Calciomercato

Di Piazza è un giocatore del Lecce. Taugourdeau al Trapani

E’ dei salentini il primo colpo del calciomercato estivo. Il Trapani si assicura le prestazioni del centrocampista francese che si lega al club siciliano con un contratto triennale
 

La sessione estiva di calciomercato ha aperto ufficialmente i battenti. I tifosi giallorossi, dopo aver vissuto con trepidazione la trattativa per il passaggio societario, possono tornare a sognare per un’estate che si preannuncia ricca di sorprese.

Ads336x280

I primi giorni di mercato sono trascorsi con altre priorità e tra poche ore potrebbe arrivare l’attesa fumata bianca per il direttore sportivo. 

Nonostante gli sforzi siano tutti orientati alla definizione dell’organigramma societario, il club giallorosso sta muovendo i primi passi anche sul fronte calciatori. Maita, Zanini, Icardi, van Ransbeeck, Sirri e Sarao sono gli elementi che quasi sicuramente continueranno l’esperienza in giallorosso insieme a mister Erra, fresco di conferma dopo il recente incontro con il patron Noto. Si faranno delle valutazioni su altri possibili rinnovi, mentre si lavorerà in uscita per tutti gli altri elementi che non rientrano nei piani tecnici ma sono legati al Catanzaro da un altro anno di contratto. In entrata si valutano alcuni profili da un top club di Serie A che potrebbero arrivare in Calabria con la formula del prestito, mentre per la porta nelle ultime ore si è fatto il nome dell’ex Maceratese e Vigor Lamezia, Francesco Forte.

Lecce, Virtus Francavilla, Siracusa e Matera hanno già ufficializzato diversi colpi in entrata.

La società salentina, dopo aver comunicato il ritorno a titolo temporaneo dal Bologna del portiere Perucchini e la contemporanea cessione di Bleve alla Ternana, ha definito gli arrivi dell’esterno offensivo Gianluca Turchetta, del difensore centrale (classe ’88) Antonio Marino, del terzino Luca Di Matteo e della punta Matteo Di Piazza. In uscita da segnalare la rescissione consensuale di Eric Herrera che era legato al club fino al 2018.

Ads336x280

La Virtus Francavilla si è assicurata le prestazioni del figlio d’arte Nicolas Delvecchio, centrocampista classe 1998. A completare il centrocampo ci saranno Davide Buono e Tarik Michel Kedes Boschetti. Per l’attacco sono stati ufficializzati Simone Rossetti in prestito dal Bologna e Alessio Viola (ex Taranto).

I Leoni siciliani del neo mister Paolo Bianco hanno definito quattro movimenti in entrata. Si trasferiscono in azzurro il centrocampista Fabio Mangiacasale, i terzini Manuel Daffara e Daniele Liotti e il centrale Tiziano Mucciante (classe 1982). Nei giorni scorsi è stato fatto un sondaggio anche per l’ex Catanzaro Raffaele Celia che attualmente milita nelle giovanili del Sassuolo.

Il Matera del patron Columella, dopo aver bloccato l’addio di mister Auteri (ad un passo dal Padova), ha tesserato i difensori Mariano Stendardo e Riccardo Maciucca e confermato l’attaccante, classe 1998, Gaetano Dammacco.

Tra le squadre di prima fascia ci saranno sicuramente il neo retrocesso Trapani e la Juve Stabia.

I granata si sono assicurati le prestazioni della punta Daniele Ferretti (ex Gubbio) e del centrocampista, ex Piacenza, Anthony Taugourdeau, 36 presenze e 11 gol nella scorsa stagione. Le Vespe hanno raggiunto l’accordo per l’arrivo del difensore Matteo Bachini dal Tuttocuoio, mentre dalla Spal sono arrivati con la formula del prestito Gabriel Strefezza (centrocampista 1997) e Tommaso Costantini (punta classe 1996).

Infine, la Reggina ha comunicato gli arrivi in prestito dei difensori Riccardo Gatti dall’Atalanta e Matthias Solerio dall’Avellino, mentre il Monopoli ha ingaggiato il centrocampista Enrico Zampa e l’esterno Andrea Lo Bosco.

