Numeri Giallorossi

I numeri di Catanzaro-Reggina

Redazione
Scritto da Redazione
La salvezza passa dal derby. Catanzaro e Reggina si affrontano dopo due anni. L’ultima volta s’imposero i giallorossi con un gol di Fofana

infografica-cz-reggina

Derby calabrese, sfida infinita, scontro salvezza. Possiamo chiamarlo in tantissimi modi il prossimo impegno del Catanzaro in campionato contro la Reggina di domenica alle 14.30.

Ads336x280

Un match decisivo per i giallorossi nel rettangolo amico del Ceravolo contro una formazione distante solo 3 punti. Un Ceravolo che finora ha consegnato agli uomini di Zavettieri le uniche due vittorie contro Fidelis Andria e Taranto.

Un rendimento comunque non esaltante per il Catanzaro quello ottenuto in città visto che oltre alle due vittorie è arrivato un pareggio e quattro sconfitte (1 punto di media netto davanti a 2200 spettatori).

Fuori casa, invece, sono solo 0.29 i punti di media conquistati visti i soli 2 pareggi e le 5 sconfitte. A preoccupare devono essere, oltre ai risultati, anche le statistiche sulla fase difensiva e offensiva. Sono solo 11 le reti fatte a fronte di 25 subite. Nello specifico, in casa le reti all’attivo sono 8 (11 quelle al passivo), mentre fuori casa addirittura 3 con 14 gol subiti. Dal punto di vista tattico Zavettieri sembra aver messo in soffitta il 4-2-3-1 per tornare all’albero di Natale.

E la Reggina? La formazione di Zeman non naviga in buone acque, con appena 12 punti conquistati. Così come per il Catanzaro, gli amaranto fuori dal Granillo (dove raccoglie solitamente 1.29 punti davanti a 4556 spettatori a fronte di 2 vittorie, 3 pareggi e 2 sconfitte) non ha ancora conquistato una vittoria.

Oltre alle 4 sconfitte sono arrivati solamente 3 pareggi (Akragas, Monopoli e Casertana) per un totale di 0.43 punti. Anche dal punto di vista realizzativo gli uomini di Zeman sono lontani da un rendimento ottimale. Le reti fatte sono infatti solamente 14 (8 in casa e 6 fuori) contro le 24 subite (11/13). Nonostante tutto però il tecnico figlio d’arte sembra sicuro che la sua idea di gioco darà i frutti sperati. Da inizio stagione infatti l’unico sistema di gioco utilizzato è il 4-3-3.

Ads336x280

Sfida infinita abbiamo detto. Incredibilmente però, i precedenti sono equilibratissimi con 18 vittorie a testa e 17 pareggi. Tra le mura del Ceravolo il Catanzaro è quasi sempre riuscito a conquistare il massimo bottino disponibile. Delle 26 sfide disputate sin dai primi anni ‘30, infatti, sono 15 le vittorie conquistate dai giallorossi, contro le 5 vittorie della Reggina e i 6 pareggi. Fortunato anche l’ultimo incontro a Catanzaro per i giallorossi. La formazione ai tempi di mister Sanderra si impose 1-0 grazie alla rete di Fofana al 58’.

Nicola Agosti

A proposito dell’autore

Redazione

Redazione

Dal 2002 il portale più letto e amato dai tifosi giallorossi del Catanzaro

4 Commenti

  • SCENARIO DI DOMANI.<br />
    IPOTESI 1: TIFO SCADENTE E SOLITI CORI CONTRO COSENTINO, SOLITO STRISCIONE DI CONTESTAZIONE CHE VERRA’ ALZATO DALLA CURVA. CATANZARO CHE CERCA IN TUTTI I MODI DI VINCERLA, TROVA IL GOL MA POI PER LA SOLITA PAPPAGALLATA DIFENSIVA SI FA ACCIUFFARE IL PARI VERSO IL FINALE. BESTEMMIE E INGIURIE VARIE A SEGUIRE NEL POST PARTITA.<br />
    IPOTESI 2: PARTITA DOMINATA DAL CATANZARO CHE VINCE E CONVINCE E SEMBRA QUASI UNA SQUADRA NUOVA SOTTO L’ASPETTO FISICO E SOPRATTUTTO MENTALE. SOLITE CONTESTAZIONI DURANTE LA GARA. POSSIBILI COMMENTI POST GARA DA PARTE DEI SOLITI RICOTTARI "RICOMINCIA LA SALITA" OPPURE "ANDREMO AI PLAY OFF" "PRENDEREMO RUSSOTTO ED EVACUO A GENNAIO".

  • 4500 spettatori di media…. E noi 2200 piu’ 8000 stranieronellanotte che scrivono su us… Avete sbagliatooo. Avete cacciato questo cialtrone dopo anni.

  • Secondo me domani non conta se uno scrive andremo ai play offerte se vinciamo oppure andiamo in D se perdiamo ….DOMANI SE SÌ AMA IL CATANZARO CONTA SOLO VINCERE SENZA SE E SENZA MA……

Lascia un commento