I Provvedimenti del Giudice Sportivo

Il giudice sportivo della Lega Pro Pasquale Marino ha squalificato 32 giocatori in Seconda Divisione.

sono stati squalificati

per due giornate
Caputo (Catanzaro),
Matinella (Igea Virtus),
Romano (Manfredonia)
e Ruggiero (Val di Sangro)

e per un turno
Frau (Alghero),
Donato (Pavia),
Bianchi (Cassino),
Di Maio (Catanzaro),
Serao (Sudtirol),
Ciotti (Vigor Lamezia),
Delnero (Carrarese),
Brighenti (Mezzocorona),
Arcolai e Rovrena (Sangiustese),
Merito (Barletta),
Basso (Bassano Virtus),
Zauli (Bellaria),
Conrotto (Canavese),
Bernardi (Cosenza),
Bettini (Figline),
Gaeta (Gela),
Fiumana (Gubbio),
Crimi (Igea Virtus),
D’Imporzano (Isola Liri),
Patti (Manfredonia),
Dalla Costa (Sangiovannese),
Rapino (Scafatese),
Pobega (Colligiana),
Del Sante e Milanese (Varese),
Polito (Vibonese)
e Clasadonte (Vigor Lamezia).

Tra gli allenatori squalifica
per una giornata a
Petrelli (Val di Sangro)
e Sannino (Varese).

Ammende a società:

Scafatese 10.000 euro per un medico non tesserato in distinta, per persone non autorizzate entrate tre volte in campo causando la sospensione del gioco e per il comportamento antisportivo dei raccattapalle che hanno ritardato la ripresa del gioco;
Andria 2500,
Manfredonia e Prato 1000,
Catanzaro 600,
San Marino 400,
Barletta e Igea Virtus 300.

Notizie

I provvedimenti del giudice sportivo

Squalificato per una giornata Ferrigno, ammonizione per Cuttone.


GARE DEL 27 E 28 GENNAIO 2008
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI

In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari:

SOCIETA’
AMMENDA

€ 1.000,00 MONOPOLI S.R.L. perché propri sostenitori in campo avverso indirizzavano verso un assistente arbitrale ripetuti insulti e spruzzi d’acqua che raggiungevano lo stesso in più parti del corpo.

DIRIGENTE
INIBIZIONE a svolgere ogni attivita’ in seno alla FIGC (art.19/h CGS) fino al 27 FEBBRAIO 2008 al Signor CIGNARALE GERALDO (MELFI S.R.L.) per comportamento reiteratamente offensivo verso l’arbitro durante la gara ed al termine della stessa (espulso).
ALLENATORI
AMMONIZIONE

CASTELLUCCI EZIO (IGEA VIRTUS BARCELLONASRL) per condotta scorretta verso un tesserato della squadra avversaria durante la gara (espulso).
CUTTONE AGATINO (CATANZARO SPA) per comportamento non regolamentare in campo durante la gara (espulso).
AMMIRATA ALFONSO (VIGOR LAMEZIA S.R.L.) per condotta scorretta verso un tesserato della squadra avversaria durante la gara (espulso).

CALCIATORI ESPULSI
SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE

MAURO CRISTIAN (CASSINO 1927 S.R.L.) per atto di violenza verso un avversario a gioco fermo.
FILIPPI GIACOMO (PESCINA VALLEGIOVENCO SRL) per atto di violenza verso un avversario a gioco fermo.

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA

DI NUNZIO FRANCESCO (CASSINO 1927 S.R.L.) per atto di violenza verso un avversario in azione di gioco.

CALCIATORI NON ESPULSI
SQUALIFICA PER TRE GARE EFFETTIVE

DI CANIO PAOLO (CISCO CALCIO ROMA S.R.L.) per comportamento reiteratamente offensivo nei confronti dell’arbitro al termine della gara; dopo il provvedimento disciplinare comunicato dall’arbitro, assumeva verso lo stesso un atteggiamento minaccioso.

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA’IN AMMONIZIONE (VIII INFR)

PEPE ALFONSO (CELANO F.C. OLIMPIA S.R.L)

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA’ IN AMMONIZIONE (IV
INFR)

FERRIGNO FABRIZIO (CATANZARO S.P.A.)
GIANNUSA VINCENZO (CELANO F.C. OLIMPIA S.R.L)
SCOPONI MASSIMO (CELANO F.C. OLIMPIA S.R.L)
DI CANIO PAOLO (CISCO CALCIO ROMA S.R.L.)
FRASCA SIMONE (MELFI S.R.L.)
VINCI ALESSANDRO (MELFI S.R.L.)
MANCO GAETANO (REAL MARCIANISE CALCIOSPA)
POZIELLO GAETANO (REAL MARCIANISE CALCIOSPA)
VANACORE ANTONIO (REAL MARCIANISE CALCIOSPA)
GASPARINI SEBASTIAN HORAC (SANGIUSEPPESE S.R.L.)
OREFICE ANTONIO (VIBONESE CALCIO S.R.L.)

IL GIUDICE SPORTIVO

F.to Not. Pasquale Marino
Le ammende irrogate con il presente Comunicato dovranno essere versate a questa Lega entro e non oltre il 13 Febbraio 2008

Pubblicato in Firenze il 29 Gennaio 2008

IL SEGRETARIO
Dr.ssa Marinella Conigliaro

IL PRESIDENTE
Rag. Mario Macalli

Notizie

I provvedimenti del giudice sportivo.

Appiedato per una giornata Cianni (recidività in ammonizione)

S E R I E ” C/2 “
GARE DEL 20 GENNAIO 2008
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI

In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari:

SOCIETA’
AMMENDA

€ 200,00 CASSINO 1927 S.R.L. perchè propri sostenitori utilizzando un fischietto di tipo arbitrale, causavano disturbo allo svolgimento della gara (sanzione attenuata per la fattiva collaborazione dei dirigenti della società).

ALLENATORI
AMMONIZIONE

PALUMBO GIUSEPPE (ANDRIA BAT S.R.L.) per comportamento non regolamentare in campo durante la gara (espulso).

MASSAGGIATORE
SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE

CHICO NICOLA (MONOPOLI S.R.L.) per comportamento offensivo verso l’arbitro durante la gara (espulso).

CALCIATORI ESPULSI
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA

BIANCIARDI STEFANO (BENEVENTO CALCIO S.P.A.) per avere sgambettato un avversario lanciato a rete senza ostacolo.
DE SANZO FABIO (MONOPOLI S.R.L.) per atto di violenza verso un avversario in azione di gioco.
DI MURO BERARDINO (NOICATTARO CALCIO S.R.L.) per aver trattenuto per la maglia un avversario lanciato a rete senza ostacolo.

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER DOPPIA AMMONIZIONE

CARCIONE IMPERIO (CASSINO 1927 S.R.L.) entrambe per condotta scorretta verso un avversario.

CALCIATORI NON ESPULSI
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA’ IN AMMONIZIONE (IV
INFR)

LECCESE LUCIANO GABRIEL (CASSINO 1927 S.R.L.)
CIANNI JOSE FRANCESCO (CATANZARO S.P.A.)
ALBANO DIEGO (MELFI S.R.L.)
CAPUTO FRANCESCO (NOICATTARO CALCIO S.R.L.)
DE LORENZIS MARCO (NOICATTARO CALCIO S.R.L.)
SGARRA GIANLUCA (REAL MARCIANISE CALCIOSPA)
ADANI SIMONE (VIGOR LAMEZIA S.R.L.)
CARRARO ALBERTO (VIGOR LAMEZIA S.R.L.)
IL GIUDICE SPORTIVO
F.to Not. Pasquale Marino

Pubblicato in Firenze il 22 Gennaio 2007

IL SEGRETARIO
Dr.ssa Marinella Conigliaro
IL PRESIDENTE
Rag. Mario Macalli

GARA CISCO ROMA – BENEVENTO DEL 27 GENNAIO 2008 (Girone “C”)
La Lega, vista la richiesta avanzata dalla società Cisco Roma, stante la temporanea indisponibilità dello Stadio “Flaminio” di Roma, per la concomitanza con altra manifestazione sportiva, ha disposto che la gara in oggetto DOMENICA 27 GENNAIO 2008, venga disputata a Terni, Stadio Comunale “L. Liberati”, con inizio alle ore 14,30.

Notizie

I provvedimenti del giudice sportivo.

Per il Catanzaro, squalifica di una giornata per Caccavale.

S E R I E ” C/2 “
GARE DEL 12 E 13 GENNAIO 2008
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni
disciplinari:
SOCIETA’
AMMENDA
€ 1.500,00 ANDRIA BAT S.R.L. perchè propri sostenitori introducevano e
facevano esplodere nel proprio settore un petardo, senza
conseguenze; perchè persone non identificate,ma riconducibili alla
società, rivolgevano all’arbitro ripetute frasi offensive al rientro agli
spogliatoi, al termine della gara.
ALLENATORI
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA
MODICA GIACOMO (CELANO F.C. OLIMPIA S.R.L)
per atteggiamento irriguardoso verso l’arbitro durante la gara (espulso).
AMMONIZIONE
FALCIGLIA LAURO (VAL DI SANGRO S.R.L.)
per condotta non regolamentare in campo durante la gara (espulso, allenatore in
seconda).
CALCIATORI ESPULSI
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER DOPPIA AMMONIZIONE
SICLARI GIUSEPPE (ANDRIA BAT S.R.L.)
per condotta scorretta verso un avversario e per simulazione di fallo.
RAMORA PAOLO (VIGOR LAMEZIA S.R.L.)
per condotta non regolamentare e per condotta scorretta verso un avversario.
CALCIATORI NON ESPULSI
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA’IN AMMONIZIONE (VIII
INFR)
GABRIELI EMANUELE (MELFI S.R.L.)
GIORDANO CARMINE (PESCINA VALLEGIOVENCO SRL)
PETRASSI MARCO (VIGOR LAMEZIA S.R.L.)
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA’ IN AMMONIZIONE (IV
INFR)
FERRARO SALVATORE (BENEVENTO CALCIO S.P.A.)
LO RUSSO GIOVANNI (CASSINO 1927 S.R.L.)
MUCCIARELLI MAURO (CASSINO 1927 S.R.L.)
CACCAVALE MAURIZIO (CATANZARO S.P.A.)
AGIUS ANDREI (IGEA VIRTUS BARCELLONASRL)
ROSELLI NICOLA (NOICATTARO CALCIO S.R.L.)
CERRATO ANTONIO (SANGIUSEPPESE S.R.L.)
AMITA ANTONIO (SCAFATESE CALCIO S.R.L.)
BRUNO ALESSANDRO (VAL DI SANGRO S.R.L.)

 

IL GIUDICE SPORTIVO
F.to Not. Pasquale Marino
“”
Le ammende irrogate con il presente Comunicato dovranno essere versate a questa
Lega entro e non oltre il 30 Gennaio 2008
Pubblicato in Firenze il 15 Gennaio 2008
IL SEGRETARIO
Dr.ssa Marinella Conigliaro
IL PRESIDENTE
Rag. Mario Macalli

Notizie

I provvedimenti del giudice sportivo

Squalificati per una giornata il difensore giallorosso Di Meglio e il centrocampista laziale Manni.

S E R I E ” C/2 “
GARE DEL 16 E 17 DICEMBRE 2007

PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI

In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni
disciplinari:

SOCIETA’
AMMENDA

€ 2.500,00 ANDRIA BAT S.R.L. perché propri sostenitori, prima dell’inizio della  gara, intonavano cori offensivi verso le forze dell’ordine; gli stessi introducevano e facevano esplodere nel proprio settore diversi
petardi, più volte durante la gara, di notevole potenza, senza conseguenze.

€ 1.500,00 MONOPOLI S.R.L. per indebita presenza negli spogliatoi di persone non autorizzate e non identificate, ma riferibile alla società; perché propri sostenitori in campo avverso introducevano, accendevano e lanciavano sul terreno di gioco alcuni fumogeni, senza conseguenze.

€ 300,00 REAL MARCIANISE CALCIOSPA per mancato funzionamento dell’impianto dell’acqua calda alle docce dello spogliatoio della terna arbitrale.

CALCIATORI ESPULSI
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER DOPPIA AMMONIZIONE

MANNI ALESSANDRO (CISCO CALCIO ROMA S.R.L.)
per condotta non regolamentare e per condotta scorretta verso un avversario.
MUROLO MICHELE (REAL MARCIANISE CALCIOSPA)
per proteste verso l’arbitro e per condotta scorretta verso un avversario.
PASCUCCIO NICOLO (VIGOR LAMEZIA S.R.L.)
entrambe per condotta scorretta verso un avversario.CALCIATORI NON ESPULSI
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA’ IN AMMONIZIONE (IV INFR)

FAIETA DAVIDE (ANDRIA BAT S.R.L.)
DI MEGLIO GIOVAN GIUSEPPE (CATANZARO S.P.A.)

PARIS ROCCO ROBERTO (MONOPOLI S.R.L.)
DI NAPOLI BRUNO (REAL MARCIANISE CALCIOSPA)

IL GIUDICE SPORTIVO
F.to Not. Pasquale Marino
Le ammende irrogate con il presente Comunicato dovranno essere versate a questa lega entro e non oltre il 2 Gennaio 2008

Pubblicato in Firenze il 18 Dicembre 2007

IL SEGRETARIO

Dr.ssa Marinella Conigliaro
IL PRESIDENTE
Rag. Mario Macalli

Notizie

I provvedimenti del giudice sportivo.

