Numeri Giallorossi

I numeri di Rende-Catanzaro

Redazione
Scritto da Redazione
I dati statistici, i precedenti e le curiosità dell’incontro numero tre contro la formazione biancorossa
 
05.rende-catanzaro

Secondo derby di questo campionato per il Catanzaro che dopo Reggio si reca a Rende per l’ottava giornata del girone C.

Dall’inizio della stagione, contando anche la Coppa Italia, si tratta del quarto confronto con una calabrese per le Aquile. La speranza è sicuramente di ottenere un risultato ben diverso dalle tre sconfitte precedenti proprio con amaranto e biancorossi.

Ads336x280

 

I NUMERI

Il Rende arriva a questo incontro dodicesimo in classifica con sette punti frutto di due vittorie, un pari e tre sconfitte.

Cinque gol fatti e sei subiti per i prossimi avversari dell’US. Dopo un inizio sprint con due successi, i biancorossi hanno frenato perdendo tre gare di fila. Nel turno infrasettimanale è giunto il pari di Fondi.

In casa il Rende ha ottenuto tre punti grazie all’1-0 dell’esordio con la Reggina. Poi per due volte Vivacqua e compagni hanno perso 0-1 con Siracusa e Francavilla.

Il Catanzaro, invece, è settimo con 10 punti. Tre i successi dei giallorossi, un pareggio e due sconfitte con nove reti all’attivo e sette al passivo. In trasferta gli uomini di Erra hanno subito la sconfitta di Reggio per 2-1 e vinto a Bisceglie 0-2.

Contro l’Akragas è stato fischiato il primo calcio di rigore alle Aquile, procurato e trasformato da Letizia. È stata la seconda volta che l’US in vantaggio 2-0 ha incassato il gol del 2-1.

Riggio è stato il sesto calciatore ad andare a segno, mentre Di Nunzio il ventunesimo impiegato da mister Erra in campionato.

Dei sei gol fatti al “Ceravolo”, quattro sono giunti nella prima frazione di gara.

 

I PRECEDENTI

Le due compagini si sono incontrate solamente nella stagione 2006/2007, la prima targata FC mister Domenicali alla guida del Catanzaro post Lodo Petrucci. Finì 2-0 per i giallorossi sia all’andata che al ritorno. Sui Tre Colli Cunzi siglò una doppietta al 46’ ed all’89’. In casa biancorossa decisero Siclari al 17’ e Guidone all’81’.

 

LE CURIOSITÀ

Evangelista Cunzi vestiva la maglia giallorossa anche nelle uniche occasioni in cui si sono affrontati Rende e Catanzaro.

Curiosa anche la coincidenza in merito alle date. Sui Tre Colli il primo match si giocò l’8 ottobre 2007. Al “Lorenzon” le squadre scenderanno in campo il 7 ottobre 2017.

In Coppa Italia di Serie C, in avvio di stagione, il Rende ha espugnato il “Ceravolo” per la prima volta in assoluto vincendo 1-2 con reti di Felleca al 7’, Franco su rigore al 47’ ed autogol di Marchio al 70’.

Per la squadra biancorra, inoltre, la stagione attuale coincide con il ritorno in Serie C dopo 33 anni di assenza. Infatti, agli inizi degli anni ’80 il Rende Calcio tocca il punto più alto della propria storia calcistica disputando cinque campionati di Serie C1 consecutivi (dal 1979/1980 sino alla stagione 1983/1984).

 

Ferdinando Capicotto

Ads336x280

INFOGRAFICA RENDE-CATANZARO di Alfredo Cristiano

05.rende-catanzaro

A proposito dell’autore

Redazione

Redazione

Dal 2002 il portale più letto e amato dai tifosi giallorossi del Catanzaro

5 Commenti

Lascia un commento