Dalla Redazione

Decisioni Giudice Sportivo – 17^ giornata

Scritto da Andrea Ruga
Squalificato per due gare Onescu. Ammenda di 1.000 € al Catanzaro

SERIE C – girone C

GARE DELL’1 E 3 DICEMBRE 2017

PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI

In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari:

SOCIETA’

AMMENDA

€ 1.000,00 CASERTANA perché propri sostenitori in campo avverso introducevano e facevano esplodere nel proprio settore due petardi, senza conseguenze (r.proc.fed.,r.cc.).

€ 1.000,00 CATANZARO perché propri sostenitori introducevano e facevano  esplodere nel proprio settore alcuni petardi, senza conseguenze (r.proc.fed.,r.cc.).

€ 1.000,00 JUVE STABIA perché propri sostenitori durante la gara intonavano cori di denigrazione territoriale nei confronti dei sostenitori della squadra avversaria (r.proc.fed.).

€ 1.000,00 TRAPANI perché propri sostenitori durante la gara introducevano e accendevano alcuni fumogeni, uno dei quali veniva lanciato sul terreno di gioco, senza conseguenze (r.proc.fed.).

ALLENATORI

AMMONIZIONE

LUCARELLI CRISTIANO (CATANIA)
per proteste al rientro negli spogliatoi al termine del primo tempo (espulso).

CALCIATORI ESPULSI

SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE

MILETO FRANCESCO (AKRAGAS)
per aver volontariamente colpito un avversario al volto a gioco fermo.

ONESCU DANIEL (CATANZARO)
per atto di violenza verso un avversario.

MASTROPIETRO ALAN (RACING FONDI)
per atto di violenza verso un avversario.

CALCIATORI NON ESPULSI

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA’ IN AMMONIZIONE (V INFR)

VRDOLJAK MARIO (BISCEGLIE)
PASCALI MANUEL (COSENZA)
MERONI ANDREA (PAGANESE)
ARCIDIACONO PIETRO (SICULA LEONZIO)

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (IV INFR)

MILETO FRANCESCO (AKRAGAS)
BACLET ALLAN PIERRE (COSENZA)
BUSCHIAZZO MOREL FABRIZIO (MATERA)
DE FALCO ANDREA (MATERA)
SARAO MANUEL (MONOPOLI)
RICCIARDI LUCA (RACING FONDI)
LAEZZA GIULIANO (REGGINA)
DAFFARA MANUEL (SIRACUSA)
SCARDINA FILIPPO MARIA (SIRACUSA)
BASTONI SIMONE (TRAPANI)

AMMONIZIONE (VII INFR)

SALVEMINI FRANCESCO PAOLO (AKRAGAS)
SIRRI ALEX (CATANZARO)

AMMONIZIONE (VI INFR)

SCOPPA FEDERICO MATIAS (MONOPOLI)

AMMONIZIONE (III INFR)

CURIALE DAVIS (CATANIA)
BACHINI MATTEO (JUVE STABIA)
MASTALLI ALESSANDRO (JUVE STABIA)
SCOGNAMILLO STEFANO (MATERA)
QUAINI ALESSANDRO (RACING FONDI)
LAARIBI MOHAMED (RENDE)
MEZAVILLA ADRIANO (REGGINA)

AMMONIZIONE (II INFR)

FERRARA MARCO (CASERTANA)
LUKANOVIC ANTONIO (CATANZARO)
PICCINNI MARCO (FIDELIS ANDRIA)
RADA IONUT ALIN (FIDELIS ANDRIA)
BACCOLO PIETRO (PAGANESE)
NGAMBA THADEE ALVARO (PAGANESE)
TULISSI TIZIANO (REGGINA)
DE FELICE FRANCESCO (SICULA LEONZIO)
MANCINO NICOLA (SIRACUSA)
RIZZO ALBERTO (TRAPANI )
STEFFE DEMETRIO (TRAPANI)
SARANITI ANDREA (VIRTUS FRANCAVILLA)

AMMONIZIONE (I INFR)

FRANCHI FILIPPO (AKRAGAS)
GJUCI ADOR (AKRAGAS)
PISANI ANDREA (AKRAGAS)
RISOLO ANDREA (BISCEGLIE)
LODI FRANCESCO (CATANIA)
MARCHESE GIOVANNI (CATANIA)
DELLA CORTE GIOVANNI (PAGANESE )
VASCO LORENZO (RACING FONDI)
TOSCANO MARCO (SIRACUSA)

