Numeri Giallorossi

I numeri di Catanzaro-Juve Stabia

Redazione
Scritto da Redazione
I dati statistici, i precedenti e le curiosità dell’incontro numero ventidue contro la formazione campana
 
catanzaro-juvestabia-infografica1718

Tempo di riscatto per il Catanzaro. Tempo di rispondere alla numerose critiche per mister Erra. Anche questo sarà il match tra le Aquile e la Juve Stabia in programma sabato, fischio d’inizio alle 20:30 al “Ceravolo”.

In particolare il tecnico è finito sul banco degli imputati dopo la sconfitta di Reggio Calabria. Due gare tra campionato e Coppa Italia Serie C contro gli amaranto al “Granillo” e due sconfitte, alle quali si aggiunge quella interna di Coppa con il Rende. Partire con tre ko su quattro match ufficiali non è il massimo.

Anche alla luce di questo inizio, la prossima gara di campionato assume i connotati di un banco di prova per ottenere risposte ben chiare da parte dei giocatori e dell’allenatore.

Ads336x280

I NUMERI

Venendo all’avversario dei giallorossi, la Juve Stabia è alla sua seconda partita in campionato. Ancora non ha debuttato in casa, in quanto nella precedente giornata ha riposato.

Nell’unico match disputato è giunto un pari per 3-3 ad Andria. I campani, in dieci, si sono fatti raggiungere allo scadere dopo aver realizzato il momentaneo 2-3 sempre in inferiorità numerica per l’espulsione di Viola.

Il Catanzaro, invece, ha cominciato la stagione nuova confermando il trend della precedente, vittorie in casa e sconfitte fuori.

Ai tre punti contro la Casertana per 2-1 è seguita la sconfitta di Reggio con identico risultato. Due partite, tre gol fatti e tre subiti per i giallorossi.

L’altro dato che sin qui risalta agli occhi riguarda le due espulsioni in altrettante partite. Zanini alla prima e Marchetti nel derby hanno lasciato in inferiorità numerica la squadra. Un dato sul quale riflettere che rimarca le difficoltà palesate dal pacchetto arretrato nelle prime uscite. 

 

I PRECEDENTI

Sono in tutto ventidue i confronti in campionato fra Catanzaro e Juve Stabia. Perfettamente equilibrate le vittorie, sette a testa con otto pareggi. Il Catanzaro ha però segnato sei gol in più delle Vespe; ventinove a ventitré il computo delle reti.

In Calabria sono undici i match giocati. Cinque a due per i giallorossi i successi e quattro segni X. Diciotto a dieci per i padroni di casa anche le marcature. I campani hanno ottenuto le due vittorie negli ultimi due match giocati. Lo 0-2 dell’anno scorso firmato Ripa e Sandomenico ha bissato l’1-2 in rimonta del 2015-2016, quando sempre Ripa e Gomez ribaltarono il vantaggio di Razzitti.

Ads336x280

L’ultimo successo giallorosso risale alla stagione precedente. Il 2-0 targato Pagano e Martignago, con in panchina mister Moriero, doveva essere il preludio ad un grande campionato. i risultati furono ben altri.

Il 4 ottobre 2009, con i giallorossi guidati da Auteri, fu un grande incontro terminato 3-2 per i padroni di casa. Aprì le segnature Di Maio al 24’; pari del solito De Angelis al 32’; Aquile di nuovo avanti con Montella sul finire di tempo; pronti-via nella ripresa nuovo pareggio di Capparella; al 70’ Di Maio realizzò la sua personale doppietta. Il primo incontro risale al lontanissimo 24 gennaio 1932 finito con un rotondo 5-0 per l’allora Catanzarese.

 

Ferdinando Capicotto

 

INFOGRAFICA CATANZARO-JUVE STABIA di Alfredo Cristiano

catanzaro-juvestabia-infografica1718

A proposito dell’autore

Redazione

Redazione

Dal 2002 il portale più letto e amato dai tifosi giallorossi del Catanzaro

8 Commenti

  • Juve. ..non mi fai PAURA …nessuna squadra mi spaventa …forza determinazione coraggio e tanto tanto cuore .il resto vien da Se …<br />
    FORZA IL CATANZARO

  • Scusate ma la vicenda dell’intervento di Salvatore su Palanca mi rattrista e vorrei fare una riflessione. L’ambiente .net ha una tiratura molto alta perché è ben fatto ma è pur sempre customizzata sui tifosi del Catanzaro. La platea dei lettori sono tifosi ricordiamocelo, tifosi che cosi come spesso fanno allo stadio anche in questa home si lasciano andare a manifestazioni spesso un po sopra le righe. .net è bello per questo. Certo c’è il forum: ma relegare la home solo a commenti seriosi degli utenti sui pezzi scritti dalla redazione toglierebbe qualcosa a tutto l’ambiente. Quindi il mio consiglio è continiuamo a divertirci anche con diatribe sui grandi temi del Catanzaro (allenatore, stadio, proprietà) ma FACCIAMOLO SEMPRE nel rispetto recirpoco e misurando i termini utilizzati. Questo concordo è sicuramente mancato in qualche utente

Lascia un commento