Numeri Giallorossi

I numeri di Catanzaro-Catania

Redazione
Scritto da Redazione
Ritorna una classica del Sud ma in tono decisamente dimesso. Il Catania arriva al “Ceravolo” nel momento peggiore della stagione, fuori dai play-off e con la panchina di mister Pulvirenti in bilico. Catanzaro affamato di punti per evitare i play-out

infografica-cz-catania

Dopo il pareggio di sette giorni fa con la Juve Stabia, riparte dal match casalingo di domenica contro il Catania, la corsa alla salvezza senza passare per i play-out del Catanzaro. I numeri, almeno quelli, dicono che si tratti del momento migliore per affrontare i siciliani.

Ads336x280

Nelle ultime 7 partite, infatti, gli Etnei hanno perso in ben 5 occasioni e sono reduci da 4 sconfitte consecutive. Un Catania che lontano dal Massimino non brilla di certo. In 15 partite è riuscito infatti a fare bottino pieno solamente 2 volte (Cosenza e Messina), perdendo invece per 6 volte (Francavilla, Siracusa, Juve Stabia, Akragas, Lecce e Paganese); a questo score vanno aggiunti 7 pareggi (Fidelis Andria, Reggina, Matera, Taranto, Melfi, Foggia, Fondi) per un totale di 13 punti (0.87 a partita), 9 gol fatti e 16 subiti.

Se fuori casa il rendimento è quasi disastroso, per una formazione esperta come il Catania, il ruolino di marcia al Massimino è completamente diverso. Le vittorie diventano infatti 10 (Juve Stabia, Messina, Lecce, Paganese, Catanzaro, Vibonese, Monopoli, Casertana, Reggina, Matera), contro le 3 sconfitte (Akragas, Melfi, Foggia) e altrettanti pareggi (Fondi, Fidelis Andria e Taranto), 33 punti in tutto (2.06 a gara), 25 gol fatti e 11 subiti (34/27 in totale) e ben 6724 spettatori di media.

Nonostante i cambi di allenatore, il modulo prescelto per la partita dovrebbe essere il 4-3-3.

Così come per il Catania, il Catanzaro fino ad ora ha conquistato il maggior numero di punti tra le mura di casa.

In 15 partite sono 20 (5 vittorie, altrettanti pareggi e sconfitte), i punti raggranellati (1.33) davanti a 1743 spettatori e con 18 reti all’attivo e 17 al passivo.

Lontano dal Ceravolo la musica cambia radicalmente. Le sconfitte diventano 9, i pareggi 6 e 1 sola la vittoria con appena 10 reti fatte e 24 subite (28/41). Al momento dal punto di vista tattico invece l’unica certezza è il mantenimento da parte di mister Erra della difesa a 4.

Fino ad ora il tecnico giallorosso ha alternato 4-3-1-2, 4-4-2 e 4-3-3.

Una sfida storica quella tra Catanzaro e Catania e che vede per ora in vantaggio, nei  49 incontri disputati, proprio gli Etnei con 19 vittorie, l’ultima nel match d’andata, contro i 13 pareggi e le 17 vittorie del Catanzaro. Un Catanzaro che però al Ceravolo fa la parte del leone. Ben 12 delle 17 affermazioni arrivano proprio nei match casalinghi, mentre i pareggi sono 8 le vittorie del Catania solo 4.

 

Nicola Agosti

A proposito dell’autore

Redazione

Redazione

Dal 2002 il portale più letto e amato dai tifosi giallorossi del Catanzaro

Lascia un commento