Mancherà capitan Ferrigno in casa Catanzaro per la difficile trasferta di Benevento

S E R I E ” C/2 “
GARE DEL 4 E 5 NOVEMBRE 2007
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari:

SOCIETA’
AMMENDA
€ 4.000,00 BENEVENTO CALCIO S.P.A. perchè propri sostenitori in campo avverso, più volte durante la gara indirizzavano verso un assistente arbitrale numerosi sputi, spruzzi d’acqua e di urina che lo raggiungevano in più parti del corpo.
€ 2.500,00 REAL MARCIANISE CALCIO SPA perchè propri sostenitori, durante il secondo tempo di gara, lanciavano verso un assistente arbitrale alcune bottiglie piene d’acqua ed altri oggetti, senza colpirlo, ma causando la sospensione del gioco per circa due minuti.
€ 2.000,00 NOICATTARO CALCIO S.R.L. perchè persona non identificata, ma riconducibile alla società rivolgeva frasi offensive e minacciose all’arbitro, al termine della gara, negli spogliatoi.

MASSAGGIATORE
SQUALIFICA PER TRE GARE EFFETTIVE
CHICO NICOLA (MONOPOLI S.R.L.) perchè al termine della gara raggiungeva lo spogliatoi dell’arbitro e rivolgeva allo stesso frasi ingiuriose e minacciose.

ALLENATORI
SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE
GIACOMARRO DOMENICO (REAL MARCIANISE CALCIO SPA) per comportamento offensivo verso un assistente arbitrale durante la gara.

CALCIATORI ESPULSI
SQUALIFICA PER TRE GARE EFFETTIVE
MENOLASCINA MICHELE (NOICATTARO CALCIO S.R.L.) perchè a gioco fermo afferrava per la divisa l’arbitro e gli rivolgeva frasi offensive.

SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE
DE SANZO FABIO (MONOPOLI S.R.L.)
perchè dopo un provvedimento disciplinare nei suoi confronti, rivolgeva frasi offensive e minacciose verso un avversario che tentava anche di aggredire, prontamente fermato dai compagni di squadra.
MICALLO GIOVANNI (SCAFATESE CALCIO S.R.L.) per comportamento offensivo verso un assistente arbitrale.

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA
DIONISI FEDERICO (CELANO F.C. OLIMPIA S.R.L) per condotta gravemente scorretto verso un avversario.
PASCUCCIO NICOLO (VIGOR LAMEZIA S.R.L.) per condotta gravemente scorretto verso un avversario.

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER DOPPIA AMMONIZIONE
FERRIGNO FABRIZIO (CATANZARO S.P.A.) entrambe per proteste verso l’arbitro.
LOSETO GIANLUCA (MONOPOLI S.R.L.) entrambe per condotta scorretta verso un avversario.

CALCIATORI NON ESPULSI
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA’ IN AMMONIZIONE (IV
INFR)
MANCINI RENATO (GELA CALCIO S.P.A.)
MATINELLA SANTO (IGEA VIRTUS BARCELLONASRL)
GABRIELI EMANUELE (MELFI S.R.L.)
GALUPPI LUCA (VAL DI SANGRO S.R.L.)
LIETI ALEX (VAL DI SANGRO S.R.L.)
PAZZI GIONATHA (VAL DI SANGRO S.R.L.)
CUTRUPI DEMETRIO (VIBONESE CALCIO S.R.L.)
PORPORA GENNARO (VIGOR LAMEZIA S.R.L.)

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (III INFR)
SPINELLI FERNANDO (ANDRIA BAT S.R.L.)
SPORTILLO PIETRO (ANDRIA BAT S.R.L.)
LO RUSSO GIOVANNI (CASSINO 1927 S.R.L.)
DI MEGLIO GIOVAN GIUSEPPE (CATANZARO S.P.A.)
MERITO JAIME LEON (CATANZARO S.P.A.)
HENGEMUHLE FRANCIELRODRIGO (GELA CALCIO S.P.A.)
MENOLASCINA MICHELE (NOICATTARO CALCIO S.R.L.)
MOSCELLI FABIO (NOICATTARO CALCIO S.R.L.)
SASSARINI CARLO (NOICATTARO CALCIO S.R.L.)
DI DIO DOMENICO (SCAFATESE CALCIO S.R.L.)
SCRO ANTONIO (SCAFATESE CALCIO S.R.L.)
ARMELLINI ANDREA (VAL DI SANGRO S.R.L.)
CORAPI FRANCESCO (VIBONESE CALCIO S.R.L.)
AMMONIZIONE (VI INFR)
SANGIRARDI GIUSEPPE (NOICATTARO CALCIO S.R.L.)
AMMONIZIONE (V INFR)
DIONISI FEDERICO (CELANO F.C. OLIMPIA S.R.L)
PEPE ALFONSO (CELANO F.C. OLIMPIA S.R.L)
AMMONIZIONE (II INFR)
CIOFFI CARMINE (ANDRIA BAT S.R.L.)
MOLINARO ALBERTO (CASSINO 1927 S.R.L.)
BARRACO DARIO (CELANO F.C. OLIMPIA S.R.L)
DEMAIO SEBASTIAN (CELANO F.C. OLIMPIA S.R.L)
ZANON DAMIANO (CELANO F.C. OLIMPIA S.R.L)
MAZZARANI ANDREA (CISCO CALCIO ROMA S.R.L.)
SOSI MAURO (GIULIANOVA CALCIO S.R.L.)
ALOSI FRANCESCO (IGEA VIRTUS BARCELLONASRL)
DE SANZO FABIO (MONOPOLI S.R.L.)
MANCO GAETANO (REAL MARCIANISE CALCIOSPA)
SGARRA GIANLUCA (REAL MARCIANISE CALCIOSPA)
CASAPULLA OSVALDO (SANGIUSEPPESE S.R.L.)
MARASCO ANTONIO (SANGIUSEPPESE S.R.L.)
AMMONIZIONE (I INFR)
CATALUCCI FERDINANDO (ANDRIA BAT S.R.L.)
CASTALDO FERDINANDO (BENEVENTO CALCIO S.P.A.)
DE PORRAS EMANUEL MATIAS (BENEVENTO CALCIO S.P.A.)
FERRARO SALVATORE (BENEVENTO CALCIO S.P.A.)
CUNZI EVANGELISTA (CASSINO 1927 S.R.L.)
BUENO SEBASTIAN (CATANZARO S.P.A.)
FORMICONI GIOVANNI (CISCO CALCIO ROMA S.R.L.)
PIRACCINI LUCA (MEZZOCORONA S.R.L.)
PICCINNI MARCO (NOICATTARO CALCIO S.R.L.)
LONARDO GAETANO (PESCINA VALLEGIOVENCO SRL)
ROMAGNINI SILVANO (SANGIUSEPPESE S.R.L.)
PERUZZI LORENZO (SCAFATESE CALCIO S.R.L.)

IL GIUDICE SPORTIVO
F.to Not. Pasquale Marino
“”
Le ammende irrogate con il presente Comunicato dovranno essere versate a questa
Lega entro e non oltre il 21 Novembre 2007
Pubblicato in Firenze 6 Novembre 2007

IL SEGRETARIO
Dr.ssa Marinella Conigliaro

IL PRESIDENTE
Rag. Mario Macalli

Brevi

I provvedimenti del Giudice sportivo

Squalificato Giordano del Pescina ValleGiovenco

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA’ IN AMMONIZIONE (IV

INFR)

CATANIA EMANUELE (ANDRIA BAT S.R.L.)

LORENZINI GIACOMO (BASSANO VIRTUS 55 ST SRL)

IOZZI GIACOMO (CASSINO 1927 S.R.L.)

MAURO CRISTIAN (CASSINO 1927 S.R.L.)

SCAPINI MATTEO (CUNEO 1905 S.R.L.)

BRUGGER HANSRUDI (FUSSBALLCLUB SUDTIROL SRL)

CORALLO ALESSANDRO (GUBBIO 1910 S.R.L.)

FIUMANA ANDREA (GUBBIO 1910 S.R.L.)

GIACOMETTI ALESSANDRO (MELFI S.R.L.)

GIORDANO CARMINE (PESCINA VALLEGIOVENCO SRL)

MORTELLITI FRANCESCO (PORTOGRUARO SUMMAGA S.R.L)

ANDREINI ALESSANDRO (PRO VERCELLI CALCIO SRL)

GRIECO VITO (REGGIANA 1919 S.P.A.)

DI MAIO ROBERTO (SAN MARINO CALCIO S.R.L.)

OLIVIERI SIMONE (SANSOVINO S.R.L.)

FRAU ALESSANDRO (SASSARI TORRES 1903 S.R.L)

ONESTI ALESSANDRO (SCAFATESE CALCIO S.R.L.)

PRIOLO FRANCESCO (TERAMO CALCIO S.P.A.)

CASISA GIUSEPPE (VARESE 1910 S.R.L.)

PETRASSI MARCO (VIGOR LAMEZIA S.R.L.)

CAPUTI MARCO (VITERBESE CALCIO S.R.L.)

Notizie

I provvedimenti del giudice sportivo.

Una giornata di squalifica per Danilo Coppola.


S E R I E ” C/2 “
GARE DEL 28 OTTOBRE 2007
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI

In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari:

SOCIETA’
AMMENDA

€ 200,00 IGEA VIRTUS BARCELLONA SRL perchè persona non autorizzata
entrava sul terreno di gioco in occasione della segnatura di una rete
della squadra locale.


DIRIGENTI

INIBIZIONE a svolgere ogni attivita’ in seno alla FIGC (art.19/h CGS) fino a tutto il 6
Novembre 2007 al Signor TROIA SEBASTIANO (ANDRIA BAT S.R.L.) per
comportamento reiteratamente irriguardoso nei confronti dell’arbitro al termine della gara.

MASSAGGIATORE
AMMONIZIONE

VENTURA ERNESTO (GELA CALCIO S.P.A.)
per proteste verso l’arbitro durante la gara (espulso).


AMMONIZIONE

D URSO SALVATORE (SCAFATESE CALCIO S.R.L.)
per proteste verso l’arbitro durante la gara. (allenatore in seconda, espulso)


CALCIATORI ESPULSI
SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE

SPINELLI GIUSEPPE (SCAFATESE CALCIO S.R.L.)
per avere volontariamente colpito con un calcio ad una gamba un avversario.


SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA

LIETI ALEX (VAL DI SANGRO S.R.L.)
per atto di violenza verso un avversario in azione di gioco.


SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER DOPPIA AMMONIZIONE

CASTALDO FERDINANDO (BENEVENTO CALCIO S.P.A.)
per condotta non regolamentare e per condotta scorretta verso un avversario.
DE ANGELIS STEFANO (PESCINA VALLEGIOVENCO SRL)
entrambe per condotta scorretta verso un avversario.
SANSONE GIANLUCA (PESCINA VALLEGIOVENCO SRL)
entrambe per condotta scorretta verso un avversario.
MANONI MANOLO (SCAFATESE CALCIO S.R.L.)
per condotta scorretta verso un avversario e per condotta non regolamentare.


CALCIATORI NON ESPULSI
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA

APUZZO MATTEO (IGEA VIRTUS BARCELLONASRL)
per comportamento gravemente scorretto verso un avversario al termine della gara
MASTROLILLI MATTIA (VIBONESE CALCIO S.R.L.)
per comportamento gravemente scorretto verso un avversario al termine della gara

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA’ IN AMMONIZIONE (IV
INFR)

CARNEVALI TIZIANO (ANDRIA BAT S.R.L.)
COPPOLA DANILO (CATANZARO S.P.A.)
BARRIONUEVO CARLOS (CELANO F.C. OLIMPIA S.R.L)
DIONISI FEDERICO (CELANO F.C. OLIMPIA S.R.L)
PEPE ALFONSO (CELANO F.C. OLIMPIA S.R.L)
ZAMINGA CLAUDIO (MELFI S.R.L.)
D AMBROSIO MICHELE (REAL MARCIANISE CALCIOSPA)
FUMAGALLI ERMANNO (REAL MARCIANISE CALCIOSPA)

IL GIUDICE SPORTIVO

F.to Not. Pasquale Marino

“”

Errata Corrige
Com. Uff. n. 51/C del 23.10.2007 leggasi: calciatore Benincasa Giuseppe (Catanzaro)
(II INFR) anzichè Benincasa Pasquale .
Le ammende irrogate con il presente Comunicato dovranno essere versate a questa
Lega entro e non oltre il 13 Novembre 2007

Pubblicato in Firenze il 29 Ottobre 2007

IL SEGRETARIO
Dr.ssa Marinella Conigliaro

IL PRESIDENTE
Rag. Mario Macalli

Notizie

I provvedimenti del giudice sportivo.

Nessuna defezione in casa giallorossa per l’incontro di domenica prossima contro l’ Andria. Pugliesi che invece dovranno rinunciare a Cioffi.

S E R I E ” C/2 “

GARE DEL 14 E 15 OTTOBRE 2007
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI

In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari:

DIRIGENTI
INIBIZIONE
a svolgere ogni attivita’ in seno alla FIGC (art.19/h CGS) fino a tutto il 25 MARZO 2008 al Signor BONINA IMMACOLATO (IGEA VIRTUS BARCELLONASRL) perchè, verso il termine della gara, allontanato dal campo per proteste rivolgeva all’arbitro una frase ingiuriosa ed entrava sul terreno di gioco per circa 15 metri, avvicinandosi all’arbitro con fare minaccioso trattenuto da altri dirigenti della società veniva allontanato a forza dagli stessi, ulteriormente reiterava le frasi offensive verso l’arbitro; al termine, il medesimo stazionando all’ingresso del tunnel degli spogliatoi, rivolgeva frasi offensive e minacciose ad un assistente arbitrale, tentando di aggredirlo, non riuscendovi per il pronto intervento della forza pubblica (sanzione aggravata per la sua qualifica di dirigente addetto all’arbitro, espulso).

AMMONIZIONE al Signor MORETTI MARCO (MELFI S.R.L.) per proteste verso l’arbitro durante la gara (espulso).

CALCIATORI ESPULSI
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA

CIOFFI CARMINE (ANDRIA BAT S.R.L.) per avere colpito da tergo un avversario senza avere la possibilità di giocare il pallone.
DORIA CLAUDIO (NOICATTARO CALCIO S.R.L.) per atto di violenza verso un avversario in azione di gioco.
TERRACCIANO MARIO (SCAFATESE CALCIO S.R.L.) per avere giocato il pallone con le mani privando l’avversario della chiara opportunità i segnare una rete.
OCCHIPINTI GIUSEPPE (VIBONESE CALCIO S.R.L.) per atto di violenza verso un avversario in azione di gioco.

