Interviste Video

Dionigi: «C’è solo da chiedere scusa e tornare quelli di prima» [VIDEO]

Redazione
Scritto da Redazione
Il commento dei protagonisti in sala stampa dopo la pesante debacle del Catanzaro contro la Sicula Leonzio
 
dionigi-cz-monopoli

Brutto scivolone interno del Catanzaro che perde al “Ceravolo” 0-3 con la Sicula Leonzio. Ecco la voce dei protagonisti.

Ads336x280

DIONIGI

Questo il commento del tecnico sulla sconfitta: «Questo 0-3 ha rovinato tutto. Abbiamo fatto tre passi indietro e non ce lo aspettavamo. È stato totalmente sbagliato l’atteggiamento nel secondo tempo specialmente dopo il primo gol. Non capisco questa involuzione dopo la gara di Lecce. Probabilmente ci siamo snaturati, aggredendo di meno rispetto al passato. Non siamo riusciti a reagire».

Di occasioni i giallorossi ne hanno create, ma alla luce di una prestazione così negativa, non ci si può appigliare solo alle chance fallite. «A centrocampo abbiamo sofferto e potevamo togliere un attaccante, ma avrei lanciato un messaggio sbagliato. Continuiamo a patire le palle inattive perché la maggior parte dei pericoli sono giunti da calcio da fermo anche oggi. Forse sono stato anche io non bravo a motivare i miei dopo essere andati sotto».

L’allenatore afferma che bisogna chiedere scusa ai tifosi ed indica la possibile “cura” a questa situazione. «Dobbiamo tornare quelli visti con Monopoli, Cosenza o Fondi, essendo più spregiudicati nell’uno contro uno specie in fase di non possesso. Oggi siamo stati troppo bassi e non va bene per le caratteristiche dei miei giocatori».

Su una precisa domanda sul non utilizzo di Van Ranbeeck, l’allenatore risponde così: «Avevamo già Maita come palleggiatore. Inserirne un altro non sarebbe stato produttivo».

NORDI

«Abbiamo perso una partita importantissima. C’è solo da chiedere scusa e fare un mea culpa generale, invertendo la rotta immediatamente. La situazione non è bella. Ci sono dei problemi e ognuno deve lavorare dando il massimo meritando di indossare la maglia del Catanzaro. Potrebbe sembrare che la prestazione di Lecce ci abbia “rovinati”. Evidentemente non siamo pronti a fare il salto di qualità. Dobbiamo prenderci i fischi ed accettarli. Ci devono toccare perché servono per migliorarsi. Qui c’è tutto per fare bene».

 

DIANA

Il mister dei siciliani è soddisfatto per la vittoria. 14 punti in sette partite da quando è seduto sulla panchina dei bianconeri. «Abbiamo cercato di giocare la partita nel migliore dei modi. Il Catanzaro ha fatto una buona gara sino al gol subito. Entrambe le squadre hanno creato occasioni per andare in vantaggio. Sapevo che più il match si prolungava sullo 0-0 più avevamo opportunità per vincere. Ho fatto degli accorgimenti. L’ambizione dei ragazzi passa anche per vincere su questi campi. Non tutto è andato bene e ora siamo già concentrati al Lecce».

La Sicula Leonzio non si è fatta intimidire dall’atteggiamento aggressivo delle aquile. «Sapevamo delle caratteristiche dei giallorossi. Siamo stai bravi ad eludere spesso il primo pressing e a cercare la profondità. Loro giocavano con due terzini come difensori e ci ha facilitato sicuramente».

Ottimo sin qui il lavoro dell’ex giocatore della Reggina. «Questi ragazzi avevano bisogno di qualcosa di diverso. Credo di essere riuscito a mio modo a trovare la chiave di linguaggio giusta perché la qualità ce l’avevano. È una società che non ti mette pressione.  Chiaramente a Catanzaro la situazione è un po’ diversa».

Ferdinando Capicotto

Ads336x280

LE PAROLE DI DIONIGI

 

LE PAROLE DI NORDI

A proposito dell’autore

Redazione

Redazione

30 Commenti

  • Non capisco come una società che si dichiara Inesperta, possa essersi affidata ad un tecnico che di esperienza ne aveva ben poca.<br />
    Ero stato all’epoca cattivo profeta, purtroppo per questa piazza necessita ben altro

  • Mi auguro che.il.presidente, che è persona intelligente, non paghi questi 4 buffoni…nessuno escluso.<br />
    Siete delle cacchine, neanche merde, solo cacchine

  • E indegni di idossare questa maglia o di fare i pseudo dirigenti…Salvatore Ferragina, svuota il sacco, se conosci la situazione, parlane. Domani strappo l’abbonamento e non mi abbonerò più fintanto che non si farà chiarezza sulla reale situazione. Bleach solo questo mi esce, bleach.<br />
    Berretti in campo e a casa questi miserabili e meschini

  • Mi auguro che da questo risultato negativo si possa alzare la china….dobbiamo smettere di gridare noi siamo il Catanzaro!!Un po’ di UMILTÀ FAREBBE BENE A TUTTI.Specialmente sti ragazzi in campoche si sono montati la testa!!