 

Arturo Ferraro Pelle

A proposito dell’autore

Arturo Ferraro Pelle

18 Commenti

  • Mi sono stufato di vedere gli acquistoni degli altri….sono più di 10 anni…..<br />
    <br />
    Noto ti prego…..fatti scattare dentro la voglia di primeggiare e di far infiammare un’intera città…….ti prego!!!!

  • Stranger in the night guarda Che in quella cur va Che tu contesti ce una storia infinita di recordi di gioia,tristezza e lacrime che non finisce mai e Che tu non puoi mai capire ,Quindi zitto…..saluti……..forza sempre Catanzaro nel buono e nel male.

  • signori non vi illuedete che arriveranno chissa quali calciatori…puzziamo ancora di serie d e mancata iscrizione per cui godiamoci questa nuova e solida proprieta e diamogli il tempo di carburare. mi aspetto un campionato dignitoso di media alta classifica, ma certamente non saremo l’ammazzacampionato. anzi!!!!siamo dietro a 4/5 anni di programmazione rispetto a lecce, cosenza, matera, per cui dobbiamo capire che per noi si tratta dell’anno zero. gia aver capito di confermare erra e gli altri 5/6 giocatori che si sono comportati bene nella stagione conclusa mi pare un bel passo avanti. ricordiamo ogni anno cosentino smantellava la rosa ecc ecc ecc….quindi calma!!!!

  • Concordo con pingu, vedo in giro troppe pretese che poi è una delle cause delle nostre disavventure.<br />
    Non è vero che sono 10 anni che non acquistiamo giocatori di livello, quando abbiamo acquistato kamara e gli altri siamo finiti sulla gazzetta, poi errori ma anche sfortuna e sviste arbitrali non hanno permesso il decollo

  • Ragazzi non voglio fare il saputello ma secondo me quando si parla di programmazione so tutte cazzate. E’ solo una questione di ottica di investimento dei presidenti. O spendi poco e punti sui giovani sperando dopo 45 anni che dal vivaio escano 56 elementi buoni come ha fatto l’atalanta che ha un presidente senza grosse disponibilita finanziarie. Ma passa del tempo. Oppure spendi. Si sale se compri giocatori che sanno giocare a pallone e costano. Noto in una intervista disse che l azienda pallone frutta solo a certi livelli. Quindi programmazione ina mazza. Questa e’ gente che spende per salire subito altroche

    • Speriamo!!! Anche se far crescere i vivai porterebbe l’indotto migliore alla Calabria e rappresenterebbe una scelta più solida e duratura, conosco il vivaio dell’Atalanta e ti posso garantire che il suo successo non è un caso.

    • D’accordo con te, caro essereononessere, però, penso che dovremmo un pochino accelerare i tempi per evitare che i migliori giocatori della Categoria, vadano ad accasarsi presso altre squadre. Oggi sono rimasto un pochino maluccio nel leggere che il bravissimo giocatore della Vibonese, Luigi Viola si è accasato presso la Juve Stabia. Mi collego ripetutamente a questo sito, nella speranza di leggere che qualcosa si muove,sono fiducioso perchè in effetti si è costruita una GRANDE SOCIETA’ e, mi auguro, che quanto prima possano spuntare quei nomi di spessore che tutti i tifosi ci aspettiamo. Forza CATANZARO, forza GIALLOROSSI e cari abbracci a tutti.

      • Nooooo. Davvero? Viola lo avevamo visto 4 volte quest’anno…chi piu di noi lo poteva apprezzare. Peccato. In effetti bisogna bruciare i tempi. Dsi oronzo nuovo Ds. Moticatti

    • totalmente d’accordo con esserenonessere. i campionati si vincono se cacci la pila. tutte le squadre di lega pro che sono salite in b hanno speso, in un anno, 5-6 milioni di euro. ed anche il benevento che è salito in a, aveva uno squadrone costato moltissimo sia in lega pro che in b. la storiella della piccola benevento che sale in a è un’emerita stron@@@@. il benevento ha speso un sacco di soldi

  • Ci uscirà ne più ne meno una squadretta mediocre come l’anno scorso…maah….ci prenderemo i restatini degli altri…ha ragione ”essere”…la programmazione non serve a niente…bisogna puntare subito in alto….

Lascia un commento