Intervistiamo

Erra: «Domani ci faremo rispettare» [VIDEO]

Redazione
Scritto da Redazione
Le dichiarazioni del tecnico giallorosso alla vigilia della gara contro il Lecce

erra-cz-lecce

Catanzaro-Lecce non può che essere il big match della quinta giornata del Girone C di Serie C. Mister Erra nella conferenza stampa della vigilia ha ribadito che la squadra sta crescendo. Bisognerà continuare sulla strada intrapresa a Bisceglie perché di fronte ci sarà una compagine che verrà al “Ceravolo” per giocarsi a viso aperto le proprie carte.

Ads336x280

Proprio sulla sfida con i salentini il tecnico dell’US afferma che «Sarà un match stimolante. Quale migliore avversario se non uno di primo livello. Siamo ancora all’inizio ed ogni partita emette dei verdetti».

Sul Lecce l’allenatore non ha che parole positive e di tutto rispetto. «È una squadra rodata, esperta, di qualità che gioca insieme da tre anni. Hanno cambiato allenatore e ciò rappresenta sicuramente un’incognita. Loro però hanno giocatori che riescono ad adattarsi facilmente».

Il Catanzaro dalla sua scenderà in campo per vincere. «Sono convinto che anche domani ci faremo rispettare. Ci vorranno tanta concentrazione, attenzione e grandissima scaltrezza a leggere le varie situazioni di gioco. Prima di Bisceglie eravamo in crescita e mi aspetto che si continui in questa direzione».

Mister Erra ha un’idea di quale possa essere il fattore determinante per il match con i pugliesi. «La squadra che si adatterà meglio e leggerà più velocemente lo spartito della gara può avere la meglio. Noi siamo preparati».

Importante comprendere che il Catanzaro può scendere in campo in un modo, modificarsi in corsa e finire in un altro come capitato negli ultimi incontri tra 4-3-3 e 4-4-2.

Tornando alla partita con il Bisceglie, l’allenatore dichiara: «Mi è piaciuto moltissimo come abbiamo interpretato le varie situazioni. Lo spirito in campo è stato esemplare».

Ma non bisogna cullarsi. C’è molta strada davanti ancora. «C’è sempre da migliorare. Non credo esista un 100% nel calcio. Occorre trovare un’idea comune di squadra. Noi ad esempio abbiamo molti calciatori nuovi. Contro i neroazzurri – afferma Erra – è stato come un esperimento essendo la prima volta che giocavano insieme i giocatori impiegati. Sappiamo che il tempo a disposizione è poco. Bisogna trovare il giusto equilibrio sia quando attacchiamo che quando difendiamo».

Ads336x280

Qualche parola anche sul pacchetto arretrato. Il Catanzaro non subisce gol da duecento minuti. «Avevamo subìto gol specialmente per errori individuali che fanno parte di questo sport. C’erano state delle critiche nei confronti della difesa ma non è l’unico reparto responsabile. Infatti riusciamo a difenderci meglio pressando alti con gli attaccanti».

Una dichiarazione su Nicoletti che è stato giudicato pronto. «Si allena da un mese abbondante con noi. Penso possa avere un’opportunità».

Infine il tecnico si esprime sul pubblico che anche domani affollerà le mura del “Ceravolo” in massa. «È la terza partita che giochiamo in casa. Nelle altre abbiamo visto la spinta dei tifosi che sono esemplari. Ritengo sia molto positiva questa unità di intenti perché vuol dire che si vogliono fare le cose in modo serio».

 

Ferdinando Capicotto

 

LE DICHIARAZIONI DI MISTER ERRA

A proposito dell’autore

Redazione

Redazione

Dal 2002 il portale più letto e amato dai tifosi giallorossi del Catanzaro

3 Commenti

Lascia un commento