Calciomercato

La Juve Stabia cala il tris. Il Melfi ufficializza De Angelis

Le Vespe chiudono per Cutolo, Santacroce e Paponi. De Angelis, bestia nera dei giallorossi, si trasferisce al Melfi a titolo definitivo
 
Fonte: Introsport24

Arriva il momento clou del mercato invernale con le squadre che scenderanno in campo nel weekend per la 22^ giornata di campionato.

Ads336x280

La Juve Stabia brucia tutti e mette a segno tre colpi importanti. Vestiranno la maglia delle Vespe l’esterno offensivo Aniello Cutolo, la punta Daniele Paponi e il difensore Fabiano Santacroce. Innesti di spessore per mister Fontana che è chiamato a trascinare i gialloblu in Serie B.

Opera sulla linea verde il Matera di Auteri che ufficializza l’arrivo in prestito dal Perugia del centrocampista Joss Moudoumbou Didiba e dell’attaccante, classe 1994, Eric Lanini.

Nella parte sinistra della classifica si muovono anche Melfi, Casertana e Monopoli.

I Lucani ingaggiano il centrocampista Francesco Marano, la punta Gianluca De Angelis e il portiere, classe 1994, Eddi Gava.

Un movimento in entrata e uno in uscita per la Casertana che risolve consensualmente il contratto con Massimiliano Carlini e si assicura le prestazioni del difensore, classe 1997, Layousse Diallo.

Ads336x280

Il Monopoli del presidente Mastronardi cede alle avance del Bari per la punta Mattia Montini che tuttavia rimarrà in biancoverde fino al termine della stagione. Dal club biancorosso ottiene inoltre in prestito il portiere, ex Lumezzane, Jacopo Furlan.

Infine, il Catania ufficializza il difensore Baldanzeddu e la punta Tavares, mentre la Virtus Francavilla acquista le prestazioni dell’attaccante John Christophe Ayina.

Arturo Ferraro Pelle

A proposito dell’autore

Arturo Ferraro Pelle

5 Commenti

  • Occorre favorire l’ingresso in società di nuovi investitori. Dopo di che caro presidente deve fare con molta umiltà un passo indietro. Il suo compito adesso è quello di garantire l’esistenza dell’ uesse. Per farlo deve favorire l’ingresso in società a persone serie. Non deve chiedere la luna. La D ormai è cosa fatta. Io capisco che ha speso molti soldi e per recuperarli serve la retrocessione ma il Catanzaro ha una storia che non merita di essere infangata per ripicca nei confronti di 4 lestofanti che le avevano promesso cose che poi non hanno mantenuto.

  • Guarda che per i primi tre anni gli imprenditori gli hanno dato dei soldi a sto lestofante reggino!!!!…. Mo’ che voleva mantenuto da loro!!!!…. Evidentemente quei soldi non li ha saputo investire infatti ha costruito squadre squallide senza senso ottenendo risultati della minchia!!!!!…..Se deve essere mantenuto dagli altri che ci serve la sua presenza….Essendo un idiota nel campo calcistico cosa viene a fare qui!!!!….Che se ne andasse a Reggio!!!…Forse lì la trova la voglia di fare calcio!!!!…Sto analfabeta!!!!

  • In effetti come qualcuno ha scritto sul web, FINO AD ORA sono stati pochissimi gli acquisti. A parte tre-quattro squadre di primo livello vedi Juve Stabia, i movimenti IN MEDIA per squadra di secondo e terzo livello sono stati uno al massimo due, e spesso ragazzi del ’96 -’97 – ’98. Dimostrando di fatto che "senza sordi non sin da cantanu Missi".

Lascia un commento