Dalla Redazione

Decisioni Giudice Sportivo 17^ giornata

Due turni di stop per Ferraro. Diffidati Rigione e Russotto. Ammenda di 3.000 € per la società. Lamorte (Viareggio) salterà la gara contro il Catanzaro

1^ DIVISIONE – girone B

GARE DEL 22 DICEMBRE 2013

PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari:

SOCIETA’

AMMENDA

€ 3.500,00 FROSINONE CALCIO S.R.L. perchè persona non identificata, ma riconducibile alla società, rivolgeva all’arbitro alla fine del primo tempo di gara reiterate frasi offensive; perchè propri sostenitori introducevano e accendevano nel proprio settore alcuni fumogeni e facevano esplodere un petardo senza conseguenze; gli stessi al termine lanciavano un fumogeno verso il settore occupato dall’opposta tifoseria, senza conseguenze.

€ 3.000,00 CATANZARO CALCIO 2011 SRL perchè propri sostenitori prima e durante la gara rivolgevano ad un assistente arbitrale frasi offensive; gli stessi introducevano e accendevano un fumogeno e facevano esplodere nel recinto di gioco cinque petardi, senza conseguenze.

€ 2.000,00 PERUGIA CALCIO S.R.L. perchè propri sostenitori in campo avverso introducevano e accendevano dei fumogeni due dei quali venivano lanciati verso il settore occupato dai sostenitori locali ed un altro sul terreno di gioco, senza conseguenze; gli stessi al termine lanciavano alcune bottigliette sempre in direzione del settore dell’opposta tifoseria, senza conseguenze.

€ 2.000,00 SALERNITANA 1919 S.R.L. perchè propri sostenitori introducevano e accendevano nel proprio settore alcuni fumogeni e facevano esplodere numerosi petardi, senza conseguenze; gli stessi al termine della gara lanciavano sul terreno di gioco cinque bottiglie e tre accendini, senza conseguenze.

€ 500,00 GUBBIO 1910 S.R.L. perchè propri sostenitori durante la gara intonavano cori offensivi verso l’arbitro.

DIRIGENTI

INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ IN SENO ALLA F.I.G.C. A RICOPRIRE CARICHE FEDERALI ED A RAPPRESENTARE LA SOCIETA’ NELL’AMBITO FEDERALE A TUTTO IL 21 GENNAIO 2014
GORETTI ROBERTO (PERUGIA CALCIO S.R.L.)

per comportamento gravemente offensivo verso un assistente arbitrale durante la gara (espulso, r.A.A.).

ALLENATORI

AMMONIZIONE CON DIFFIDA
PAGLIARI DINO (PISA 1909 S.S.AR.L.)

per proteste verso un assistente arbitrale durante la gara (espulso r.A.A.).

AMMONIZIONE
STELLONE ROBERTO (FROSINONE CALCIO S.R.L.)

per comportamento non regolamentare in campo durante la gara (espulso).
DICARA GIACOMO (PERUGIA CALCIO S.R.L.)
per comportamento non regolamentare in campo durante la gara (espulso, r.A.A.).

CALCIATORI ESPULSI

SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE
GUCHER ROBERT (FROSINONE CALCIO S.R.L.)

per aver colpito con un pugno al volto un avversario provocandogli fuoriuscita di sangue, il tutto in azione di gioco.
ESPOSITO SIMONE (GROSSETO F.C. S.R.L.)
per atto di violenza verso un avversario a gioco fermo.

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA
FERRARO SALVATORE (CATANZARO CALCIO 2011 SRL)

per atto di violenza verso un avversario in reazione.

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER DOPPIA AMMONIZIONE
BOISFER RODRIGUE (GUBBIO 1910 S.R.L.)

entrambe per condotta scorretta verso un avversario.

CALCIATORI NON ESPULSI

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA’IN AMMONIZIONE (VIII INFR)
FRANCO DOMENICO (PAGANESE CALCIO 1926 SRL)

SINI SIMONE (PERUGIA CALCIO S.R.L.)

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA’ IN AMMONIZIONE (IV INFR)
BIANCHI ALBERTO (ASCOLI CALCIO 1898 S.P.A.)

