lasciandoci in questa situazione, come accade da un po di tempo a questa parte, il Presidente ha capito in fretta cos’è il mondo del calcio e soprattutto fidarsi è bene ma non fidarsi è meglio.Tutti hanno parlato bene, poi si sono dimessi (dimissioni forzate?) visto i risultati era l’unica soluzione al mea culpa però siamo con un piede nei play out, ogni anno è così speriamo che finisca presto questo anno horribilis. La rotta è cambiata, andiamo avanti e speriamo di rifarci….

Lascia un commento