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER DOPPIA AMMONIZIONE

DI FRANCO ANTONINO (GELA CALCIO S.P.A.) entrambe per condotta scorretta verso un avversario.

CALCIATORI NON ESPULSI
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA’ IN AMMONIZIONE (IV
INFR)

DI SOLE FABIO (MONOPOLI S.R.L.)

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (III INFR)

RIZZO MAURO VITO (ANDRIA BAT S.R.L.)
IOZZI GIACOMO (CASSINO 1927 S.R.L.)
MORGANTE LUIGI (CELANO F.C. OLIMPIA S.R.L)
FERRI LUCA (CISCO CALCIO ROMA S.R.L.)
MITRA DAMIANO (MELFI S.R.L.)
MANONI MANOLO (SCAFATESE CALCIO S.R.L.)
ONESTI ALESSANDRO (SCAFATESE CALCIO S.R.L.)
PAZZI GIONATHA (VAL DI SANGRO S.R.L.)
CORDIANO GIOVANBATTISTA (VIBONESE CALCIO S.R.L.)

AMMONIZIONE (II INFR)

LIBRIZZI GIUSEPPE (ANDRIA BAT S.R.L.)
BERARDI PASQUALE (CATANZARO S.P.A.)
DI MEGLIO GIOVAN GIUSEPPE (CATANZARO S.P.A.)
BARRIONUEVO CARLOS (CELANO F.C. OLIMPIA S.R.L)
COTTINI ANDREA (CISCO CALCIO ROMA S.R.L.)
GUGLIELMELLI VINCENZO (CISCO CALCIO ROMA S.R.L.)
TEDESCO ANTONIO (GELA CALCIO S.P.A.)
BONAFFINI ALESSANDRO (IGEA VIRTUS BARCELLONASRL)
MONTELLA ANTONIO (IGEA VIRTUS BARCELLONASRL)
LINARDI RICCARDO (NOICATTARO CALCIO S.R.L.)
ROSELLI NICOLA (NOICATTARO CALCIO S.R.L.)
FILIPPI GIACOMO (PESCINA VALLEGIOVENCO SRL)
MUROLO MICHELE (REAL MARCIANISE CALCIOSPA)
TEDESCO COSIMO (REAL MARCIANISE CALCIOSPA)
NOVIELLO VINCENZO (SANGIUSEPPESE S.R.L.)
SEPPANI PAOLO (VAL DI SANGRO S.R.L.)
BOEMIA MICHELE (VIBONESE CALCIO S.R.L.)
PETRASSI MARCO (VIGOR LAMEZIA S.R.L.)AMMONIZIONE (I INFR)

SPINELLI FERNANDO (ANDRIA BAT S.R.L.)
BENINCASA PASQUALE (CATANZARO S.P.A.)
MANCINELLI ROBERTO (CATANZARO S.P.A.)
GIORDANO MARCO (CELANO F.C. OLIMPIA S.R.L)
BIANCHI DANIELE (CISCO CALCIO ROMA S.R.L.)
LOPICCOLO FABRIZIO (GELA CALCIO S.P.A.)
ALBANO DIEGO (MELFI S.R.L.)
D ALLOCCO ANTONIO (MONOPOLI S.R.L.)
BETTINI DARIO (PESCINA VALLEGIOVENCO SRL)
SANSONE GIANLUCA (PESCINA VALLEGIOVENCO SRL)
SILVESTRI VINCENZO (PESCINA VALLEGIOVENCO SRL)
DELUCA FABIO (SCAFATESE CALCIO S.R.L.)
SCRO ANTONIO (SCAFATESE CALCIO S.R.L.)
CALABRO ANTONIO (VIBONESE CALCIO S.R.L.)
CIMINARI LEONEL (VIGOR LAMEZIA S.R.L.)

IL GIUDICE SPORTIVO

F.to Not. Pasquale Marino

“”

Pubblicato in Firenze il 16 Ottobre 2007

IL SEGRETARIO IL PRESIDENTE

Dr.ssa Marinella Conigliaro Rag. Mario Macalli

Notizie

I Provvedimenti del Giudice Sportivo

Nessun calciatore squalificato per la prossima gara del Catanzaro.
Pescina-Benevento si gioca ad Avezzano.
La Lega, preso atto della delibera del Presidente Federale di cui al Com. Uff. n. 31/A della F.I.G.C. del 27 Settembre 2007,ha disposto che la gara PESCINA VG – BENEVENTO di DOMENICA 14 OTTOBRE 2007, venga disputata a Avezzano, Stadio Comunale “Dei Marsi”, con inizio alle ore 15.00.

S E R I E ” C/2 “
GARE DEL 7 OTTOBRE 2007
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI

In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari:

SOCIETA’

AMMENDA

€ 1.500,00 BENEVENTO CALCIO S.P.A. perchè propri sostenitori lanciavano sul terreno di gioco in direzione del portiere della squadra avversaria alcuni sassi e diverse bottiglie di plastica,nonchè un’asta in legno di circa quaranta centimetri, senza conseguenze.

€ 1.500,00 NOICATTARO CALCIO S.R.L. perchè propri sostenitori in campo avverso indirizzavano verso un assistente arbitrale numerosi sputi tre dei quali lo raggiungevano alla schiena.

€ 300,00 ANDRIA BAT S.R.L. per indebita presenza negli spogliatoi, al termine della gara, di persone non autorizzate.

DIRIGENTE

AMMONIZIONE al Signor PASQUARIELLO GIOVANNI (REAL MARCIANISE CALCIO SPA) per indebita presenza negli spogliatoi al termine della gara (r.C.C.).

MEDICI
SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE

CRISTIANO ANTONIO (SANGIUSEPPESE S.R.L.) per frasi offensive verso la terna arbitrale durante la gara (espulso r.A.A.).

ALLENATORI
SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE

DI BARI CARLO (NOICATTARO CALCIO S.R.L.) per comportamento offensivo verso l’arbitro durante la gara (allenatore in seconda, espulso).

TRAMUTOLA NICOLA (REAL MARCIANISE CALCIOSPA) per comportamento offensivo verso la terna arbitrale durante la gara; raggiunto dal provvedimento di allontanamento ritardava la ripresa del gioco rientrando lentamente negli spogliatoi (allenatore in seconda, espulso, r.A.e A.A.).

CALCIATORI ESPULSI
SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE

DI NUNZIO FRANCESCO (CASSINO 1927 S.R.L.) per atto di violenza verso un avversario a gioco fermo.

ZOTTI PIETRO (NOICATTARO CALCIO S.R.L.) per comportamento offensivo verso la terna arbitrale.

MARASCO ANTONIO (SANGIUSEPPESE S.R.L.) per comportamento offensivo verso l’arbitro.

FABBRO ALESSANDRO (VIBONESE CALCIO S.R.L.) per atto di violenza verso un avversario a gioco fermo.

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA

PALMA MARCO (GELA CALCIO S.P.A.) per avere giocato il pallone con le mani privando l’avversario della chiara opportunità di segnare una rete.

PORPORA GENNARO (VIGOR LAMEZIA S.R.L.) per avere sgambettato un avversario lanciato a rete senza ostacolo.

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER DOPPIA AMMONIZIONE

BARDEGGIA LEONARDO (CASSINO 1927 S.R.L.) per condotta scorretta verso un avversario e per condotta non regolamentare.

DRASCEK DAVIDE (CISCO CALCIO ROMA S.R.L.) entrambe per condotta scorretta verso un avversario.

MANCINI RENATO (GELA CALCIO S.P.A.) entrambe per condotta scorretta verso un avversario.

CALCIATORI NON ESPULSI
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA’ IN AMMONIZIONE (IV INFR)

SANGIRARDI GIUSEPPE (NOICATTARO CALCIO S.R.L.)

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (III INFR)

COPPOLA DANILO (CATANZARO S.P.A.)

AMMONIZIONE (II INFR)

CACCAVALE MAURIZIO (CATANZARO S.P.A.)

TOMI GIOVANNI (CATANZARO S.P.A.)

AMMONIZIONE (I INFR)

BERARDI PASQUALE (CATANZARO S.P.A.)

DI MEGLIO GIOVAN GIUSEPPE (CATANZARO S.P.A.)

IL GIUDICE SPORTIVO

F.to Not. Pasquale Marino

Notizie

I provvedimenti del giudice sportivo

Squalificato Costanzo (Cisco Roma) per la prossima gara che vedrà i laziali opposti al Catanzaro.

CALCIATORI ESPULSI

SQUALIFICA PER TRE GARE EFFETTIVE

ALOSI FRANCESCO (IGEA VIRTUS BARCELLONASRL)
per atto di violenza verso un avversario in azione di gioco;espulso, rivolgeva una frase
offensiva verso l’arbitro.

SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE

MENOLASCINA MICHELE (NOICATTARO CALCIO S.R.L.)
per comportamento offensivo verso l’arbitro.

PETRASSI MARCO (VIGOR LAMEZIA S.R.L.)
per atto di violenza verso un avversario con il pallone non a distanza di gioco.

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA

CATANIA EMANUELE (ANDRIA BAT S.R.L.)
per condotta gravemente scorretto verso un avversario.

MASTRONARDI CHRISTIAN (MONOPOLI S.R.L.)
per condotta gravemente scorretta verso un avversario.

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER DOPPIA AMMONIZIONE

COSTANZO CLAUDIO (CISCO CALCIO ROMA S.R.L.)
entrambe per condotta scorretta verso un avversario.

CALCIATORI NON ESPULSI

AMMONIZIONE (II INFR)

ADANI SIMONE (VIGOR LAMEZIA S.R.L.)

AMMONIZIONE (I INFR)

TOMI GIOVANNI (CATANZARO S.P.A.)

BOEMIA MICHELE (VIBONESE CALCIO S.R.L.)

FABBRO ALESSANDRO (VIBONESE CALCIO S.R.L.)

PASCUCCIO NICOLO (VIGOR LAMEZIA S.R.L.)

ROSAMILIA GIOVANNI (VIGOR LAMEZIA S.R.L.)

SOCIETA’

AMMENDA

€ 1.000,00 ANDRIA BAT S.R.L. perchè propri sostenitori in campo avverso

danneggiavano le strutture dell’impianto sportivo nel settore a loro
riservato (obbligo risarcimento danni).

DIRIGENTE

INIBIZIONE a svolgere ogni attività in seno alla F.I.G.C. (art.19/h C.G.S.) fino a tutto l’11

SETTEMBRE 2007 al Signor MOXEDANO MARIO (SANGIUSEPPESE S.R.L.) per comportamento offensivo verso l’arbitro al termine della gara.

ALLENATORI
AMMONIZIONE

MANDRAGORA BRUNO (SANGIUSEPPESE S.R.L.)
per proteste verso l’arbitro durante la gara (espulso).

I provvedimenti del giudice sportivo

Stop a Zini, multa per la società

Il giudice sportivo della Lega di serie C, in relazione agli incontri dello scorso fine settimana in serie C2, ha squalificato per due giornate Gatti (Cassino), Venditti (Gubbio), Ciminari e Morelli (Nocerina) e Ferrari (Valenzana). Una giornata a Gallotti e Scarpato (Carrarese), Zini (Catanzaro), Corapi e Sapienza (Gela), Belleri (Giugliano), Signori (Montichiari), Rastelli (Sorrento), Bacci (Biellese), Canini e Longhi (Cuneo), Balestri (Gubbio), Scaglia (Lumezzane), Bianchi (Val di Sangro), Cordisco (Viterbese), Ouchene (Prato), Campi e Piovanelli (Sanremese), Sabatini e Vettori (Cuoiopelli), Manni (Foligno), Alizzi e Occhipinti (Igea Virtus), D’Ambrosio e Pittilino (Real Marcianise), Rossi (Rovigo), Pinna (S. Torres), Turone (Spal), Serao (Valenzana), Mazzotti e Suprani (Bellaria Igea), Pedotti (Benevento), Carcione (Cassino), Buscaroli (Lumezzane), Gennari (Nuorese), Dall’Ara (Poggibonsi) e Gardin (Portogruaro). Tra gli allenatori cinque giornate a Sanderra (Gela), due giornate al tecnico in seconda della Nocerina, Erra, e una giornata a Caccia (Biellese) e Costantini (S. Torres). Le ammende alle societa’ sono di 2.500 euro al Catanzaro, 2.000 euro al Gela, 1.000 al Legnano e alla Pro Vercelli e 800 al Benevento.

Notizie

I provvedimenti del giudice sportivo

GIUSTIZIA SPORTIVA
C2/C: le decisioni del Giudice Sportivo
 
Tre giornate
Covelli (Rende)

Due giornate
Grillo (Potenza)
Palma (Igea Virtus)

Una giornata
Di Napoli (R.Marcianise)
Vitiello (Vibonese)
Cioffi (Andria Bat)
Coppola (Catanzaro)
Mancini (Gela)
Meme (Potenza)
Esposito (Cassino)
Mengo (Nocerina)
Migliozzi (Sorrento)
Catalucci (Vibonese)

Ammende a societa`
V.Lamezia euro 5.000
Catanzaro euro 3.000
R.Marcianise euro 1.500
Igea V. euro 1.000

I provvedimenti del giudice sportivo

A Vibo Valentia salta Zampollini ed arriva un nuovo tecnico

Il giudice sportivo di serie C, in merito alle partite dell’ultimo week-end di C2, ha squalificato:
per tre giornate Zaminga (Vigor Lamezia)
per due giornate Nole (Potenza), Gobba (Pro Vercelli), Morelli e Galeano (Rende).
per una giornata per Bacci (Biellese), Paterna (Boca), Pascali (Carpenedolo), Gallotti e Rinaldi (Carrarese), Pau (Cassino), Adani e Dionisi (Celano), Cottini (Cisco Roma), Stefani (Cuoiopelli), Occhipinti e Matinella (Igea Virtus), Daiello, Corapi e Comandatore (Gela), Astarita (Giugliano), Del Pinto e Villagatti (Lecco), Bocchini (Monopoli), Murante (Montichiari), El Kamch, Orlandi e Soro (Olbia), Petrocco (Paganese), Pettina (Pergocrema), Machetti e Di Chiara (Poggibonsi), Nicodemo (Portogruaro), Grillo (Potenza), Girardi e Francini (Prato), Filosa e Murolo (Real Marcianise), Borgogni (Sansovino), Imparato, Caterino e Magnani (Sassari Torres), Bianchini e Goisis (Sud Tirol), Franchi (Valenzana).
Tra gli allenatori squalifica per due gare a Bagatti (Olbia) e Giugno (Rende). Un turno di stop a Specchia (Nocerina). Ammende alle societa’: 3.500 euro all’Olbia, 700 ad Andria Bat, 500 alla Nocerina, 300 al Rieti, 100 al Cassino.