FERRARO SALVATORE (CATANZARO CALCIO 2011 SRL)
GONNELLI LORENZO (CITTA’ DI PONTEDERA S.R.L.)
LAMORTE FABIO (ESPERIA VIAREGGIO S.R.L.)
GUCHER ROBERT (FROSINONE CALCIO S.R.L.)
BARTOLUCCI GIOVANNI (GUBBIO 1910 S.R.L.)
GIALLOMBARDO ANDREA (GUBBIO 1910 S.R.L.)
DEL PINTO LORENZO (L’AQUILA CALCIO 1927 SRL)
SCRUGLI ANDREA (L’AQUILA CALCIO 1927 SRL)
COMOTTO GIANLUCA (PERUGIA CALCIO S.R.L.)
EUSEPI UMBERTO (PERUGIA CALCIO S.R.L.)

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (VII INFR)
FALASCO NICOLA (ESPERIA VIAREGGIO S.R.L.)

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (III INFR)
CANE MARCO (BARLETTA CALCIO S.R.L.)

EVACUO FELICE (BENEVENTO CALCIO S.P.A.)
RIGIONE MICHELE (CATANZARO CALCIO 2011 SRL)
RUSSOTTO ANDREA (CATANZARO CALCIO 2011 SRL)
GRASSI LUIGI (CITTA’ DI PONTEDERA S.R.L.)
RUSSO ADRIANO (FROSINONE CALCIO S.R.L.)
TERIGI LEONARDO (GROSSETO F.C. S.R.L.)
MALACCARI NICOLA (GUBBIO 1910 S.R.L.)
DANTI DOMENICO (NOCERINA S.R.L.)
DE SENA CARMINE (PAGANESE CALCIO 1926 SRL)
CONTI ANDREA (PERUGIA CALCIO S.R.L.)
FAVASULI FRANCESCO (PISA 1909 S.S.AR.L.)

AMMONIZIONE (VI INFR)
GOMES RIBEIRO FILIPE (PERUGIA CALCIO S.R.L.)

AMMONIZIONE (V INFR)
CAPONI ANDREA (CITTA DI PONTEDERA S.R.L.)

AMMONIZIONE (II INFR)
MENGONI ANDREA (BENEVENTO CALCIO S.P.A.)

GEREVINI GIANMARCO (ESPERIA VIAREGGIO S.R.L.)
ROMEO ALESSANDRO (ESPERIA VIAREGGIO S.R.L.)
LAEZZA GIULIANO (GUBBIO 1910 S.R.L.)
RADI ALESSANDRO (GUBBIO 1910 S.R.L.)
AGNELLO FRANCESCO (L AQUILA CALCIO 1927 SRL)
DE SOUSA CLAUDIO (L’AQUILA CALCIO 1927 SRL)
GALLOZZI MARCO (L’AQUILA CALCIO 1927 SRL)
PALMA ANTONIO (NOCERINA S.R.L.)
SCOGNAMIGLIO GENNARO (PERUGIA CALCIO S.R.L.)

AMMONIZIONE (I INFR)
MASSEI MARCO (ASCOLI CALCIO 1898 S.P.A.)

CASCIONE DARIO (BARLETTA CALCIO S.R.L.)
MARONGIU LUCA (ESPERIA VIAREGGIO S.R.L.)
CARRUS DAVIDE (FROSINONE CALCIO S.R.L.)
ASANTE YAW (GROSSETO F.C. S.R.L.)
LONGOBARDI CHRISTIAN (GUBBIO 1910 S.R.L.)
FREDIANI MARCO (L’AQUILA CALCIO 1927 SRL)
MEOLA ANTONIO (PAGANESE CALCIO 1926 SRL)
PERPETUINI RICCARDO (SALERNITANA 1919 S.R.L.)

Dalla Redazione

Decisioni Giudice Sportivo 17^ giornata

Nessuno squalificato per il Catanzaro. Un turno di stop per Fusco della Paganese

2^ DIVISIONE – girone B

GARE DEL 20 NOVEMBRE 2011

PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari:

SOCIETA’

AMMENDA
€ 3.500,00 VIGOR LAMEZIA S.R.L. perchè propri sostenitori, più volte durante la gara, indirizzavano verso un assistente arbitrale numerosi sputi e spruzzi di liquido che lo raggiungevano in più parti del corpo, nonchè una sigaretta accesa che lo colpiva alla schiena e cinque piccoli mortaretti, senza conseguenze.
€ 2.000,00 PAGANESE CALCIO 1926 SRL per comportamento gravemente antisportivo in quanto per l’intero secondo tempo veniva fatto mancare il servizio di raccattapalle, nonostante le ripetute sollecitazioni del direttore di gara.

