Dalla Redazione

Le interviste di Catanzaro-Matera

Le dichiarazioni dei protagonisti al termine dello scontro contro il Matera
 
erra_foggia

Auteri: “Sconfitta meritata per le stupidaggini che abbiamo fatto. Ultimamente facciamo solo pacchetti regalo per gli avversari. Sbagliamo troppo, sbagliamo l’impossibile. Riusciamo a dover fare addirittura cambi su palloni nostri. Ci pavoneggiamo, commettiamo errori assurdi. Probabilmente siamo immaturi per certi tipi di campionati. Non si vince solo giocando a calcio, ci sono momenti in cui bisogna essere compatti sotto il profilo agonistico. Tanto di cappello al Catanzaro però che ha fatto la partita che doveva fare. Grande sacrificio, la gente non ha fischiato, ha sostenuto. La differenza in negativo l’abbiamo fatta noi. Questo momento appartiene alla personalità complessiva del gruppo. Dopo aver fatto tanti punti ci siamo bloccati. Abbiamo smarrito i parametri mentali per vincere fare come questa in cui devi lottare su ogni pallone. Ma è chiaro che le responsabilità siano sempre dell’allenatore. Anche se è difficile analizzare le partite quando facciamo continui regali. Erra è un ragazzo intelligente, l’ho allenato, questo nel mondo del calcio conta tantissimo“.

Ads336x280

Erra: “C’era in ballo qualcosa di importante e la squadra ha risposto con sofferenza e col giusto temperamento. Negli scontri individuali dovevamo trovare i giusti equilibri, abbiamo sofferto nei primi 15 min, poi siamo usciti e nel secondo tempo abbiamo fatto la nostra gara. Ero preoccupato sulla risposta dopo il pari. Non credo molto ai moduli che cambiano il volto di una squadra, quello che è stato diverso è l’atteggiamento dei ragazzi. Dobbiamo prepararci a stare due mesi in apnea ma voglio fare i complimenti ai ragazzi che si sono comportati benissimo dopo una settimana complicata. Ritengo che sia l’atteggiamento a fare la differenza. Ad esempio, Icardi deve trovare ancora la sua identità. Mostra attitudini da interno ma ha fisicità è corsa che lo fanno esprimere bene anche da esterno. Noi dovremo essere pronti a cambiare in base alle necessità. Van Ransbeeck si è fatto trovare pronto. Quando sono arrivato ho detto ai ragazzi che non esistevano gerarchie e si azzerava tutto. Giovinco ha le qualità nell’uno contro uno, queste fiammate ci servono deve trovare solo la continuità. La gara di oggi va archiviata subito er presentarsi bene a ‘elfi, altra gara da dentro fuori. Mi auguro che i ragazzi ora acquisiscano l’auto stima per giocarsi con lo stesso atteggiamento le partite fuori casa”.

Ads336x280

Giovinco: “Il problema più grosso di quest’anno è che la domenica dopo abbiamo sempre faticato. Dobbiamo trovare continuità e non c’è più tempo per errori. Sappiamo che le gare rimaste saranno sempre battaglie. Con i tifosi dalla nostra parte è sempre meglio, ci danno una mano anche quando soffrono, il loro supporto è davvero determinante“.

Sabato: “Prima volta che gioco contro il Matera, da potentino per me era un derby. Una volta prese le misure abbiamo fatto molto bene come spirito, ho apprezzato molto la reazione dopo il gol. A Melfi dobbiamo trovare la continuità che è mancata finora. Dobbiamo crescere mentalmente. Fisicamente inizio a star bene anche se la caviglia ancora mi dà problemi“.

Cunzi: “Dopo Taranto volevamo riscattarci nonostante davanti avessimo una squadra fortissima. Le partite si giocano sul filo, la differenza la farà l’attenzione per 96 minuti. Inutile dire che le cose sono cambiate. È arrivato il momento di dimostrarlo perché mancano poche partite“.

Red

A proposito dell’autore

Arturo Ferraro Pelle

8 Commenti

  • Molto contenute le dichiarazioni del signor Auteri: sembrano quelle di un lord inglese. Auteri, Auteri: non sempre è Natale e si può perdere in maniera ancora più rovinosa. E’ il calcio, bellezza.

  • Anche Icardi, moralmente, ha fatto due gol visto che ha colpito il palo. Ma quante stronzate scrivete…………<br> Il calcio adesso è diventato MORALMENTE.

  • Ragazzi a Melfi sarà una partita da infarto e un campionato strano, il Melfi che vince a Catania e chi se lo aspettava e poi tutte le dirette interessate fanno punti, speriamo che domenica Matera e Casertana ci diano una mano, e se dovessimo portare via i 3 punti a Melfi potremmo respirare un po’…

Lascia un commento