E’ Salvatore Di Somma, 59 anni, ex calciatore di Avellino e Lecce, il nuovo allenatore della Vibonese che milita nel campionato di serie C2 girone C.
Di Somma sostituisce Mauro Zampollini esonerato dopo la sconfitta di domenica scorsa contro la Pro Vasto. Nella scorsa stagione Di Somma e’ stato l’allenatore della Juve Stabia (serie C1) di cui assunse la guida tecnica nel corso del campionato, con la squadra all’ultimo posto traghettandola fino alla salvezza dopo gli spareggi play out.
‘Ho assunto l’incarico – ha detto Di Somma durante la conferenza stampa di presentazione – perche’ sono sicuro che la Vibonese e’ in possesso di tutte le qualita’ per potersi salvare. Credo che in questo momento sia indispensabile lavorare principalmente sull’aspetto caratteriale e psicologico della squadra. Sono sicuro che alla fine riusciremo a salvarci’.

I provvedimenti del giudice sportivo

Fermo un giallorosso

Il giudice sportivo ha squalificato in C2, dopo le gare dell’ultimo turno di campionato.
Tre giornate:
Germinale (Sassari Torres) per aver offeso l’arbitro dopo essere stato espulso per fallo di mano in area;
Due giornate: Galetti (Monopoli), Diamanti (Prato), Garba (Sansovino);
Una giornata:
Poziello (Giugliano), Baresi e Fusari (Montichiari), Federici, Bari e Cunico (Portogruaro), Ventura (Potenza), Corapi (Gela), Maggioni (Legnano), Zangirolami (Pergocrema), Pellegrino e De Miglio (Rende), Tombesi e Volta (Carpenedolo), Calvi (Sudtirol), Russo (Lumezzane), Niccolini e Rocco (Nocerina), Shakpoke (Rovigo), Barbi e Gianella (Spal), Spinelli (Andria), Berrettoni (Bassano), Valentini (Bellaria Igea Marina), Perini (Biellese), Gallina (Boca San Lazzaro), Carnesalini (Lecco), Berretti (Potenza), Buglio (Carrarese),

Mazzoli (Catanzaro), Amenta e Del Grosso (Celano), Ferri (Cisco Roma), Giorgi (Foligno), Recchi (Gela), Cuomo e Tursi (Melfi), Menga (Monopoli), Porricelli (Poggibonsi), Manoni (Pro Vasto), Gozzi (Reggiana), Romano (Sanremese), Magnani (Sassari Torres), Ripa (Sorrento), Saviozzi (Valenzana), Ramora (Vigor Lamezia).
Squalificato per un turno anche l’allenatore del Cuneo Fortunato.
Ammende alle societa’: 3.500 euro al Pergocrema, 2.000 alla Nocerina, 1.500 a Sanremese e Sorrento, 750 a Foligno e Pro Vasto, 500 ad Andria e Vigor Lamezia, 400 al Catanzaro, 300 a Gela e Val di Sangro.

I provvedimenti del Giudice Sportivo

In C2 sono stati squalificati per
due partite Doumbia (Igea V. Barcellona), Pietranera (Portogruaro S.), Bianchi e Gioffre (Val di Sangro) e

una giornata Varchetta e Campisi (Giugliano), Volpato (Portogruaro S.), Murolo (Rael Marcianise), Riolo e Rogazzo (Rende), Di Nunzio e Padovani (Cassino), Petitto (Legnano), Mussi (Reggiana), Locatelli (Viterbese), Pisciotta (Andria), Scaturro (Biellese), Gabrieli (Celano), Bombardieri (Pergocrema), Ouchene (Prato), Imparato (Sassari Torres), Chianese (Lecco), Preite e Zubin (Carpenedolo), Gemignani (Carrarese), Fiore (Catanzaro), Bruno (Cisco Roma), Canfora, Cia e Campisi (Fussballclub Sudtirol), Fiumana (Gubbio), Scaglia (Lumezzane), Cassaro (Sanremese), Furlan e Gioffre (Val di Sangro), Campo (Vibonese).
Fra i dirigenti inibizione fino al 6 marzo per Pasquariello (Real Marcianise).
Fra gli allenatori squalifica per due gare per Grossi (Cassino) e Cerone (tecnico in seconda Sassari Torres) e per una giornata per Iacobelli (Cuoiopelli Cappiano) perche’, nonostante fosse squalificato, ‘e’ entrato nello spogliatoio della propria squadra prima e al termine della partita’ (richiesta ufficio indagini) e per Provenza (Vigor Lamezia). Ammende a societa’: Bellaria Igea Marina 600, Gela 150.

I provvedimenti del Giudice Sportivo

GARE DEL 10 – 11 E 12 FEBBRAIO 2007
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni
disciplinari:
SOCIETA’
AMMENDA
€ 1.000,00 MELFI S.R.L. per condotta ostruzionistica dei raccattapalle durante
la gara (espulso).
DIRIGENTI
INIBIZIONE a svolgere ogni attività in seno alla F.I.G.C. (art.14/e C.G.S.) fino a tutto il 6
MARZO 2007 al Signor BONINA IMMACOLATO (IGEA VIRTUS BARCELLONASRL)
per comportamento offensivo verso l’arbitro durante la gara (sanzione aggravata per la
qualifica di dirigente addetto all’arbitro, espulso).
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA
DETTORI FRANCESCO (CALCIO POTENZA S.R.L.)
perchè sgambettava da tergo un avversario senza avere la possibilità di giocare il
pallone.
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER DOPPIA AMMONIZIONE
DAIELLO ROCCO (GELA CALCIO S.P.A.)
per condotta non regolamentare e per condotta scorretta verso un avversario.
ALESSANDRI ALESSANDRO (VIGOR LAMEZIA S.R.L.)
entrambe per simulazione di fallo.
CALCIATORI NON ESPULSI
SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE
NOVELLO ROBERTO (RENDE CALCIO S.R.L.)
per comportamento offensivo verso l’arbitro al termine della gara.
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA’ IN AMMONIZIONE (XI
INFR)
DI NAPOLI BRUNO (REAL MARCIANISE CALCIOSPA)

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA’ IN AMMONIZIONE (IV
INFR)
BALLANTI ALESSIO (CATANZARO S.P.A.)
MAURO CRISTIAN (IGEA VIRTUS BARCELLONASRL)
BOCCHINI RICCARDO (MONOPOLI S.R.L.)

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (VII INFR)
GABRIELI EMANUELE (CELANO F.C. OLIMPIA S.R.L)
DE MIGLIO ANTONIO (RENDE CALCIO S.R.L.)
AMMONIZIONE CON DIFFIDA (III INFR)
MORLEO ARCHIMEDE (CATANZARO S.P.A.)
CIOFANI DANIEL (CELANO F.C. OLIMPIA S.R.L)
MORELLI VASCO (NOCERINA 1910 S.R.L.)
VITALE SIMONE (PRO VASTO)
RUOTOLO GENNARO (SORRENTO CALCIO S.R.L.)

I provvedimenti del giudice sportivo

Due appiedati nella Pro Vasto, uno per i giallorossi

GARE DEL 26-27 E 28 GENNAIO 2007

PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI

In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni

disciplinari:

SOCIETA’

AMMENDA

€ 1.000,00 CUOIOPELLI CAPPIANO R.SRL perchè propri sostenitori, al

termine della gara, e per pochi secondi rivolgevano nei confronti di

un calciatore di colore della squadra avversaria manifestazioni

verbali riconducibili ad atteggiamenti di discriminazione razziale.

€ 500,00 CALCIO POTENZA S.R.L. perchè propri sostenitori in campo

avverso accendevano nel proprio settore numerosi fumogeni che

menomando la visibilità causavano ritardo nell’orario d’inizio della

gara; gli stessi lanciavano, facendoli esplodere nel recinto di gioco,

due petardi.

€ 500,00 GIUGLIANO S.R.L. perchè propri sostenitori facevano esplodere sul

terreno di gioco due petardi di notevole potenza, senza

conseguenze.

€ 500,00 MELFI S.R.L. perchè propri sostenitori accendevano nel proprio

settore numerosi fumogeni che causavano ritardo nell’ora d’inizio

della gara.

€ 500,00 PRATO S.p.a. per presenza di alcune persone non identificate che

sostavano, senza autorizzazione, nei pressi dell’ingresso degli

spogliatoi, al termine della gara.

€ 350,00 ANDRIA BAT S.R.L. perchè propri sostenitori introducevano e

accendevano nel proprio settore numerosi fumogeni e facevano

esplodere un petardo, senza conseguenze.

€ 300,00 REAL MARCIANISE CALCIOSPA per lancio nel recinto di gioco di

alcuni fumogeni che ostacolavano la visibilità.

€ 200,00 BENEVENTO CALCIO S.P.A. perchè propri sostenitori facevano

esplodere nel recinto di gioco un petardo ed accendevano nel

proprio settore un bengala, senza conseguenze.
S Q U A LI F I C H E  

SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE

SURIANO GIUSEPPE (RENDE CALCIO S.R.L.)

per comportamento offensivo verso un assistente arbitrale durante la gara (r.A.A.,)

CALCIATORI ESPULSI

SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE

MARCHI ETTORE (GUBBIO 1910 S.R.L.)

per comportamento offensivo verso l’arbitro.

TESTA MARCO (PRO VASTO)

per aver colpito con una gomitata al viso un avversario con il pallone non a distanza di

gioco.

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA

GENNARI ANDREA (NUORESE CALCIO S.R.L.)

per atto di violenza verso un avversario in azione di gioco.

RISI CLAUDIO (PAGANESE CALCIO 1926 SRL)

per aver commesso fallo su un avversario lanciato a rete, senza ostacolo.

CIOTTI ANDREA (RENDE CALCIO S.R.L.)

per atto di violenza verso un avversario in azione di gioco.

GAGLIARDUCCI CRISTIANO (VITERBESE CALCIO S.R.L.)

per aver commesso fallo su un avversario lanciato a rete, senza ostacolo.

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER DOPPIA AMMONIZIONE

DI GIULIO SIMONE (BOCA SAN LAZZARO SRL)

entrambe per condotta scorretta verso un avversario.

SMANIO FEDERICO (CARPENEDOLO S.R.L.)

entrambe per condotta scorretta verso un avversario.

MAROTTA ALESSANDRO (IGEA VIRTUS BARCELLONASRL)

per condotta non regolamentare e per condotta scorretta verso un avversario.

EL KAMCH ANOUR (OLBIA CALCIO S.R.L.)

per condotta scorretta verso un avversario e per proteste verso l’arbitro.

SCALZO CHRISTIAN (PRO VERCELLI CALCIO SRL)

entrambe per condotta scorretta verso un avversario.

FURIANI FILIPPO (SASSARI TORRES 1903 S.R.L)

entrambe per proteste verso l’arbitro.

GHETTI GUIDO (SPAL 1907 S.P.A.)

entrambe per condotta scorretta verso un avversario.

CALCIATORI NON ESPULSI

SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE

NOLE ANGELO RAFFAELE (CALCIO POTENZA S.R.L.)

per aver colpito con un pugno al volto un dirigente della squadra avversaria, al termine

della gara; per aver assunto atteggiamento provocatorio verso il pubblico (r.C.C. e uff.

ind).

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA’IN AMMONIZIONE (VIII

INFR)

BERTI VINCENZO (GELA CALCIO S.P.A.)

BERTOLI MATTEO (LEGNANO S.R.L.)

DI NAPOLI CARMINE (PAGANESE CALCIO 1926 SRL)

AQUINO GIUSEPPE (PRO VASTO)

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA’ IN AMMONIZIONE (IV

INFR)

GRITTI MATTEO (ANDRIA BAT S.R.L.)

PAVESI ELIA (BASSANO VIRTUS 55 ST SRL)

BRIGHI MARCO (BELLARIA IGEA MARINA SRL)

GUGLIERI ETTORE (BIELLESE 1902 S.P.A.)

CAZZAMALLI ALESSANDRO (CARPENEDOLO S.R.L.)

FINETTI CLAUDIO (CARPENEDOLO S.R.L.)

SALVAGNO MAURO (CASSINO 1927 S.R.L.)

GRASSI LUIGI (CASTELNUOVO GARFAGNANASRL)

CUFFA CLAUDIO MATIAS (CATANZARO S.P.A.)

MARCUZ MANUEL (MELFI S.R.L.)

CAZZARO MICHELE (MONOPOLI S.R.L.)

ESPOSITO FRANCESCO (NUORESE CALCIO S.R.L.)

IEZZI MASSIMILIANO (NUORESE CALCIO S.R.L.)

ROMANO ALFREDO (REAL MARCIANISE CALCIOSPA)

CATALANO VINCENZO (RENDE CALCIO S.R.L.)

MACCHIA PAOLO (ROVIGO CALCIO S.R.L.)

MAIORANO STEFANO (SORRENTO CALCIO S.R.L.)

PEZZELLA LUIGI (SORRENTO CALCIO S.R.L.)

