La Striscia Video

C.I. Catanzaro-Rende 1-2: la Striscia Video

Redazione
Scritto da Redazione
Il commento a caldo di Francesco Panza e Salvatore Ferragina al termine della gara di Coppa vinta dai biancorossi 
 
czfoggiastriscia420

Ads336x280

Ads336x280

Red

A proposito dell’autore

Redazione

Redazione

Dal 2002 il portale più letto e amato dai tifosi giallorossi del Catanzaro

22 Commenti

  • Ok, tutte le attenuanti vanno bene ma io voglio vincere i derby e non snobbarli. Finiamola col dire tanto è una coppa inutile! Basta! Come in campionato voglio lo stesso impegno da parte di tutti. I derby si devono vincere.

  • Ok, tutte le attenuanti vanno bene ma io voglio vincere i derby e non snobbarli. Finiamola col dire tanto è una coppa inutile! Basta! Come in campionato voglio lo stesso impegno da parte di tutti. I derby si devono vincere.

  • Non ho mai sopportato gli allenatori che snobbano la coppa Italia adducendo come scusante il fatto, che è importante concentrarsi sul campionato,( infatti in tutti questi anni ne abbiamo visti di campionati superlativi) erra purtroppo è uno di questi. Complimenti al Rende e al suo allenatore che con 4 ragazzini messi bene in campo hanno meritato la vittoria. Con erra e queste specie di giocatori non andremo lontani, sabato grazie all’arbitro abbiamo vinto e non sempre è Natale. erra è un demotivatore non è un allenatore capace non ha polso un errore confermarlo. La difesa è ridicola l’attacco inesistente il centrocampo troppo lezioso e un portiere che mi ricorda il miglior bindi cioè uno scarso.

  • Concordo con Invez2. I derbies vanno vinti o, comunque, giocati seriamente. Ho già visto films come questi col mio Modena da metà anni 90 in poi giocando col "Carpimaledetto" neopromosso in C1…."Eh, ma tranquilli, i veri derbies sono altri…non sopravvalutiamo il Carpi…". Con questa allegra mentalità ecco dov’è il Modena ed ecco dove gioca il Carpi. Certe spie devono restare sempre POWER!!! Saluti

  • Sempre le stesse giustificazioni ci arrampichiamo sugli specchi,ma come mai gli avversari sia di prima fascia sia le riserve corrono sudano rispettano la maglia e quindi i propri tifosi?Perdere non piace a nessuno allora perchè perdiamo sopratutto con le squadre che si vanteranno di essere venuti a Catanzaro averci vinto,e noi mangiamo sale a quest’ora il Signor Erra e compagni staranno mangiando tranquilli tanto a noi la coppa non interessa,vorrei sapere chi sono questi"noi".Carissimo Presidente per vedere il Catanzaro oggi ho rimandato la partenza ho voluto caparbiamente portare mio figlio disabile allo stadio con tutti i disagi del caso per vedere la mia maglia la mia squadra essere infagata di nuovo.Grazie.

    • Bravo Reduce, infatti il Vero Grande Cuore Giallorosso pulsa sugli spalti con gente come Te e Tuo figlio…mentre siamo tutti ancora in attesa di vederlo battere anche in società e in campo. AVANTI AQUILE!!!

  • La coppa si può anche snobbare, si possono fare giocare i rincalzi, il problema è che non si può fare davanti al proprio pubblico

  • Però se un difensore passa la palla all’avversario e un centrocampista sbaglia il rigore del pareggio, l’allenatore può farci poco.

  • Visto che non vado a vedere gli allenamenti, qualcuno, gentilmente, sa dirmi se durante gli allenamenti Erra si incazza o, come al solito, rimane impassibile. Grazie per l’informazione.<br />
    Non faccio l’allenatore…..

  • "Oggi abbiamo fatto quello che era nella nostre possibilità"……queste parole non mi sono nuove…..speriamo bene nel futuro immediato…..Erra ora non hai scusanti….caccia i 32 denti e incomincia ad azzannare!!!!

  • qualcuno qui ha trovato il suo grande palcoscenico… lenisce le frustrazioni che la vita gli comporta,,,,purtroppo…<br />
    commenta tutti…..<br />
    oialà CANTARU E MERDA…..

  • La maggior parte dei commenti sono GIUSTAMENTE indirizzati su aspre critiche. Dicono cose sensate e ci sarebbe da chiedere a Raione e Talotta di spiegarci tecnicamente e biologicamente come fanno TUTTE le altre squadre a giocare 90 minuti allo stesso ritmo, fare VERO pressing asfissiante(non come il nostro che arriviamo sempre dopo che la palla è stata già smistata) raddoppiando, triplicando e anche quadruplicando sugli avversari pur rimanendo lucidi per ripartire in attacco. Ieri il Rende è stato emblematico giocando con un ritmo asfissiante, mi ha impressionato Boscaglia piccolino con la cresta bionda che ancora al 90mo correva e aggrediva come un pazzo.

Lascia un commento