MEDICO

SQUALFICA PER DUE GARE EFFETTIVE
QUAGLIERI ELVIO (ISOLA LIRI S.R.L.)
per comportamento offensivo verso l’arbitro durante la gara (espulso).

ALLENATORI

SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE
VIVARINI VINCENZO (APRILIA S.R.L.)
per comportamento offensivo verso l’arbitro durante la gara (espulso).

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA
FERRANTE LUIGI ELIO (VIBONESE CALCIO S.R.L.)
per comportamento gravemente scorretto verso un calciatore della squadra avversaria, durante la gara (espulso).

CALCIATORI ESPULSI

SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE
FIORUCCI JACOPO (MELFI S.R.L.)
per aver colpito con uno sputo un avversario mentre il gioco si svolgeva in altra parte del campo (r.A.A.).
D’ANNA SIMONE (NUOVO CAMPOBASSO CALC.SRL)
per comportamento irriguardoso verso l’arbitro.

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA
PERNA VINCENZO (ARZANESE S.R.L.)
per atto di violenza verso un avversario in azione di gioco.
CUCINOTTA ANTONIO (MILAZZO S.R.L.)
per avere sgambettato un avversario lanciato a rete senza ostacolo.

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER DOPPIA AMMONIZIONE
TERRENZIO FRANCESCO (GIULIANOVA CALCIO S.R.L.)
per condotta scorretta verso un avversario e per condotta non regolamentare.
MORLEO GIUSEPPE (ISOLA LIRI S.R.L.)
per condotta scorretta verso un avversario e per condotta non regolamentare.

CALCIATORI NON ESPULSI

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA’ IN AMMONIZIONE (IV INFR)
TARASCIO ANTONIO (ARZANESE S.R.L.)
LETIZIA GAETANO (AVERSA NORMANNA S.R.L.)
MARFIA FRANCESCO (CELANO F.C. MARSICA SPA)
TOGNARELLI ANTONIO (GAVORRANO S.R.L.)
DI LULLO PASQUALE (ISOLA LIRI S.R.L.)
COLUSSI ROBERTO (L’AQUILA CALCIO 1927 SRL)
FUSCO LUCA (PAGANESE CALCIO 1926 SRL)
CERCHIA CARMINE (VIGOR LAMEZIA S.R.L.)

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (VII INFR)
CRUCIANI MICHEL (APRILIA S.R.L.)

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (III INFR)
VARRIALE UMBERTO (AVERSA NORMANNA S.R.L.)
IOVINELLA DOMENICO (FONDI CALCIO S.R.L.)
PASSIATORE JACOPO (FONDI CALCIO S.R.L.)
SGAMBATO VINCENZO (GAVORRANO S.R.L.)
LUCCHESE LUIGI (ISOLA LIRI S.R.L.)
INGEMI FRANCESCO (MILAZZO S.R.L.)
FORGIONE COSIMO (NUOVO CAMPOBASSO CALC.SRL)

AMMONIZIONE (VI INFR)
FALCO GIULIANO (ISOLA LIRI S.R.L.)
SPAGNA STEFANO (MELFI S.R.L.)
MANCOSU MATTEO (VIGOR LAMEZIA S.R.L.)

AMMONIZIONE (V INFR)
MAISTO VINCENZO (CATANZARO CALCIO 2011 SRL)
LACARRA GIUSEPPE (CHIETI CALCIO S.R.L.)
ROSATI FABIO (GAVORRANO S.R.L.)
QUADRI ALBERTO (NUOVO CAMPOBASSO CALC.SRL)
MANGIAPANE BENEDETTO (VIGOR LAMEZIA S.R.L.)

AMMONIZIONE (II INFR)
DIAKITE ABDELAYE (APRILIA S.R.L.)
IMPARATO MARTINO (ARZANESE S.R.L.)
NICOLETTI MATTEO (GAVORRANO S.R.L.)
PIRELLI ANDREA (GIULIANOVA CALCIO S.R.L.)
CONTE MASSIMO IGNAZIO (ISOLA LIRI S.R.L.)
FERRARA FABIO (ISOLA LIRI S.R.L.)
CAMPINOTI NICOLA (L’AQUILA CALCIO 1927 SRL)
MORELLO STEFANO (PAGANESE CALCIO 1926 SRL)
PETROCCO GIANCARLO (PAGANESE CALCIO 1926 SRL)
TRICARICO ANDREA (PAGANESE CALCIO 1926 SRL)
SALVATORI DAVIDE (VIBONESE CALCIO S.R.L.)