  • Dionigi ma non dire cazzate, aggredire-aggredire, il problema che non ci sono schemi di gioco, il problema sei tu che schieri 4 terzini, e due centrocampisti lasciando in panchina Van e Spighi. Chi lo crea il gioco? Ma è possibile che non ti sei accorto che da settimane Zanini e Onescu non sono in forma? Invece di chiedere ogni volta scusa, che non sappiamo che cazzo farci delle tue scuse, dimettiti tu e il tuo staff giapponese compreso. Il 3-5-2 si fa con tre centrali di ruolo(DiNunzio-Gambaretti e Riggio), due fluidificanti sugli esterni (Sepe e De Giorgi)tre centrocampistii che PENSANO e distribuiscono palloni (Maita-Van Rasbeeck-Spighi o Marin per esempio)e due punte. Ritirati in buon ordineche è meglio.

  • Non era ancora sufficiente la mia umiliazione sportiva come modenese canarino? Il Sassuolo da anni dignitosamente in A, il Carpimaledetto in B e per un anno in A, il Modena fallito e scomparso….devo continuare a mangiar merda anche da tifoso giallorosso? A quando la restituzione della dignità sportiva!?!?! SVEGLIA, PER DIO, SVEGLIA!

  • Le scuse le devi chiedere tu, Dionigi e poi le dimissioni. Non vuoi restare a Catanzaro e stai facendo di tutto per farti esonerare. Dimettiti da solo se sei un uomo.<br />
    Ho iniziato da un pezzo, non da stasera a criticare la squadra e le scelte scellerate nell’ultima campagna acquisti, soprattutto la vendita di Icardi. Ma poiché l’amore per questa squadra non scema davanti ad un vergognoso risultato faccio le seguenti considerazioni. <br> Colpevole unico Dionigi. La squadra fino al primo goal l’impegno lo aveva profuso, ma se giochi dietro con un solo difensore(Di Nunzio) , con un giocatore di cui ci eravamo sbarazzati e che invece è tornato titolare (Sabato) pur non essendo degno neppure di mettersi le scarpette e con un Di Giorgio fortemente voluto da Dionigi che certo non è meglio di Gamberetti inspiegabilmente tenuto in panchina puoi solo prendere tre pappine. Arcidiacono con Sabato ha fatto quello che gli pareva.<br> I guai più grossi sono a centrocampo: potevamo permetterci un trio di giovani in gamba Icardi, Maita e Van Rasbeek e ad uno ad uno li stiamo bruciando. Le risibili dichiarazioni di Dionigi che due palleggiatori non ce li possiamo permettere sono una offesa all’intelligenza. Van Rasbeek garantisce qualità e continuità ed aiuta Maita (umiliato con una inutile sostituzione al 90°) a sopportare i 90 minuti. <br> Zanini viene continuamente utilizzato a destra e quanti rimpianti per Squillace , soveratese, la cui numero tre è indegnamente stata attribuita al peggior giocatore del Catanzaro nel dopoguerra. L’attacco non riceve palloni giocabili , magari c’è gente in grado di tirare in porta ma cosa te ne fai se non arriva una palla giocabile.<br> Soluzioni chiedere a Dionigi di dare le dimissioni spontanee. Altrimenti metterlo ad allenare i raccattapalle. Affidare la squadra a Nordi , con uno spogliatoio autogestito. Mai più Sabato in campo e De Giorgio in difesa.

    • Vero, sto coglione non capisce niente: Van e Maita DEVONO giocare insieme per poter avere un dialogo a centrocampo che attualmente NON ESISTE. Dalla difesa si lancia direttamente palloni in attacco.

      • Basta capirci un po’. Si sono esaltati per un lancio di Sabato due domeniche addietro senza che nessuno lo contrastasse. Oggi Arcidiacono sembrava Maradona. Ma sono d’accordo che sino al 74 hanno lottato per come potevano messi in campo alla rinfusa come avevi ironizzato ieri. Gli unici che non giocano sono Van Rasbeek e Gambaretti. Maita ha bisogno di un aiuto per rifiatare.<br />
        Quanti rimpianti per Squillace, un gigante rispetto a Sabato e per di più catanzarese. Nemo profeta in patria. Invece Dionigi parteggia apertamente per il salvataggio della Reggina e/o il suo licenziamento. Va messo in disparte senza chiamare allenatori. Questa squadra si può salvare se si autogestisce, ma nulla di più…

  • bene…ci hai provato..ti hanno dato una chance fino a giugno per 4 soldi ed hai accettato x rientrare nel calcio…..ora e’ il momento delle dimissioni…stai allontanando la gente dallo stadio..me compreso<br />
    La gente e’ stanca degli aborti di formazione che partorisci ogni santa domenica…..se vuoi giocare a 3 dietro…devono essere 3 centrali…non un centrale e 2 esterni….<br />
    DIMETTITI DIONIGI…BASTA….il tuo tempo a Catanzaro e’ finito….<br />
    Dal punto di vista tecnico….societa’ peggio della gestione Cosentino….