LODI DAVIDE (VALENZANA CALCIO S.R.L.)

D AMBLE ANDREA (VIBONESE CALCIO S.R.L.)

PETRASSI MARCO (VIGOR LAMEZIA S.R.L.)

PORPORA GENNARO (VIGOR LAMEZIA S.R.L.)

CHIAVARINI FRANCO (VITERBESE CALCIO S.R.L.)

I provvedimenti del giudice sportivo

Multa per un petardo alla società giallorossa, va in diffida Cuffa

In C2 sono stati squalificati:
per tre giornate Tiberi (Viterbese)
per una giornata Kamata (Legnano), Ramundo (Montichiari), Ferronato (Valenzana), Pascali (Carpendolo), Franchi (Lumezzane), Sanna (Nuorese), Morelli (Rende), Chechi (Cuneo), Imbriani (Benevento), Scarnato (Biellese), Raia (Cassino), Giacalone (Celano), Santarelli (Cisco Roma), Agnorelli (Cuoiopelli Cappiano), Pencelli (Foligno), Benvenuto e Brugger (Fussballclub Tirol), Panarello (Igea Virtus Barcellona), Moscelli (Legnano), Brutto (Melfi), Padula (Olbia), Bonomi (Pergocrema), Agazzone (Portogruaro), Riolo (Rende), Borgogni e Quondamatteo (Sansovino), Frau (Sassari Torres), Ferrara e Sibilli (Sorrento), Battisti (Vigor Lamezia).
Ammende a societa’: Andria 2500 euro, Celano e Rende 800, Benevento 700, Prato e Varese 500, Vigor Lamezia 400, Olbia, 300, Potenza 200, Catanzaro e Sanremese 150.

I provvedimenti del giudice sportivo

SERIE C2 – In serie C2 so­no stati squalificati per
due giornate Bonacina ( Lecco), Giordano ( Le­gnano) e Mariniello (Real Marcianise). Fermati per
una giornta invece per Volta ( Carpenedolo), Ba­cilieri ( Rende), Monaco ( Torres), Gemignani (Carrarese), Guerra (Lu­mezzane), Bonfardino (Monopoli), Zanon (Cela­no), Pascuccio ( Noceri­na), Gentile (Rieti), Cate­rino (Sassari Torres), Lol­li ( Viterbese), D’Ainzara ( Lecco), Pennucci ( Ca­stelnuovo), Segarelli (Fo­ligno), Grando (Gela), Ro­dio ( Gubbio), Patarini ( Melfi), Caridi ( Monopol­i), Paris (Monopoli), Lo­petrone ( Nocerina), Risi ( Paganese), Crocetti ( Pergocrema), Monte­murro (Sanremese), Del­sole ( Sansovino), Grassi ( Sansovino), Fonjock ( Spal), Semprini ( Spal), Sesa (Spal) e Ingiosi (Vi­terbese).
AMMENDE – Ammende alle società: 5.000 euro al Lecco, 1.000 alla Viterbe­se, 500 alla Sassari Tor­res, 400 all’Andria e alla Nocerina, 300 alla Bielle­se, al Catanzaro, al Giu­gliano, al Legnano e al Po­tenza

I provvedimenti del giudice sportivo

Monopoli senza Menga e Galetti, per l’Effeccì 300 euro di multa per due petardi

Sono 44 gli squalificati in C2 dopo le gare dell’ultimo turno di campionato. Il giudice sportivo non ha preso pero’ provvedimenti su Real Marcianise-Celano (girone C) in virtu’ del preannuncio di reclamo inoltrato dal Celano.

Squalificato per 4 giornate Morfeo (Pro Vasto) perche’ dopo essere stato espulso “lanciava contro l’arbitro il pallone colpendolo alla schiena”. Squalificati per tre giornate Palazzo (Olbia) “per atto di violenza verso un avversario e per atteggiamento irriguardoso nei confronti dell’arbitro” e Nordi (Spal) “per aver colpito con un pugno alla nuca un avversario a gioco fermo facendolo cadere a terra”. Due giornate a Esca (Bassano), Corti (Lecco), Carloto (Carpenedolo) e Giannascoli (Sanremese). Una giornata a Bonaffini e Perricone (Igea Virtus), Menga (Monopoli), Negro (Pro Vasto), Gritti (Andria), Tedeschi e Gallotti (Carrarese), David e Benincasa (Rende), Perricone e Camillini (Bellaria Igea Marina), Pinamonte (Lumezzane), Lamarca (Varese), Basso (Bassano), Antonioni e Colurcio (Biellese), Longobardi (Boca San Lazzaro), Iozzi (Cassino), Fommei (Castelnuovo), Artistico, Minopoli e Zaniolo (Cisco Roma), Chrysostome e Garaffoni (Cuneo), Emiliano (Cuoiopelli), Silveri (Foligno), Daiello (Gela), Lazzoni (Gubbio), Galetti (Monopoli), Mugnaini (Olbia), Esposito e Tricarico (Paganese), Favret (Portogruaro), Onesti (Rieti), Stocco (Rovigo), De Falco (Vibonese), Bussi e Giunchi (Viterbese). Allenatori: due giornate a Fabbri (Bellaria Igea Marina) e Bonometti (Montichiari), una giornata a Sottana (Olbia) e Beoni (Sansovino). Ammende alle societa’: Vigor Lamezia 5.000 euro, Rende 2.000 euro, Sanremese 1.500 euro, Cuneo 1.000 euro, Cassino e Lumezzane 500 euro, Benevento e Potenza 400 euro, Lecco e Catanzaro 300 euro, Andria Bat e Melfi 150 euro.

I provvedimenti del giudice sportivo

Fermo un giallorosso

Il giudice sportivo Pasquale Marino ha squalificato 30 giocatori in C1 e 29 in C2.
Riguardo la C1 sono stati squalificati per due turni Miglietta (Padova) e per una gara Bocchini (Ancona), Cangi (Massese), Iennaco e Frezza (Gallipoli), Vianello (Ivrea), Leone e Scro (Lanciano), Sacenti (Massese), Chiarini (Pisa), Candrina (Pro Patria (Gallaratese), Anzalone e Sciaccaluga (Ravenna), Schettino (Teramo), Zanetti (Foggia), Scartozzi (Giulianova), Mariniello (Juve Stabia), Bonvissuto (Manfredonia), Ludi (Novara), Foglio e Valdifiori (Pavia), Vanin (Perugia), Conrotto (Pizzighettone), Fracassetti e Palazzo (Pro Sesto), Lanzara (Salernitana), Diagouraga (Sambenedettese), Dalrio (Sangiovannese), Pensalfini (Sassuolo) e Prosperi (Taranto).
Ammonizione con diffida: Cichella (Ancona), Taurino (Perugia), Bacis (Avellino), Correa (Lanciano), Renzetti (Lucchese), De Santis (Manfredonia), Negrini (Massese), Medina (Monza), Ciuffetelli (Novara), Suriano (Padova), Parolo (Pistoiese), Giani (Pro Patria Gallaratese), Carlini (Sambenedettese), Nocentini (Sangiovannese), Mattielig (Venezia). Ammende a societa’: Giulianova, Juve Stabia, Manfredonia e Taranto 1500 euro, Foggia 1000, Avellino 800, Ancona, Monza, Ravenna e Sassuolo 500, Ivrea, Perugia, Pro Patria Gallaratese 300, Novara 250, Pisa e Sangiovannese 200, Cavese 150.
In C2 sono stati squalificati per quattro turni Giusino (Sassari Torres), per tre gare Grando (Gela), per due Noviello (Foligno), Furlan ((Portogruaro) e per una Iadaresta (Poggibonsi), Parlagreco e Mancini (Gela), Fina (Igea V.Barcellona), Cuomo (Melfi), Chomakov e Paterna (Boca S.Lazzaro), Lolaico (Potenza), Cacciaglia (Carpenedolo), Zini (Catanzaro), Collini (Cuoiopelli Cappiano), Zebi (Foligno), Bacher (Fussballclub Sudtirol), Legati (Legnano), Cigardi (Montichiari), Rigoli (Poggibonsi), Ciano (Pro Vasto), D’Ambrosio (Real Marcianise), Dionisi (Rieti), Rossi (Rovigo), Furiani e Pinna (Sassari Torres), Turone (Spal), Bianchi e Fusaro (Val di Sangro). Tra gli allenatori squalifica per due gare a Fortunato (Cuneo) e Sorbello (Gela), per un turno a Tazzioli (Castelnuovo Garfagnana) e a Giugno (Rende).
Ammende a societa’: Nocerina 5000 euro, Benevento 800, Monopoli 500, Prato e Varese 200.

I provvedimenti del giudice sportivo

Uno squalificato per il Catanzaro, nessuno per il Sorrento

In C2 fra i giocatori espulsi sono stati squalificati
per quattro giornate Russo (Giugliano)
per tre Cioffi (Andria) e Turi (Biellese)
per due Delpiano (Lecco), Cutolo (Nuorese), Sadotti e Stefani (Poggibonsi), Lamonica (Prato), Balzano (Rieti)
per un turno Flauto (Giugliano), Madaschi (Portogruaro), Preite (Carpenedolo), Chrysostome (Cuneo), Fabbro (Gela), Kamata (Legnano).
Tra i giocatori non espulsi squalifica
per due turni a Brichetto (Sanremese) 
per una giornata per recidivita’ in ammonizione a , Dallenogare (Bassano), Armento, Marchetti, Pacini (Bellaria Igea Marina), Vagnati (Benevento), Bruni e Tombesi (Carpenedolo), Rinaldi (Carrarese), Cunzi (Catanzaro), Di Canio (Cisco Roma), Veronese (Fussballclub Sudtirol), Comandatore (Gela), Sanguinetti (Igea Virtus Barcellona), Ambrosini (Legnano), Pinamonte (Lumezzane), Balacchi (Montichiari), Rosamilia (Nocerina), Belotti (Pergocrema), Tondo (Poggibonsi), Olivetti (Prato), Rondinella (Pro Vercelli), Piemontese (Rende), Mundula (Rieti), Furlanetto (Rovigo), Di Mauro (Vibonese), Giansante (Viterbese). Tra gli allenatori squalifica per una gara a Rodolfi (Sanremese) e Piantoni (Valenzana).
Tra i dirigenti inibizione fino al 31 dicembre per Poziello (Giugliano) e fino al 15 dicembre per Zappala (Gela).
Ammende a societa’: Prato 10.000 euro, Carpendolo e Gubbio 1.000, Monopoli e Real Marcianise 500, Paganese, Sorrento, Vibonese 400 euro, Legnano 300 euro, Pro Vercelli 200.

I provvedimenti del Giudice Sportivo

Il giudice sportivo ha squalificato per una giornata 7 giocatori dopo le gare dell’ultima giornata di serie B. Questo l’elenco: Cristian Adami (Catanzaro), Fabio Caserta (Catania), Matteo Centurioni (Modena), Maurizio Ciaramitaro (Cesena), Francesco Galeoto (Arezzo), Ivan Juric (Crotone), Matteo Melara (Torino).
Multate anche le seguenti società: Verona (3.000 euro), Atalanta e Catania (2.500 euro), Bologna e Modena (1.250 euro).

I provvedimenti del giudice sportivo

Due giornate a De Sousa; un turno di stop anche a De Simone e Urbano

Il Giudice sportivo, in merito alle gare di serie B disputate domenica scorsa, ha squalificato per due giornate De Sousa (Catanzaro). Una giornata per: Cherubini (Ternana), De Almeida, Scarlato (Crotone), Di Biagio, Milanetto, Stankevicius (Brescia), Fattori, Frick (Ternana), Floro Flores (Arezzo), Lazetic (Torino), Milone (Rimini), Nervo (Bologna), Del Prato (Albinoleffe), Anaclerio (Bari), Bellini (Atalanta), Campagnaro (Piacenza), De Simone, Urbano (Catanzaro), De Zerbi (Catania), Ferreira Pinto (Cesena), Giampieretti (Modena), Pesaresi (Pescara), Tognozzi (Pescara). Tra le società ammende a Cremonese (6.000 euro), Ternana (5.000 euro), Brescia, Rimini (4.000 euro), Catania (3.000 euro), Arezzo (2.750 euro), Crotone, Torino (1.500 euro), Atalanta, Mantova (1.500 euro). Tra gli allenatori ammonizione ed ammenda di 5.000 euro per Ulivieri (Bologna) e tra i dirigenti inibito fino al 19 giugno Pugliese (Avellino). (23/05/2006) (Spr)

I provvedimenti del Giudice Sportivo

Queste sono le decisioni del giudice sportivo in riferimento all’ultima giornata della serie cadetta.
Si tratta di Marazzina e Bellucci (Bologna), D’Andrea (Avellino), Belingheri (Albinoleffe), Bernacci (Cesena), Bianco (Catania), Carrozzieri (Arezzo), Ceccarelli, Gissi (Catanzaro), Gatti (Cremonese), Helguera (Vicenza), Marchini (Triestina), Pegolo (Verona), Rosina (Torino), Sacchetti (Mantova), Tasso (Rimini).
Tra le società ammende a Verona (20.000 euro), Bologna (10.000 euro), Mantova (2.250 euro), Atalanta, Catania, Vicenza (1.500 euro), Arezzo (1.250 euro).
Tra i dirigenti, inibito fino al 22 maggio il dirigente del Bologna Renato Zaccarelli

I provvedimenti del Giudice Sportivo

I neo retrocessi giallorossi affronteranno il Cesena senza Giorgio Corona e Fabrizio Ferrigno
Aggregati Talarico e Mangiacasale

Il giudice sportivo ha squalificato:

Alberti (Brescia) per due giornate

Una giornata a Zaninelli (Cesena), Corona e Ferrigno (Catanzaro), Campedelli, Frey e Perna (Modena), Gonnella (Pescara), Bocchetti (Piacenza), Brioschi (Bari), Cioffi e Lanzara (Mantova), Dall’Igna (Cremonese), Del Nero e Piangerelli (Brescia), Konko, Maietta e Rossi (Crotone), Lima (Triestina), Mancinelli (Verona), Zanini (Vicenza).

