Numeri Giallorossi

I numeri di Catanzaro-Akragas

Redazione
Scritto da Redazione
Negli ultimi 4 incontri i siciliani si sono imposti per 3 volte. Ma al Ceravolo il Catanzaro fa la voce grossa con 3 vittorie su 5 incroci
 

 

Non sarà di certo una partita facile quella che attende il nuovo Catanzaro di mister Erra. I giallorossi si troveranno di fronte al Ceravolo l’Akgras di Lello di Napoli. Uno scontro insidioso tra due formazioni che stanno lottando per la salvezza diretta senza passare dai playout. All’andata il match in terra siciliana terminò 0-0, mentre per quanto riguarda gli altri 10 precedenti solo 3 volte i calabresi sono riusciti a spuntarla contro le 4 degli agrigentini e i 3 pareggi. 

Ads336x280

 

Un Catanzaro che è riuscito a raccogliere i 3 successi tutti al Ceravolo, mentre è solo 1 la vittoria dell’Akragas (che però ha fatto bottino pieno 3 volte negli ultimi 4 scontri) e 1 pareggio. 

 

Un battesimo difficile dunque per mister Erra che torna sulla panchina calabrese dopo diversi mesi di lontananza. E per partire al meglio il Catanzaro cercherà di regalare i 3 punti ai propri tifosi (1788 di media quest’anno) che hanno visto i propri beniamini conquistare il massimo risultato fino ad ora 3 volte, a cui vanno aggiunti i 4 pareggi e le 5 sconfitte (1.08 punti a partita) con 13 reti fatte e 15 subite. 

 

Ciò che Erra dovrà instillare ai suoi giocatori, sarà una nuova mentalità lontano dal Ceravolo. In 13 incontri è solo 1 la vittoria, due settimane fa con la Paganese, contro le 7 sconfitte e i 5 pareggi per un totale di 0.62 punti a partita e solo 8 gol fatti a fronte di 20 subiti (21/35 il computo finale di reti all’attivo e al passivo).

 

È tornato, invece, alla vittoria dopo 6 sconfitte nelle ultime 8 l’Akragas. La formazione siciliana, al momento ferma a quota 24 punti, domenica ha sconfitto in casa 2-1 il Catania. Quella contro gli etnei è stata la seconda vittoria in casa per gli uomini di Di Napoli. Finora all’Esseneto, dove in media si recano 1259 tifosi, era caduto solamente il Francavilla addirittura lo scorso settembre. Negli altri 11 incontri sono arrivati 8 pareggi (Vibonese, Reggina, Catanzaro, Fidelis Andria, Taranto, Melfi, Messina, Fondi) e 3 sconfitte (Cosenza, Monopoli e Lecce) per una media di 1.08 punti a partita, 14 reti fatte e 17 subite.

Ads336x280

 

Fuori casa il rendimento è pressoché identico a quello del Catanzaro. I punti raccolti ad incontro sono 0.83 con 8 reti fatte e 20 subite (22/37 in totale). Le vittorie sono in tutto 3 (Catania, Casertana e Vibonese), 1 solo il pareggio (Foggia) e ben 8 le sconfitte (Lecce, Fondi, Matera, Siracusa, Paganese, Juve Stabia, Reggina e Francavilla). 

 

Nicola Agosti

 

A proposito dell’autore

Redazione

Redazione

Dal 2002 il portale più letto e amato dai tifosi giallorossi del Catanzaro

7 Commenti

Lascia un commento