La Striscia

Cinque i non disponibili contro il Siracusa

Redazione
Scritto da Redazione
Mister Pancaro ha gli uomini contati e qualche dubbio sulla formazione iniziale
 

L’ultima in casa al Ceravolo, decisiva per la sfida salvezza, vedrà un Catanzaro rimaneggiato, perché fra infortuni e squalifiche saranno cinque gli assenti in casa giallorosa.

Ads336x280

Infatti, alle defezioni per squalifica di Nordi, Onescu e De Giorgi, si sono aggiunti Sabato, che non ha smaltito la botta al costato presa nel derby e Cunzi, che accusa un disturbo di natura muscolare.

Fra i calciatori che in settimana hanno lavorato a parte, è stato invece recuperato a pieno regime il centrocampista Spighi.

Domattina fra la consueta conferenza stampa del mister e la rifinitura in programma a porte chiuse al Ceravolo, il tecnico scioglierà gli ultimi dubbi sulla formazione che affronterà il Siracusa.

Il modulo non dovrebbe discostarsi da quello che è stato nelle ultime sfide. Infatti, il 3-5-1-1 o 3-5-2 in funzione dello svolgimento della partita e degli avversari che si affrontano,  ha dato fino ad oggi più garanzie.

L’esordio di Marcantognini fra i pali (in panchina ci andrà il giovane Pellegrino) è certo. Il giovane portiere avrà davanti i difensori Riggio, Di Nunzio e Gambaretti.

Nel mezzo, con Maita che prenderà la fascia di capitano in luogo di Nordi, ci saranno Marin e Spighi. Sulle corsie esterne, Zanini sarà dirottato di nuovo a destra, e poi c’è da sciogliere il dubbio su chi giocherà fra Nicoletti e Sepe, con il giovane di Belcastro che sembra in vantaggio.

Il rientrante Letizia agirà in avanti a supporto di Infantino.

Stamane la squadra si è allenata regolarmente sul rinato manto erboso del Poligiovino. Dopo la seduta tutti in ritiro (iniziato ieri) per trovare la massima concentrazione in vista dell’ultimo match interno al Ceravolo del torneo di serie C 2017/2018.

Sponda Siracusa – La compagine siciliana, che senza i punti di penalizzazione sarebbe a ridosso delle tre battistrada del torneo, non naviga in acque tranquille in merito a questioni societarie.

Infatti, nella giornata odierna un nuovo deferimento per corrispettivi non pagati è stato notificato agli aretusei. Del nostro girone, oltre al Siracusa, sono state deferite Akragas e Matera.

Per tale motivo la compagine di mister Bianco arriverà a Catanzaro per cercare di evitare spiacevoli sorprese che potrebbero allontanarla ulteriormente dalla zona play off. Da Siracusa arriverà sicuramente un nutrito gruppo di tifosi dei Leoni.

Sarà l’occasione per i catanzaresi di ricambiare l’ospitalità ricevuta nelle trasferte fatte al De Simone, in cui si è materializzato un rispetto fra le due tifoserie con cori e striscioni di sostegno reciproci, facendo diventare le sfide in Sicilia affascinanti e piacevoli per un’amicizia che si fortifica sempre di più.

Red

A proposito dell’autore

Redazione

Redazione

Dal 2002 il portale più letto e amato dai tifosi giallorossi del Catanzaro

2 Commenti

Lascia un commento