Le ammende alle società sono di 3.000 euro al Crotone e alla Ternana, 2.500 euro al Catania, 1.500 euro all’Avellino e al Verona e 1.250 euro all’Atalanta.

Aggregati alla truppa delle Aquile Fabio Mangiacasale, classe 87 e Pasquale Talarico classe 86, avranno rispettivamente le maglie numero 36 e 39, probabile la loro presenza nella trasferta di Cesena

I provvedimenti del Giudice Sportivo

La B riposa per la festività pasquale

Il Giudice Sportivo, in merito alle gare della 15/a giornata di ritorno del campionato di calcio Serie B Tim, ha squalificato per due giornate Stefano Fattori (Piacenza).
Un turno, invece, ai seguenti giocatori:
Abderrazzak Jadid e Carlo Luisi (Pescara), Adailton Martins Bolzan e Alberto Comazzi (Verona), Emanuele D’Anna e Stefano Lombardi (Arezzo), Marius Stankevicius, Salvatore Bruno, Simone Dallamano e Davide Possanzini (Brescia), Angelo Antonazzo (Bologna), Ezio Brevi e Giovanni Marchese (Catania), Daniele Cacia (Piacenza), Gianluca Di Giulio e Francesco Valiani (Rimini), Filippo Furiani (Cremonese), Gabriele Graziani (Mantova), Lorenzo Rossetti (Cesena), Ivan Tisci (Modena).
Il Giudice ha poi disposto delle ammende alle seguenti societa’: Verona (15.000 euro), Arezzo e Catania (5.000 euro), Crotone (3.000 euro), Atalanta (2.750 euro), Cremonese (2.500 euro), Bari (2.000 euro) e Bologna (1.000 euro).
Inibizione a svolgere ogni attivita’ in seno alla Figc, a ricoprire cariche federali ed a rappresentare la societa’ nell’ambito federale a tutto il 24 aprile 2006 per il presidente del Settore Giovanile del Cesena Lorenzo Lelli.

I provvedimenti del Giudice Sportivo

Multe a Catanzaro e Crotone, fermato Urbano

Due giornate di squalifica a Bellucci del Bologna e Mora del Bari dopo la decima giornata di ritorno di serie B.
Un turno di stop a D’Aniello (Bologna), Iunco (Verona), Maietta (Crotone), Urbano (Catanzaro), Caridi (Mantova, con ammenda di 750 euro), Bellavista (Bari, con ammenda di 500 euro), Ardito e Balestri (Torino), Campagnaro e Riccio (Piacenza), D’Angelo (Rimini), Dall’Igna (Cremonese), Piangerelli (Brescia), Pianu (Bari), Terra (Atalanta), Troise (Ternana), Zaninelli (Cesena). Inibito fino al 20 marzo il presidente del Cesena Lugaresi per offese alla terna arbitrale al termine della gara col Piacenza.

Ammende a societa’:
€ 10.000,00 : alla Soc. CROTONE per avere suoi sostenitori acceso due
fumogeni sugli spalti, al 22° del primo tempo; per aver colpito più volte, durante il
secondo tempo, un Assistente sulla schiena con lanci di acqua e monete; per indebita
presenza di persone non autorizzate all’interno del recinto di giuoco, per tutto il corso
della gara; recidiva.
Ammenda di € 3.750,00 : alla Soc. CATANZARO per avere suoi sostenitori fatto
esplodere un petardo in un settore occupato da tifosi avversari, al 3° del primo tempo; per
aver lanciato un fumogeno in un settore occupato da tifosi avversari, al 5° del primo
tempo, così realizzando una condotta potenzialmente pericolosa per l’incolumità
pubblica; entità della sanzione attenuata trattandosi di gara disputata in trasferta;
recidiva, 3.000 all’Avellino, 2.250 al Torino, 2.000 a Brescia, Cremonese e Vicenza, 1.500 ad Atalanta e Bologna, 1.000 al Bari.

I provvedimenti del Giudice Sportivo

Squalificato un calciatore del Verona, che però potrà giocare sabato

Sono tredici i giocatori squalificati, tutti per un turno, dal giudice sportivo, in relazione alle gare dell’ottava giornata di ritorno del campionato di serie B.
Si tratta di Bonomi (Verona), Lanzara e Brambilla (Mantova), Luisi (Pescara), Pestrin e Biserni (Cesena), Brevi (Torino), Manfredini (Rimini), Minelli e Previtali (Albinoleffe), Olivi (Piacenza), Tabbiani (Cremonese) e Zanini (Vicenza).
Squalifica fino a tutto il 27 febbraio prossimo anche per il dirigente dell’Atalanta Gabriele Messina.

Questo l’elenco dei diffidati: Di Donato (Arezzo), Biancolino, D’Andrea e Abruzzese (Avellino), Campedelli (Modena), Brioschi ed Esposito (Bari), Campagnaro (Piacenza), Di Giulio (Rimini), Ferrigno (Catanzaro), Lima (Triestina), Lorenzi (Pescara), Notari (Mantova), Pecchia e Torrisi (Bologna), Soncin e D’Agostino (Atalanta).
Tra gli allenatori ammonizione con diffida per Carboni del Bari.

I provvedimenti del Giudice Sportivo

Appiedati due calciatori Giallorossi, nessuna squalifica per il Torino.
Multa a Corona ed al Catanzaro

In merito ai due posticipi di serie B di ieri sera, Catania-Crotone e Catanzaro-Triestina, il Giudice Sportivo ha squalificato per una giornata Ceccarelli e De Simone (Catanzaro), Kyriazis (Triestina), De Zerbi, Mascara e Silvestri (Catania), Juric e Scarlato (Crotone).
Ammenda di € 500,00 : alla Soc. CATANZARO per avere suoi sostenitori fatto
esplodere un petardo sugli spalti, al 25° del primo tempo; recidiva.
PER COMPORTAMENTO NON REGOLAMENTARE IN CAMPO
AMMONIZIONE ED AMMENDA DI € 250,00
CORONA Giorgio (Catanzaro):
sanzione aggravata perché capitano della squadra
(Quinta sanzione).

I provvedimenti del Giudice Sportivo

Fermato il catanese Sottil, multa al Catanzaro

Il giudice sportivo ha deciso di squalificare per due gare effettive Vincenzo Italiano del Verona e Luigi Di Biagio del Brescia. Fermati per un turno invece Luca Antonini dell’Arezzo, Antonio Bellavista del Bari, Victor Hugo Mareco del Brescia, Nicola Mingazzini e Michele Marcolini dell’Atalanta, Stefano Torrisi del Bologna, Alfredo Cardinale del Crotone, Stefano Garzon della Cremonese, Julio Gonzalez Ferreira ed Emanuele Pesoli del Vicenza, Gianni Munari del Verona, Alessandro Noselli del Mantova, Federico Peluso della Ternana, Pierre Giorgio Regonesi dell’Albinoleffe e Andrea Sottil del Catania. Maurizio Laudi ha inoltre inflitto una multa di 2mila euro al Catania, 1750 al Verona,

1250 al Catanzaro per avere suoi sostenitori fatto
esplodere due petardi sugli spalti durante la gara; recidiva,
mille euro al Bari.

I provvedimenti del Giudice Sportivo

Nessuna squalifica per Catanzaro e Mantova. Guerini e Di Carlo ritrovano diversi elementi

ROMA – Non ci sono giocatori di Catanzaro e Mantova nella
lista degli squalificati, diramata dal Giudice Sportivo. Fermato per due turni
il difensore dell’Arezzo Mirko Conte, altri 15 calciatori dovranno saltare la
prossima giornata di campionato. Sono: Colombo
e Poloni (Albinoleffe), Bellini
(Atalanta), Brioschi (Bari), Colucci (Bologna), Mannini (Brescia), Silvestri
(Catania), Carotti
(Cremonese), Maietta
(Crotone), Moscardi
e Patrascu
(Piacenza), Peluso
(Ternana), Brevi
(Torino), Gervasoni
e Pegolo
(Verona). Multe di 5.000 euro al Verona e di 1.750 euro al Bari.

Sabato
pomeriggio Guerini ritroverà Ceccarelli,
che ha scontato la squalifica, mentre nel Mantova
rientreranno Tarana, Grauso
e Sacchetti, anch’essi reduci da un turno di stop.

I provvedimenti del Giudice Sportivo

Non era violenta la manata di Pierotti, fermi anche Schwoch e Cristallini

CALCIATORI ESPULSI
SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA ED AMMENDA DI €
1.500,00
PIEROTTI Luca (Catanzaro):
perché, al 6° del secondo tempo, a giuoco fermo, colpiva
con una manata non violenta al volto un avversario.
PIVOTTO Matteo (Modena):
perché, al 49° del secondo tempo, a giuoco fermo,
spingeva un avversario con una mano sul petto.
SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA
DOSSENA Andrea (Verona):
perché, al 47° del secondo tempo, colpiva un avversario
con un calcio ad una gamba.
IUNCO Antimo (Verona):
perché, al 49° del secondo tempo, colpiva da tergo un
avversario con un calcio ad una gamba.
LO NERO Gaetano (Pescara):
doppia ammonizione per comportamento scorretto nei
confronti di un avversario.
CALCIATORI NON ESPULSI
SQUALIFICA PER SEI GIORNATE EFFETTIVE DI GARA
BOCCHETTI Antonio (Piacenza):
perché, al termine della gara, dalla panchina correva
sul terreno di giuoco per una cinquantina di metri e sferrava con violenza un pugno
contro un avversario, colpendolo di striscio alla tempia sinistra: il calciatore colpito
subiva una shock emotivo di breve durata; entità della sanzione determinata dall’estrema
pericolosità del gesto, considerata la parte del corpo colpita; dall’assoluta gratuità
dell’atto violento; dall’evidente premeditazione del medesimo; infrazione rilevata anche
dal collaboratore dell’Ufficio Indagine.
SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA
BAU Eder (Triestina):
per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già
diffidato (Quarta sanzione).
CRISTALLINI Paolo (Vicenza
per comportamento scorretto nei confronti di un
avversario; già diffidato (Quarta sanzione).
FABBRINI Andrea (Modena):
per comportamento scorretto nei confronti di un
avversario; già diffidato (Quarta sanzione).
FRARA Alessandro (Ternana):
per comportamento scorretto nei confronti di un
avversario; già diffidato (Quarta sanzione)
.
LAMACCHI Gianluca (Genoa):
comportamento scorretto nei confronti di un
avversario; già diffidato (Ottava sanzione).
LAZETIC Nikola (Genoa):
per comportamento scorretto nei confronti di un avversario;
già diffidato (Ottava sanzione).
MARCHESE Giovanni (Treviso):
per comportamento scorretto nei confronti di un
avversario; già diffidato (Quarta sanzione).
MILANESE Mauro (Perugia):
per comportamento scorretto nei confronti di un
avversario; già diffidato (Quarta sanzione).
SCHWOCH Stefan (Vicenza):
per comportamento scorretto nei confronti di un
avversario; già diffidato (Quarta sanzione).
TISCI Ivan (Modena):
per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già
diffidato (Quarta sanzione).
TROISE Emanuele (Ternana):
per comportamento scorretto nei confronti di un
avversario; già diffidato (Quarta sanzione).

I provvedimenti del Giudice Sportivo

Le cattive abitudini dei distinti e della tribuna est costano 4.000 euro di multa. Per Venezia out due giallorossi ed un lagunare

a) SOCIETA’

Ammenda di € 6.000,00 : alla Soc. CATANIA per avere suoi sostenitori esposto
striscioni offensivi nei confronti della Lega Nazionale Professionisti e intonato cori
ingiuriosi nei confronti della Polizia di Stato; per aver, nell’intervallo, assunto
comportamenti aggressivi, anche con il lancio di fumogeni, contro le Forze dell’Ordine
collocate in una delle curve; per aver, nelle medesime circostanze di tempo, lanciato
fumogeni nel recinto di giuoco; recidiva.
Ammenda di € 4.000,00 : alla Soc. CATANZARO per avere suoi sostenitori, dal 16° del
secondo tempo fino alla fine, lanciato una ventina di bottigliette in plastica parzialmente
piene d’acqua sul terreno di giuoco; per aver, nelle medesime circostanze, intonato
ripetuti cori ingiuriosi nei confronti dell’Arbitro; recidiva.

Ammenda di € 2.500,00 : alla Soc. SALERNITANA per avere suoi sostenitori fatto
esplodere petardi nel recinto di giuoco, al 10° del primo tempo; per aver lanciato
fumogeni nel recinto di giuoco, al 30° ed al 40° del secondo tempo; recidiva.
Ammenda di € 1.500,00 : alla Soc. AREZZO per avere suoi sostenitori lanciato un
fumogeno in un’area di rigore, al 42° del secondo tempo; recidiva.
Ammenda di € 1.250,00 : alla Soc. VICENZA per avere suoi sostenitori intonato cori
offensivi nei confronti dell’Arbitro, al 1° del primo tempo ed al 36° del secondo tempo;
entità della sanzione attenuata trattandosi di gara disputata in trasferta.

b) CALCIATORI

CALCIATORI ESPULSI
SQUALIFICA PER DUE GIORNATE EFFETTIVE DI GARA ED AMMONIZIONE
POLONI Mirco (Albinoleffe): per comportamento scorretto nei confronti di un
avversario (Quinta sanzione); perché, al 23° del primo tempo, colpiva a giuoco fermo un
avversario con una tacchettata; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale.
SQUALIFICA PER DUE GIORNATE EFFETTIVE DI GARA ED AMMENDA DI €
2.000,00
NOCERINO Antonio (Catanzaro):
per comportamento scorretto nei confronti di un
avversario; già diffidato (Quarta sanzione); perché, al 15° del secondo tempo, alla
notifica di un’ammonizione, rivolgeva all’Arbitro parole irriguardose, seguite da un
volgare gesto con l’avambraccio.
SQUALIFICA PER DUE GIORNATE EFFETTIVE DI GARA
CARDINALE Alfredo (Crotone): per comportamento scorretto nei confronti di un
avversario; già diffidato (Ottava sanzione); perché, al 48° del secondo tempo, rivolgeva
all’Arbitro una frase di tenore irriguardoso.
SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA ED AMMENDA DI €
1.000,00
BERNINI Andrea (Perugia): perché, al 32° del primo tempo, con gesto particolarmente
pericoloso per l’incolumità di un avversario, lo colpiva a gamba tesa all’altezza di una
spalla.
SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA
TOSTO Vittorio (Genoa): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei
confronti di un avversario.
CALCIATORI NON ESPULSI
SQUALIFICA PER
UNA GIORNATA
EFFETTIVA DI GARA
ANASTASI Maurizio (Catania): per comportamento scorretto nei confronti di un
avversario; già diffidato (Quarta sanzione).
BRIANO Mauro (Triestina): per comportamento scorretto nei confronti di un
avversario; già diffidato (Ottava sanzione).
COLY Ferdinand Alex (Perugia): per comportamento scorretto nei confronti di un
avversario; già diffidato (Quarta sanzione).
CORONA Giorgio (Catanzaro): per proteste nei confronti degli Ufficiali di gara; già
diffidato (Quarta sanzione).