  • Dionigi……dobbiamo ritornare come prima…..ma il problema che il "prima"non c’è mai stato….squadra senza gioco,Anche il Leonzio ci ha dato lezione di calcio…..mah speriamo bene!!<br />
    <br />
    <br />
    <br />
    <br />
    <br />

  • Dionigi sei stato una frana e forse anche il piu’ scarso allenatore della storia del catanzaro calcio per cui o te ne vai e fai una bella figura oppure spero che tu sia esonerato perchè lo meriti a 160° non come hanno fatto con Erra. ADDIO

  • Mi dispiace dirlo, ma anche dalle parole di Dionigi si evince quello che è sembrato a tutti molto chiaro oggi, durante la partita: non ci ha capito niente e continua a non capire. La lettura dei problemi emersi durante la gara è tutta sballata. Continua a parlare di fase di non possesso e di palle inattive, di "manovrato" degli avversari quando abbiamo visto tutti che i nostri oggi non vincevano un contrasto, non costruivano niente ed erano sempre in affanno. Hanno pasticciato enormemente per un tempo creando una "non partita" e sono miseramente crollati nel secondo, appena il modesto avversario ha forzato un po’ la mano, convinto di riuscire, come poi è successo, a vincere facile. Non speravo molto da Dionigi, ma non mi aspettavo certo che fosse così inadeguato. E i risultati, come anche l’atteggiamento dei suoi in campo, parlano chiaro.

  • Ma io lo sempre detto che DIONIGI è scarso, qualcuno mi diceva abbi fiducia…ma che fiducia troppo scarso presuntuoso…sei la feccia della feccia della feccia degli allenatori bestia

  • Dionigi ancora a cz sei? Ma vai a cacare tu e i tuoi sudditi. Vedi che ci dovevi salvare non retrocedere.incompetente. tenere in panchina la gente che avrebbe dato l’anima e fatto giocare cessi come te. Ma vafanculo a casa e basta.

  • Ritengo che con un pò di oculatezza che avrebbero dovuto avere Società, DG, DS e chi più ne ha più ne metta, prendendo Braglia e tenendo Imperiale, Icardi e Sirri e senza prendere gente a gennaio, non eravamo in questo stato ad essere umiliati da una squadra che non so neanche in quale parte della Sicilia ubicata. DICO SOLO VERGOGNA<br />

  • Voglio mettere in evidenza che i nostri attaccanti, dalle qualità eccelse per la categoria, non gli arriva un pallone giocabile, e quei due palloni (vedi Infantino) si fa il possibile per centrare la porta. Non si gioca ma sulle fasce o meglio non facciamo mai un cross in area di rigore, e poi vorrei dire a Dionigi…..ma è uno schema quello visto sul calcio d’angolo?? Ma che cazzo di schema è me lo spieghi IGNORANTE<br />

  • Per vicencere il campionato di serie C ci vuole un allenatore vincente in serie C. Per vincere il campionato di serie B ci vuole un allenatore vincente in serie B e così via. Non si conclude nulla con le scommesse, oggi sono più le delusioni degli allenatori giovani che i risultati positivi. Brini, Braglia, Auteri, etc questi sono alcuni degli allenatori vincenti. Oggi anche un orbo si sarebbe accorto che Maita camminava, andava sostituito e inoltre aggiunto un altro centrocampista come Spighi o Van Rasbeek. Zanini è senza verve da 3 settimane, andava sostituito. <br />

    • Zanini è un sinistro e viene costantemente sacrificato a destra. Abbiamo un allenatore che vuole il male del Catanzaro ed ho cominciato a sospettarlo dalla partita con la Reggina

  • Questa involuzione dopo la gara di Lecce!!! Ma sto leggendo bene e su mbriacu! Ah già, perché a Lecce perdimmi sulu 3-1!!!…ahahahahahahah

  • L’UNICA PICCOLA CONSOLAZIONE E’ CHE NOI TIFOSI, PRATICAMENTE TUTTI QUELLI CHE SCRIVIAMO IN QUESTE PAGINE WEB, FACCIAMO LA STESSA ANALISI TECNICA DELLA SITUAZIONE. ALLA FACCIA DI CHI DICE CHE NON NE CAPIAMO DI CALCIO O CHE L’ALLENATORE CHE "SEGUE" (cui cazzi) I PROPRI CALCIATORI DURANTE TUTTA LA SETTIMANA NE SA PIU’ DI NOI. INFATTI BASTA GUARDARE LA PARTITA DI IERI DI ZANINI-ONESCU-MAITA PER CAPIRE CHE NON CAPISCE UN CAZZO DI CHI DEVE ENTRARE IN CAMPO E IN CHE RUOLO. INCOMPETENTE!!!!

  • l’unica cosa che ti si può permettere è quella di chiedere i biglietti del<br />
    <br />
    <br />
    treno di sola andata per te il tatticista cinesino il portatore della libretta che è il tuo vice per maglione e camicia oronzo, saremo felici di accompagnarvi con la banda a lamezia terme… pagliacci fate piangere anche quelli che a carnevale fanno ridere

Lascia un commento