AMMONIZIONE (I INFR)
MORANTE DANIELE (ALMAJUVENTUS FANO1906 SRL)
DI LIBERO DAVIDE (APRILIA S.R.L.)
CAROTENUTO PASQUALE (ARZANESE S.R.L.)
SORRENTINO LUIGI (GIULIANOVA CALCIO S.R.L.)
COLETTI RICCARDO (ISOLA LIRI S.R.L.)
DELLA LUNA LUIGI (MELFI S.R.L.)
RUSSO SALVATORE (PAGANESE CALCIO 1926 SRL)
DI BERARDINO STEFANO VIBONESE CALCIO S.R.L.)
VITALE MICHELE (VIBONESE CALCIO S.R.L.)

 

Dalla Redazione

Decisioni Giudice Sportivo 17^ giornata

Un turno di squalifica per Auteri ed ammenda di € 500 per la società

2^ DIVISIONE – girone C 

GARE DEL 12 – 13 DICEMBRE 2009

PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari:

SOCIETA’

AMMENDA
€ 1.500,00 BRINDISI 1912 S.R.L. perchè propri sostenitori in campo avverso introducevano e facevano esplodere tre petardi, due dei quali sul terreno di gioco che danneggiavano il fondo sintetico (obbligo risarcimento danni, se richiesti).
€ 500,00 CATANZARO S.P.A. perchè propri sostenitori introducevano e facevano esplodere un petardo di notevole potenza.

ALLENATORI

SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE
ESPOSITO PASQUALE (SCAFATESE CALCIO S.R.L.)
per comportamento offensivo verso l’arbitro durante la gara (espulso).

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA
AUTERI GAETANO (CATANZARO S.P.A.)
perchè prima dell’inizio della gara si avvicinava alla terna arbitrale assumendo verso gli stessi atteggiamento irriguardoso.

CALCIATORI ESPULSI

SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE
CHIARIA ROBERTO (MELFI S.R.L.)
per avere colpito con un calcio da tergo un avversario senza avere la possibilità di giocare il pallone.

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER DOPPIA AMMONIZIONE
AMBROSECCHIA FRANCESCO (GELA CALCIO S.P.A.)
per proteste verso l’arbitro e per condotta scorretta verso un avversario.

CALCIATORI NON ESPULSI

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA’ IN AMMONIZIONE (IV INFR)
ZOLFO FRANCESCO (AVERSA NORMANNA S.R.L.)
BIGA BADAN ADRIAN (CASSINO S.R.L.)
IODICE GIOVANNI (SIRACUSA S.R.L.)
PERRICONE ALDO (SIRACUSA S.R.L.)

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (VII INFR)
FIORE ADRIANO (BRINDISI 1912 S.R.L.)

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (III INFR)
CIMINARI LEONEL (AVERSA NORMANNA S.R.L.)
MERLI SALA IVAN (CASSINO S.R.L.)
PAOLACCI MARCO (ISOLA LIRI S.R.L.)
SABATINO SERGIO (MANFREDONIA CALCIO S.R.L.)
VIGNATI FABIO (MELFI S.R.L.)
D’ESPOSITO RAFFAELE (VICO EQUENSE CALCIO SRL)

AMMONIZIONE (V INFR)
CUTRUPI DEMETRIO (BARLETTA CALCIO S.R.L.)
BUSSI CRISTIANO (ISOLA LIRI S.R.L.)
BULLA NICOLA (MELFI S.R.L.)
DI MAURO GAETANO (VIBONESE CALCIO S.R.L.)

AMMONIZIONE (II INFR)
CAMPANELLA FRANCESCO (AVERSA NORMANNA S.R.L.)
MASSIMO EMILIANO (AVERSA NORMANNA S.R.L.)
VONO ALESSANDRO (CATANZARO S.P.A.)
CAPPARELLA MARCO (JUVE STABIA S.P.A.)
LACARRA GIUSEPPE (MONOPOLI S.R.L.)