CRISTIANO Domenico (Ascoli): per comportamento scorretto nei confronti di un
avversario; già diffidato (Undicesima sanzione).
DE MARTIS Massimo (Ascoli): per comportamento scorretto nei confronti di un
avversario; già diffidato (Ottava sanzione).

GALLOPPA Daniele (Triestina): per comportamento scorretto nei confronti di un
avversario; già diffidato (Quarta sanzione).

GARCIA Carlos (Venezia): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario;
già diffidato (Quarta sanzione).
GROPPI Simone (Cesena): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario;
già diffidato (Ottava sanzione).

MINIERI Michelangelo (Triestina): per comportamento scorretto nei confronti di un
avversario; già diffidato (Ottava sanzione).
MONTICCIOLO Alessandro (Ascoli): per comportamento scorretto nei confronti di
un avversario; già diffidato (Undicesima sanzione).
PECORARI Marco (Triestina): per comportamento scorretto nei confronti di un
avversario; già diffidato (Ottava sanzione).

SANTORUVO Vincenzo (Bari): per comportamento non regolamentare in campo; già

I provvedimenti del giudice sportivo

Aumenta il costo della plastica, 4.000 euro di multa alla Società

Le squalifiche:
CALCIATORI ESPULSI
SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA ED AMMENDA DI €
750,00
ANTONINI Luca (Pescara): doppia ammonizione per avere simulato di essere stato
sottoposto ad intervento falloso in area di rigore avversaria e per comportamento
scorretto nei confronti di un avversario.
SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA
INDIVERI Giovanni (Cesena): per avere commesso un intervento falloso su un
avversario lanciato a rete.
PARO Matteo (Crotone): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei
confronti di un avversario.
CALCIATORI NON ESPULSI
SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA ED AMMENDA DI €
500,00
SIBILANO Lorenzo (Bari): per proteste nei confronti degli Ufficiali di gara; sanzione
aggravata perché capitano della squadra; già diffidato (Quarta sanzione).
SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA
AGOMERI ANTONELLI Filippo (Ascoli): per comportamento scorretto nei confronti
di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).
BOMBARDINI Davide (Salernitana): per proteste nei confronti degli Ufficiali di gara;
già diffidato (Ottava sanzione).
DE ASCENTIS Diego (Torino): per comportamento scorretto nei confronti di un
avversario; già diffidato (Ottava sanzione).
GARZON Stefano (Pescara): per comportamento non regolamentare in campo; già
diffidato (Quarta sanzione).
LAMOUCHI Sabri (Genoa): per comportamento scorretto nei confronti di un
avversario; già diffidato (Quarta sanzione).
LUCENTI Giorgio (Piacenza): per comportamento scorretto nei confronti di un
avversario; già diffidato (Quarta sanzione).
MAYER Mauro (Modena): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario;
già diffidato (Quarta sanzione).
MENEGAZZO Fernando (Catania): per comportamento scorretto nei confronti di un
avversario; già diffidato (Quarta sanzione).

MORABITO Giovanni (Catanzaro)
: per comportamento scorretto nei confronti di un
avversario; già diffidato (Quarta sanzione).
PICCOLI Ivan (Cesena): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario;
già diffidato (Quarta sanzione).
POLONI Mirco (Albinoleffe): per comportamento scorretto nei confronti di un
avversario; già diffidato (Quarta sanzione).

Ammenda di € 4.000,00 : alla Soc. CATANZARO per avere suoi sostenitori lanciato
contro la panchina avversaria sputi ed oggetti vari, in particolare bottiglie in plastica di
diverse dimensioni e palle di carta intrise d’acqua; recidiva.

Notizie

I provvedimenti del Giudice Sportivo

Fermati come previsto Ascoli e Miceli. Nel Piacenza squalificati Riccio e Ganci.

Sono
addirittura 27 i giocatori fermati dal Giudice Sportivo in
relazione alle
gare della settima giornata di ritorno del Campionato di
serie B, particolarmente “frizzante” dal punto di vista disciplinare.
Il turbolento finale di Genoa-Bari ha lasciato strascichi
pesanti per le due squadre, in particolare per i pugliesi che domenica prossima
contro il Crotone dovranno fare a meno di Scaglia,
Dionigi, Bellavista e Carrus. Il Genoa,
nello scontro diretto di Treviso, sarà senza Tedesco e Zanini.
Nella sfida tra Catanzaro e Piacenza quattro assenze, due per
parte, molto pesanti
. Non ci saranno due sfide che alla vigilia si preannunciavano molto interessanti: quella tra i due mastini
di centrocampo (ed ex compagni di squadra), Riccio e Miceli, e quella tra
Ascoli e Ganci. Mini-stangata sul portiere del Venezia
Benussi, reo di aver rifilato una manata al quarto
uomo.  Questo l’elenco completo degli
squalificati:

Tre giornate: Benussi (Venezia).

Due giornate: Colacone (Ascoli), Dionigi e Scaglia (Bari).

Una giornata: Minelli (Albinoleffe), Abbruscato e
Gonnella (Arezzo), Bellavista e Carrus (Bari), Ascoli
e Miceli (Catanzaro), Gastaldello e Rossi (Crotone), Zanetti (Empoli), Tedesco e Zanini
(Genoa), Campedelli, Pivotto e Troiano (Modena), Ganci e Riccio (Piacenza), Coppola
(Salernitana), Mezzano (Torino), Di Venanzio
(Treviso), Artistico e Iunco (Verona), Bonanni (Vicenza).

Brevi

I provvedimenti del Giudice Sportivo

Fermato Diliso, nessuno squalificato tra le file dei campani. Ancora una multa per la società

Sono 19 i calciatori
fermati in serie B per un turno dal Giudice Sportivo, in
relazione alle
gare disputate nell’ultimo week-end e valide per la sesta
giornata di ritorno.

Questo l’elenco degli squalificati, tutti per un turno:

Brioschi (Bari), Diliso (Catanzaro),
Bocchini e Pestrin (Cesena), Porchia
(Crotone), Croce e Fusco (Pescara), Ponzo (Modena),
Mascara (Perugia), Codrea, Peccarisi, Vailatti (Torino), Zaninelli (Treviso), Galloppa, Princivalli e Rigoni (Triestina),
Macaluso (Venezia), Pizzinat
(Verona), Ferreira (Vicenza).

Tra le multe spicca quella inflitta al Catanzaro (1.500 euro) per il lancio di
due petardi all’interno del recinto di gioco. Il Giudice Sportivo sottolinea anche la recidività
della società giallo-rossa.

I provvedimenti del Giudice Sportivo

Nessuno squalificato per i Giallorossi, multa alla Società ed a Carbone

Calciatori squalificati per un turno:
Turati (Verona), Conte (Arezzo), Di Francesco (Perugia), Garlini (Albinoleffe), Lombardi Catania), Terra (Pescara), Bellavista (Bari), Bianco (Catania), Dionigi (Bari), Lucchini (Empoli), Masiello (Piacenza)

Multe:
Ammenda di € 1.250,00 :
alla Soc. CATANZARO a titolo di responsabilità oggettiva
per ritardato inizio della gara di tre minuti per la tardiva presentazione delle distinte.
AMMONIZIONE ED AMMENDA DI € 750,00
CARBONE Benito (Catanzaro): per avere simulato di essere stato sottoposto ad
intervento falloso in area di rigore avversaria (Quinta sanzione).

I provvedimenti del giudice sportivo

Appiedato Pierotti, forte multa per la bottiglietta a Cagni

Ammenda di € 5.000,00 :
alla Soc. CATANZARO per avere suoi sostenitori lanciato
una bottiglietta in plastica piena d’acqua che colpiva al capo l’allenatore della propria
squadra, cagionandogli lieve ferita; recidiva.

I calciatori squalificati:
Due turni
Antonino Cardinale (Catania)
Un turno
Allegretti (Venezia), Berlingheri e Fini (Ascoli), Sorrentino (Torino), Alfredo Cardinale (Crotone), Lai (Triestina), Pierotti (Catanzaro), Pratali (Empoli), Spinesi (Arezzo).
Va in diffida Tommaso Dei

I provvedimenti del Giudice Sportivo

Nessun calciatore pitagorico fermato, solo un turno al campo dell’Acireale

GARA ACIREALE – VIS PESARO

– Il Giudice Sportivo,

– letti gli atti ufficiali,

                                                                 
o s s e r v
a

 

risulta uniformemente dai referti degli ufficiali di gara e
dalla relazione dell’Ufficio Indagini che durante l’incontro si dava luogo a
lancio di bottigliette in direzione di un assistente arbitrale senza colpire.

– Al termine della gara e
durante la fase del rientro negli spogliatoi da parte dei componenti
della terna, un gruppo di esagitati che sostava indebitamente e per diretta
responsabilità della società all’interno del recinto di gioco affrontava
l’arbitro rivolgendogli espressioni ingiuriose e di grave minaccia; in tale
contesto alcuni dei suddetti facinorosi colpivano l’arbitro con due lievi calci
ad una gamba, nel mentre

dovevano intervenire le forze dell’ordine perchè
a questi fosse consentito di raggiungere gli spogliatoi, dove pure erano
presenti abusivamente altre persone che gli rivolgevano nuove espressioni
ingiuriose.

– Contemporaneamente a
quanto sopra descritto uno degli assistenti arbitrali veniva
affrontato da tre persone non identificate che gli rivolgevano più volte frasi
offensive, mentre uno di essi lo colpiva al viso con uno sputo; anche in tal
caso solo l’intervento della forza pubblica consentiva all’assistente arbitrale
di guadagnare gli spogliatoi.

– Anche l’altro assistente
arbitrale, e nel medesimo contesto, veniva avvicinato
da un addetto della società il quale gli rivolgeva ripetute frasi ingiuriose e
di minaccia, nel contempo afferrandolo con due dita sotto il mento e
successivamente allontanandosi,

ancora rivolgendogli ingiurie.

– Quelli descritti essendo
i fatti quali emergenti da atti costituenti fonte di prova privilegiata per il
Giudice Sportivo, devesi operarne la valutazione ai fini della
irrogazione di sanzione che sia proporzionata e del tutto adeguata agli
accadimenti.

– A tale specifico fine
deve sottolinearsi la oggettiva ed incontestabile
gravità dei comportamenti assunti da addetti e sostenitori della società
siciliana, che ne risponde in forza del principio di responsabilità oggettiva.

– Particolarmente
censurabili e gravi gli atteggiamenti offensivi e di minaccia rivolti agli ufficiali
di gara , uno dei quali anche fatto oggetto di uno
sputo sul viso, da parte di soggetti ai quali era stato consentito l’ingresso
in zona prossima agli spogliatoi e che hanno reiteratamente assunto
atteggiamento aggressivo tale da provocare il ripetuto intervento delle forze
dell’ordine.

– Ancora più grave, in relazione alla identificazione della giusta misura della
pena che si ritiene di infliggere, i gesti di violenza fisica di cui sono stati
oggetto l’arbitro ed un suo assistente, comunque raggiunti da intenzionali
atteggiamenti aggressivi da parte di facinorosi ed a nulla rilevando che essi
non abbiano patito conseguenze alle loro incolumità.

– Così pure, e da ultimo,
non può non tenersi conto del fatto che un folto gruppo di esagitati
riusciva a presidiare le uscite dello stadio fino alle ore 20 circa, quando gli
ufficiali di gara si allontanavano solo in quanto condotti a bordo di mezzi
militari e scortati fin fuori della città dalle forze dell’ordine.

– Per conseguenza, tenuto
anche conto delle numerose pregresse occasioni nelle
quali la società Acireale è già stata oggetto di sanzioni pecuniarie inflitte
da questo Giudice Sportivo e tenuto conto globalmente dei fatti, delle
motivazioni e delle conseguenze si ritiene del tutto congrua la sanzione
inflitta come in dispositivo.

– Tutto ciò premesso,

d e l i b e r a

a) di squalificare per una gara
effettiva
il campo di gioco
della società Acireale;

b) di rimettere gli atti alla Lega per quanto di
competenza.

PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI

In base alle risultanze
degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari:

SOCIETA’

AMMENDA

€ 750,00 TERAMO CALCIO S.P.A.perchè
persona riferibile alla società locale assumeva atteggiamento offensivo e
provocatorio nei

confronti della tifoseria ospite.

€ 500,00 SPORTING BENEVENTO S.R.L.
perchè un proprio gruppo di sostenitori si
portava – al termine – sul terreno di gioco in segno di

esultanza (recidiva specifica).

€ 400,00 LANCIANO S.R.L. perchè propri
sostenitori in campo avverso lanciavano
, al termine, alcune bottigliette
piene d’acqua in direzione

del settore occupato dalla tifoseria ospite e dalle
forze d’ordine.

