L'emigrante

La voce dell’emigrante!

Viareggio ci dirà di che pasta siamo fatti
“Eh si, è finita la bisboccia! Sembrava tutto troppo facile e poi vedi? Prima o poi i nodi vengono al pettine. La squadra soffre ed è innegabile: quello ha caldo ed è insofferente, quell’altro ha problemi con la fidanzata, il terzo poi… è di cattivo umore perché i cartelloni troppo bianchi l’abbagliano e non vede mai na palla. Uè ma dico! Arrivati a un certo punto bisogna esser più cazzuti. Ci vuole un pò di dinamismo, le partite si vincono anche con un pò di determinazione in più. Sveglia terùn, muoversi andale andale falla girare quella palla. Tira in porta ogni tanto!”
L’emigrante è incazzato! Noi siamo il Catanzaro è proprio adesso che bisogna gridarlo. Bisogna star vicino a questi ragazzi, questi siamo e tutti uniti si vince.

Davide Greco

 

A proposito dell’autore

Davide Greco

Lascia un commento