Avversario di turno

La Vibonese al Ceravolo per la salvezza

Redazione
Scritto da Redazione
La squadra di Costantino senza timori in casa del fanalino di coda Catanzaro. I 3 punti non sono utopia ma per ottenerli ci sarà bisogno dei gol dell’attacco, finora il peggiore del campionato
 
Costantino tecnico della Vibonese

Martedì alle 16:30 allo stadio “Nicola Ceravolo”, Catanzaro e Vibonese si affronteranno per la 17^ giornata del Girone C del campionato di Lega Pro.

Ads336x280

Sfida decisiva soprattutto per il Catanzaro che ha un solo risultato a disposizione, la vittoria. I giallorossi, dopo l’ennesima sconfitta maturata contro il Siracusa, sono obbligati a portare a casa i tre punti, ma anche la Vibonese, attualmente quart’ultima con 15 punti, ha bisogno di un risultato utile per continuare a inseguire la salvezza.

La squadra del presidente Caffo è riapprodata in questa stagione tra i professionisti e come detto si trova al quart’ultimo posto in classifica. I 15 punti maturati finora sono il risultato di 3 vittorie, 6 pareggi e 7 sconfitte con 9 gol fatti e 18 subiti.

I precedenti al “Ceravolo” sono in perfetta parità, nelle 6 partite disputate, le due calabresi hanno vinto 1 partita a testa, mentre sono 4 i pareggi.

In questa stagione la squadra di mister Costantino ha avuto nell’attacco il vero tallone d’achille, infatti la Vibonese è attualmente il peggior attacco del Girone C con sole 9 reti siglate. Il reparto arretrato invece ha dimostrato una certa stabilità considerando che nella parte bassa della classifica è la squadra con meno gol subiti.

La Vibonese resta comunque una squadra non trascendentale, costruita per centrare l’obiettivo salvezza e senza altre velleità. Non ha vissuto di proclami estivi come il Catanzaro e per ora si trova quindi il linea con i progetti di inizio stagione.

Mister Costantino al “Ceravolo” dovrebbe riproporre il solito 4-3-1-2. Tra i pali troveremo Stefano Russo, con l’ex Riccardo Mengoni che siederà in panchina. La difesa a quattro sarà formata da Usai, Sicignano, Manzo e Sabato. A centrocampo spazio a Giuffrida, Legras e Chiavazzo. Attacco da inventare a causa delle assenze del capitano, Saraniti, unitamente a quelle di Cogliati e Scapellato. Dunque, con molta probabilità, troveremo Favasuli dietro la coppia formata da Leonetti e Di Curzio.

Ads336x280

Come detto precedentemente, entrambe le squadre vogliono fare risultato. Il Catanzaro è praticamente obbligato e avrà lesigenza di imporre il ritmo alla gara. La Vibonese invece, potrà aspettare l’azione dei padroni di casa cercando di sfruttare gli ormai noti cali di tensione dei giallorossi. Sarà importante l’apporto dei reparti offensivi che finora sono mancati per entrambe le squadre e in questa gara la loro “precisione” potrebbe risultare decisiva ai fini del risultato.

 

Probabile Formazione 4-3-1-2: Russo; Usai, Sicignano, Manzo, Sabato; Giuffrida, Legras, Chiavazzo; Favasuli, Leonetti, Di Curzio. All. Costantino

Luca Pagano

A proposito dell’autore

Redazione

Redazione

Dal 2002 il portale più letto e amato dai tifosi giallorossi del Catanzaro

1 Commento

Lascia un commento