Intervistiamo

Fuochi d’artificio illegali e “irregolari”, denunciato un pirotecnico

Redazione
Scritto da Redazione
44enne deferito per detenzione illegale di prodotti esplosivi in parte clandestini, altri senza registrazione ed omologazione ed in parte difformi
 

Stava maneggiando una catena di manufatti esplosivi quando sono arrivati gli agenti nel Nucleo Artificieri di Catanzaro che stavano svolgendo un controllo di settore.

Ads336x280

Gli specialisti della polizia hanno dunque verificato il materiale scoprendo che lo stesso era senza l’etichettatura di registrazione e di omologazione prevista dalle leggi; un elemento che li ha insospettiti portandoli a controllare anche degli altri artifizi che era imballati e caricati nel furgone dell’uomo, un pirotecnico di 44 anni, N.P.

Sono stati così ritrovati 15 prodotti, in pratica delle bombe cilindriche e sferiche, anch’esse senza l’etichettatura obbligatoria e quindi commercializzate illegalmente, oltre a altri cinque articoli professionaliche erano però difformi nel calibro rispetto all’omologazione.

Il tutto è stato dunque sequestrato e il 44enne deferito per detenzione illegale di prodotti esplosivi in parte clandestini, altri senza registrazione ed omologazione ed in parte difformi.

Quella del materiale pirotecnico, spiegano gli artificieri della polizia, è una materia molto delicata e l’illegalità in questo settore potrebbe produrre dei danni a volte irreparabili. Ecco perché viene costantemente attenzionata dagli agenti della Questura che in prossimità delle festività natalizie incrementerà ancora di più i controlli.

Nei prossimi giorni, inoltre, verranno distribuiti nelle scuole degli opuscoli informativi ed uno spotrealizzato dagli Artificieri per sensibilizzare i cittadini alla prudenza ed al rispetto delle regole in quest’ambito.

A proposito dell’autore

Redazione

Redazione

Dal 2002 il portale più letto e amato dai tifosi giallorossi del Catanzaro

Lascia un commento