AMMONIZIONE (I INFR)
DI FIORDO STEFANO (CISCO CALCIO ROMA S.R.L.)
STELITANO ANTONIO (IGEA VIRTUS BARCELLONASRL)
MARINO DANIELE (MELFI S.R.L.)
CORNO PAOLINO (MONOPOLI S.R.L.)
FIORENTINO DANIELE (NOICATTARO CALCIO S.R.L.)
PERRONE MARCO (NOICATTARO CALCIO S.R.L.)
SALVATI PIERGIUSEPPE (NOICATTARO CALCIO S.R.L.)
RUGIERO ADRIANO (VIBONESE CALCIO S.R.L.)

Dalla Redazione

Decisioni Giudice Sportivo 17° giornata

Stangata l’Andria Bat. Una giornata a Montella e due a Gianni Improta (allenatore??)

2^ D I V I S I O N E

GARA ANDRIA BAT – GELA DEL 21 DICEMBRE 2008

Il Giudice Sportivo, – letti gli atti ufficiali, o s s e r v a – che al 47’ del 2^ tempo di gara, dopo la segnatura di una rete da parte della squadra avversaria, veniva aperto un cancello che permetteva l’ingresso nel recinto di gioco di circa trenta persone (alcune delle quali indossavano giacconi sociali dell’Andria Bat) alcuni dei quali si avvicinavano ad un assistente arbitrale rivolgendo allo stesso frasi offensive e reiteratamente minacciose; – che i predetti venivano allontanati dal terreno di gioco e fatti rientrare nella tribuna, mentre gli altri sostenitori rivolgevano alla terna arbitrale ripetute frasi offensive; – che la gara rimaneva sospesa e dopo circa un minuto riprendeva regolarmente fino al termine; – al termine della gara si ripeteva inopinata apertura del medesimo cancello, pur in presenza di numerosi addetti al servizio d’ordine che non si opponevano minimamente all’evento, che permetteva l’ingresso nel recinto di gioco di una decina di persone, alcune delle quali successivamente identificate quali dirigenti della società, i quali rivolgevano verso la terna arbitrale ulteriori frasi minacciose; – nel frattempo sul terreno di gioco si scatenava fra i calciatori delle due squadre ed i relativi dirigenti una rissa, che vedeva protagonisti principali i calciatori della società Andria Bat i quali dopo essersi tolta la maglia di gioco si scagliavano contro i calciatori avversari; – che un assistente arbitrale nel tentativo di raggiungere un calciatore dell’Andria Bat per tentare di identificarlo veniva bloccato da addetti al servizio d’ordine che invitavano il calciatore ad allontanarsi, con ciò impedendo la sua identificazione; – che nel frattempo il collaboratore della Procura Federale riusciva ad individuare, attraverso il numero riportato sui pantaloncini, i calciatori n. 5 SGARRA Gianluca ed il n.3 DI SIMONE Luigi della società Andria Bat che si rendevano protagonisti di una violenta aggressione dei calciatori avversari; – che dagli atti ufficiali emergono altre gravi situazioni prive di riscontri oggettivi (in particolare il grave danno fisico subito dal calciatore del Gela NIGRO Alessandro) per le quali si rimettono gli atti alla Procura Federale per ulteriori accertamenti; – che solo l’intervento delle forze dell’ordine riusciva a sedare l’aggressione ai calciatori della squadra ospite; – che dopo la gara quando l’arbitro lasciava l’impianto sportivo veniva reiteratamente ingiuriato da alcune persone che abusivamente si trovavano nello spazio adiacente gli spogliatoi; 

– che la presenza di numerosi sostenitori che stazionavano fuori dello stadio, costringeva la comitiva ospite a lasciare l’impianto sportivo alle ore 19,45; – che i fatti innanzi descritti si manifestano di particolare gravità, in quanto la società ospitante non solo non ha garantito un efficiente servizio d’ordine, ma ha addirittura agevolato, con il concorso di propri addetti, il verificarsi dei gravi incidenti innanzi descritti; – che risulta del tutto accertata la responsabilità dei dirigenti della società Andria Bat e la conseguente responsabilità diretta e oggettiva della stessa; – tutto ciò premesso d e l i b e r a di infliggere alla società Andria Bat la sanzione dell’obbligo di disputare quattro gare effettive a porte chiuse, nonché l’ammenda di € 15.000,00; – di squalificare per quattro gare effettive i calciatori DI SIMONE Luigi e SGARRA Gianluca della società Andria Bat. – di rimettere gli atti alla Lega Italiana Calcio Professionistico per quanto di competenza.