€ 100,00 CALCIO
CHIETI S.P.A.
per lancio di un fumogeno, senza
colpire.

CALCIATORI ESPULSI

SQUALIFICA PER TRE GARE EFFETTIVE

CROCE DANIELE (TARANTO CALCIO SRL)

per comportamento offensivo verso un assistente
arbitrale; alla notifica del provvedimento disciplinare lo stesso cercava il
contatto con il suddetto assistente e doveva essere trattenuto da compagni e
dirigenti (r.A.A.).

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA

DELLE VEDOVE GIOVANNI (ACIREALE S.R.L.)

per avere trattenuto un avversario lanciato a rete senza
ostacolo.

FINETTI CLAUDIO (LANCIANO S.R.L.)

per avere trattenuto un avversario lanciato a rete senza
ostacolo.

CALCIATORI NON ESPULSI

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA’ IN AMMONIZIONE (XI

INFR)

RAJCIC IVAN (CALCIO CHIETI S.P.A.)

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA’IN AMMONIZIONE (VIII

INFR)

PASCHETTA GIOVANNI (ACIREALE S.R.L.)

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA’ IN AMMONIZIONE (IV

INFR)

PAGANA GIUSEPPE (ACIREALE S.R.L.)

PETITTO GIUSEPPE (CALCIO CHIETI S.P.A.)

ABATE GIOVANNI (TARANTO CALCIO SRL)

MIGLIETTA CROCEFISSO (TERAMO CALCIO S.P.A.)

Brevi

I provvedimenti del Giudice Sportivo

Tre appiedati per i giallorossi e due per la Tivoli

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA
DI BARI FRANCESCO (CASTEL DI SANGRO C.S.R.L.), SCAPOLO CRISTIANO (LEGNANO S.R.L.),
MANCA ALESSANDRO (OLBIA CALCIO S.R.L.),
ZAMBONI MICHELE (VALENZANA),DONZELLA MASSIMO (ALESSANDRIA CALCIO S.R.L.),
LA ROSA FRANCESCO (FIDELIS ANDRIA S.R.L.),
CARUSO ALFONSO (IMOLESE S.R.L.),
TONIOLO SILVIO (PRO SESTO S.R.L.),DANOTTI ANGELO (ACIREALE S.R.L.),
CIARDIELLO MARCO (CATANZARO SPA),

LAURO MAURIZIO (SAN MARINO CALCIO S.R.L.),
COPPOLA MANUEL (TIVOLI CALCIO 1919 S.R.L.), ASCOLI NICOLA (CATANZARO SPA),
MADOCCI SIMONE (IMOLESE S.R.L.),
IZZO ISIDORO (MESTRE S.S.R.L.),
ROSATI VALIANT (MESTRE S.S.R.L.),
CHIETTI FRANCESCO (NOCERINA 1910 S.R.L.),
TROIANO ALESSANDRO (NUOVO CALCIO TRENTO SRL),

FLAUTO EMANUELE (PALMESE CALCIO)
PASA DANIELE (PORDENONE CALCIO S.R.L.)
MORO DAVIDE (SANGIOVANNESE 1927 S.P.A.),
PEDRETTI MARCO (VALENZANA),
IENNACO ALFONSO (BRINDISI CALCIO S.R.L.)
LO GIUDICE PASQUALE (CATANZARO SPA),
DE LUCA FRANCESCO (FANO CALCIO S.R.L.)
RONCARATI STEFANO (FANO CALCIO S.R.L.)
ASSENNATO PIETRO (FOGGIA CALCIO SRL)
CORTINI CRISTIAN (FORLI)
MIGLIACCIO VINCENZO (GIUGLIANO S.R.L.)
ROMONDINI FABRIZIO (GIUGLIANO S.R.L.)
DOSSI DARIO (MONTICHIARI S.R.L.)
GALASSI MATTEO (MONTICHIARI S.R.L.)
BELMONTE EMILIO (NOCERINA 1910 S.R.L.)
CAPEZZUTO MARCO (NOCERINA 1910 S.R.L.)
LAMARCA ROSARIO (NUOVO CALCIO TRENTO SRL)
LIVERANI LORENZO (PAVIA S.R.L.)
DE FENZA GIUSEPPE (PUTEOLANA SRL)
DORIA CLAUDIO (TIVOLI CALCIO 1919 S.R.L.)

Brevi

I PROVVEDIMENTI DEL GIUDICE SPORTIVO

Domenica squalificato Ferrigno.

In C2 sono stati squalificati 40 giocatori. Per due gare Volani (Trento), Biasotti (Valenzana) e Di Simone (Fidelis Andria) e per una giornata Fiale e Prosperi (Castel di Sangro), Evangelisti (Imolese), Stancanelli (Pordenone), Stringardi (Tivoli), Bertoli e Libassi (Brescello), Ferrigno (Catanzaro), Albano (Gela JT), Granozi e Scala (Gladiator), Perenzin (Imolese), Consoli (Meda), Altamura (Montevarchi), Puccinelli (Brindisi), Zangla (Latina), Giaretta (Monza), Carnevali e Mengo (Nocerina), Italia (Ragusa), Ragnoli (Cremonese), Carelli (Fano), Longo (Florentia), Catalano (Foggia), Adani e Padovani (Forlì), Pellegrino (Frosinone), Misiti (Giugliano), Clementi (Gubbio), Bonomi (Legnano), Bocchino (Mestre), Bendoricchio, Fiorentini e Petrascu (Montichiari), Pachera (Trento), Balestrino (Palmese) e Castaldo Ferdinando (Puteolana). Squalificato fino al 21 gennaio 2003 l’allenatore della Cremonese, Claudio Maselli. Inibito a svolgere ogni attività all’interno della Federcalcio fino al 21 gennaio 2003 il dirigente della Palmese, Francesco Prisco. Ammende a società: Giugliano 2.500 euro, Foggia e Frosinone 750, Gela JT 650, Fidelis Andria 500, Fano 400, Montevarchi e Novara 350, Brindisi e Florentia 300, Acireale e Nocerina 250. (Spr)


GARE DEL 11 E 12 GENNAIO 2003

PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI

In base alle risultanze degli atti ufficiali sono
state deliberate le seguenti sanzioni

disciplinari:

SOCIETA’

AMMENDA

€ 2.500,00 GIUGLIANO S.R.L. perchè propri
sostenitori in campo avverso

lanciavano durante la gara petardi di notevole
potenza che

esplodevano con oggettivo pericolo per le incolumità
personali; per

avere divelto e danneggiato oltre cento seggiolini,
molti dei quali

venivano scagliati in campo ed altri dati alle
fiamme; per avere dato

luogo ad una colluttazione con sostenitori locali e
provocato diffusi

danni alle strutture dei servizi igienici dello
stadio (obbligo

risarcimento danni).

€ 750,00 FOGGIA CALCIO SRL per fitto lancio
durante la gara di rotoli di

carta, bottiglie vuote, accendini, fumogeni ed un
petardo di notevole

potenza, senza colpire; alcuni lanci erano
indirizzati nel settore

occupato dai tifosi ospiti senza colpire ma provocandone
la reazione;

al termine, un gruppo di sostenitori si portava in
campo in segno di

esultanza.

€ 750,00 FROSINONE CALCIO S.R.L. per presenza
di persona non

autorizzata all’interno degli spogliatoi prima
dell’inizio della gara; per

aver consentito e comunque non impedito che, all’atto
dell’entrata

delle squadre in campo, prima dell’inizio della gara,
i propri calciatori

venissero a contatto con quelli avversari dando luogo
ad una

colluttazione con reciproco scambio di spinte.

€ 650,00 GELA J.T. S.R.L. per aver consentito
e comumque non impedito

che, all’atto dell’entrata delle squadre in campo,
prima dell’inizio della

gara, i propri calciatori venissero a contatto con
quelli avversari

dando luogo ad un colluttazione con reciproco scambio
di spinte.

128/473

€ 500,00 FIDELIS ANDRIA S.R.L. per lancio
durante la seconda parte della

gara di diverse bottiglie di plastica di mezzo litro
piene, nonchè di un

fumogeno acceso in direzione di un assistente
arbitrale, senza

cagionare danno.

€ 400,00 FANO CALCIO S.R.L. per mancanza
assistenza alla terna arbitrale

al termine della gara (mancanza di acqua calda alle
docce).

€ 350,00 MONTEVARCHI C.A. 1902 SRL perchè, al
temine, un addetto del

servizio sanitario rivolgeva all’arbitro ripetute
espressioni offensive.

€ 350,00 NOVARA CALCIO SPA perchè propri
sostenitori in campo avverso

lanciavano prima e durante la gara fumogeni e
petardi, anche di

notevole potenza, senza colpire.

€ 300,00 BRINDISI CALCIO S.R.L. perchè prima e
durante la prima parte

della gara propri sostenitori in campo avverso
lanciavano sul terreno

di gioco diversi fumogeni e rotoli di carta.

€ 300,00 FLORENTIA VIOLA SPA per lancio di due
petardi di notevole

potenza, senza conseguenze.

€ 250,00 ACIREALE S.R.L. per accensione di
fumogeni prima dell’inizio della

gara, senza conseguenze.

€ 250,00 NOCERINA 1910 S.R.L. per accensione
di fumogeni prima dell’inizio

della gara, senza conseguenze ad opera di sostenitori
in campo

avverso.

DIRIGENTE

INIBIZIONE a
svolgere ogni attività in seno alla F.I.G.C. (art. 14/e C.G.S.) fino a tutto il

21 GENNAIO 2003 al Signor PRISCO FRANCESCO (PALMESE CALCIO) per

comportamento irriguardoso verso l’arbitro durante la
gara (espulso).

ALLENATORE

SQUALIFICA FINO A TUTTO IL 21 GENNAIO 2003

MASELLI CLAUDIO (CREMONESE S.P.A.)

per comportamento non regolamentare in campo e
proteste verso l’arbitro durante la

gara (già, diffidato, espulso).

128/474

CALCIATORI ESPULSI

SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE

VOLANI BORIS (NUOVO CALCIO TRENTO SRL)

per comportamento offensivo verso l’arbitro.

BIASOTTI MASSIMILIANO (VALENZANA)

per atto di violenza verso un avversario a gioco
fermo.

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA

PROSPERI FABIO (CASTEL DI SANGRO C.S.R.L.)

per aver commesso fallo su un avversario lanciato a
rete, senza ostacolo.

EVANGELISTI ALESSANDRO (IMOLESE S.R.L.)

per atto di violenza verso un avversario in azione di
gioco.

STANCANELLI MARIO (PORDENONE CALCIO S.R.L.)

per atto di violenza verso un avversario in reazione,
a violenza contro un proprio

compagno.

STRINGARDI FABRIZIO (TIVOLI CALCIO 1919 S.R.L.)

per atto di violenza verso un avversario subito dopo
un contrasto di gioco.

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER DOPPIA
AMMONIZIONE

BERTOLI MATTEO (BRESCELLO S.R.L.)

entrambe per condotta scorretta verso un avversario.

FERRIGNO FABRIZIO (CATANZARO SPA)

per condotta scorretta verso un avversario e per
proteste verso l’arbitro.

ALBANO DIEGO (GELA J.T. S.R.L.)

per condotta scorretta verso un avversario e per
proteste verso l’arbitro.

GRANOZI GIUSEPPE (GLADIATOR S.R.L.)

entrambe per condotta scorretta verso un avversario.

PERENZIN EDDY (IMOLESE S.R.L.)

entrambe per condotta scorretta verso un avversario.

CONSOLI NICOLA (MEDA 1913 S.R.L.)

per condotta scorretta verso un avversario e per
condotta non regolamentare.

ALTAMURA ANTONIO (MONTEVARCHI C.A. 1902 SRL)

entrambe per condotta scorretta verso un avversario.

128/475

CALCIATORI NON ESPULSI

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA

DI SIMONE LUIGI (FIDELIS ANDRIA S.R.L.)

per comportamento irriguardoso verso la terna
arbitrale al termine della gara (r.A.A.).

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA’IN
AMMONIZIONE (VIII

INFR)

PUCCINELLI LUCA (BRINDISI CALCIO S.R.L.)

DI SIMONE LUIGI (FIDELIS ANDRIA S.R.L.)

SCALA RAFFAELE (GLADIATOR S.R.L.)

ZANGLA COSIMO (LATINA SRL)

GIARETTA CRISTIANO (MONZA SPA)

CARNEVALI TIZIANO (NOCERINA 1910 S.R.L.)

ITALIA DARIO (RAGUSA S.R.L.)

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA’ IN
AMMONIZIONE (IV

INFR)

LIBASSI MARCO (BRESCELLO S.R.L.)

FIALE LORENZO (CASTEL DI SANGRO C.S.R.L.)

RAGNOLI MAURIZIO (CREMONESE S.P.A.)

CARELLI FEDERICO (FANO CALCIO S.R.L.)

LONGO RAFFAELE (FLORENTIA VIOLA SPA)

CATALANO PASQUALE (FOGGIA CALCIO SRL)

ADANI SIMONE (FORLI)

PADOVANI FABIO (FORLI)

PELLEGRINO EMILIO (FROSINONE CALCIO S.R.L.)

MISITI GIUSEPPE (GIUGLIANO S.R.L.)

CLEMENTI CLAUDIO (GUBBIO 1910 S.R.L.)

BONOMI MATTEO (LEGNANO S.R.L.)

BOCCHINO LUCA (MESTRE S.S.R.L.)

BENDORICCHIO ALBERTO (MONTICHIARI S.R.L.)

FIORENTINI MARCELLO (MONTICHIARI S.R.L.)

PETRASCU SEBASTIAN CORNE (MONTICHIARI S.R.L.)

MENGO EDDY (NOCERINA 1910 S.R.L.)

PACHERA MATTEO (NUOVO CALCIO TRENTO SRL)

BALESTRINO EUGENIO (PALMESE CALCIO)

 

A proposito dell’autore

Redazione

Redazione

Lascia un commento