GARE DEL 20-21 DICEMBRE 2008 PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari:
SOCIETA’ AMMENDA 
€ 750,00 VIGOR LAMEZIA S.R.L. perchè propri sostenitori, durante la gara, lanciavano sul terreno di gioco due bottiglie in plastica semipiene ed un fumogeno, senza conseguenze. 
€ 500,00 VIBONESE CALCIO S.R.L. per presenza sul terreno di gioco, durante la gara di persona non autorizzata ma riconducibile alla società, che doveva essere allontanata. 

€ 300,00 ISOLA LIRI S.R.L. perchè propri sostenitori facevano esplodere all’interno del proprio settore un mortaretto, senza conseguenze.

DIRIGENTI INIBIZIONE
a svolgere ogni attivita’ in seno alla FIGC (art.19/h CGS) fino a tutto il 13 GENNAIO 2009 al Signor POMI AUGUSTO (ISOLA LIRI S.R.L.) per atteggiamento irriguardoso verso l’arbitro, durante la gara (espulso). 

ALLENATORI SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE

IMPROTA GIOVANNI (CATANZARO S.P.A.) perchè alzatosi dalla panchina rivolgeva verso il pubblico locale frasi offensive e provocatorie, avvicinandosi alla rete di recinzione (espulso).

GERETTO GABRIELE (MONOPOLI S.R.L.) per comportamento offensivo verso l’arbitro durante la gara (espulso). 

CALCIATORI ESPULSI SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE 

CUOMO ANGELO (PESCINA VALLEGIOVENCO SRL) per comportamento offensivo verso l’arbitro (calc. ris.). 
 
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER DOPPIA AMMONIZIONE  MONTELLA ANTONIO (CATANZARO S.P.A.) entrambe per condotta non regolamentare.

IANNINI GAETANO (GELA CALCIO S.P.A.) entrambe per condotta scorretta verso un avversario. RISI CLAUDIO (ISOLA LIRI S.R.L.) per condotta scorretta verso un avversario e per condotta non regolamentare.  LOCATELLI LUCA (PESCINA VALLEGIOVENCO SRL) entrambe per condotta scorretta verso un avversario.  CALCIATORI NON ESPULSI SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA’IN AMMONIZIONE (VIII INFR)
SALVAGNO MAURO (BARLETTA CALCIO S.R.L.) GIANNUSA VINCENZO (CASSINO S.R.L.) 

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA’ IN AMMONIZIONE (IV INFR) 

DANTI DOMENICO (COSENZA CALCIO 1914 SRL)  CORI SACHA (ISOLA LIRI S.R.L.) NAPOLI ALESSANDRO (MANFREDONIA CALCIO S.R.L.) CRUCIANI MICHEL (PESCINA VALLEGIOVENCO SRL) DE ANGELIS STEFANO (PESCINA VALLEGIOVENCO SRL) PETITTO GIUSEPPE ANGELO (PESCINA VALLEGIOVENCO SRL) 

A proposito dell’autore

Andrea Ruga

3 Commenti

  • La solita storiaccia, per quattro deficienti mentali che la Società non riesce a beccare (però a Catania ci sono riusciti) dobbiamo pagare la multa.Pochi commentano queste scempiaggini, a cominciare dalla redazione, la stessa U.S. dovrebbe proibire alla squadra di andare sotto la curva a fine partita.

  • Se per ogni botto facessero pagare tanto molto assai di più…..nn si educherebbe nessuno ma Noto li farebbe stare fuori dalla curva. <br />
    <br />
    Personalmente comunque non odio i petardi. <br />
    Le bombe si. <br />
    Quelle le farei pagare non tanto solo 10.000 euro a bomba. <br />
    Di colpo tutte le società troverebbero i colpevoli. <br />
    Subito. <br />
    Pure prima dello scoppio. <br />
    <br />
    Mondo ignorante!

  • Complimenti vivissimi all’ultimo lurido verme che ci ha arbitrato.Onescu e’ stato provocato e non andava assolutamente espulso e in piu’ gli hanno appioppato anche 2 giornate!I casi sono 2:o la societa’ non si e’ fatta sentire in lega o contiamo come il 2 di picche.Vorrei che questa redazione mettesse l’accento su questo problema,perche’ finora oltre a tutti gli infortuni, siamo stati massacrati da questi emeriti incapaci o peggio disonesti.Basta noi tifosi sani di una societa’ gloriosa come la nostra non ne possiamo piu’.FACCIAMOCI RISPETTARE!

Lascia un commento