Good Morning Forum

Letto istituzionale

Rubrica in scioglimento. Non contiene battute omofobe sulla presenza di Elton John alla “Notte piccante”

(Salinger, fuori dal “Ceravolo” anche lui – ma posizionato un po’ più su di una terrazza– invita il Giovane Santaguida ad essere più deciso  sottoporta)

 

STOP AI TAVOLI Dagli ambienti inaccessibili della politica catanzarese – con tutta probabilità uno dei bar ubicati lungo corso Mazzini – trapela la notizia di un netto cambio di strategia riguardo la questione FC. Dopo i tavoli obiettivamente infruttuosi della scorsa estate e il disimpegno annunciato da Tribuna Gianna solo poche ore fa, si sarebbe giunti alla decisione unanime di convocare con urgenza un “letto istituzionale” in cui siano coinvolti tutti i rappresentati amministrativi e politici del capoluogo. Quella del letto istituzionale pare, nel momento storico che stiamo vivendo, la soluzione migliore per l’intera classe dirigente dei tre colli. “È sufficiente dormire profondamente, assopirsi o anche soltanto chiudere gli occhi e girarsi dall’altra parte perchè il letto istituzionale raggiunga il suo scopo” fa sapere ottimista un consigliere provinciale che chiede di restare nell’anonimato.

SOCIETÀ E DINTORNI  Le attese novità che entro oggi sarebbero dovute arrivare per rilanciare il calcio cittadino, probabilmente non arriveranno (e la solubilità di Tribuna Gianna ne è un evidente indizio). Pepsi e Barclays per ora non sembrano disposte a sponsorizzare il Catanzaro FC e francamente non si comprende la ragione di questa resistenza.  Interpellata in esclusiva dal GMF, Indra Novyi, Chairman e CEO di PepsiCo chiarisce la posizione della multinazionale americana lasciando un’ombra sull’intera operazione : “È vero, ho chiamato Ferrara molte volte nei giorni scorsi, così come d’accordo. Il problema è che noi vogliamo sponsorizzare una squadra di calcio ultima in classifica in quarta divisione… mica il TgGiallorosso“.

CALCIO PROVATO E finalmente passiamo a parlare di quanto avviene sul campo. Il GMF – non condividendo la linea scelta dalla testata ad inizio stagione – decide da oggi di andare controcorrente (e qui, cari lettori, verificheremo il grado di libertà di cui tanto vanno vantandosi i mestatori di puntonet) offrendo ad ogni appuntamento notizie e curiosità sulla squadra che, pur con tutti i suoi limiti, rappresenta comunque il nostro tanto amato Consiglio comunale. In proposito, sono ancora in corso i lavori per il team guidato da Ze Maria. Preoccupato dai risultati dell’effecì, Malù Mpanikatu sta procedendo – solo con qualche intoppo per la verità- ad una mega operazione tesseramento che neanche  il Pd calabrese…“Ma la ricerca è mirata – assicura Malù tra un’intervista sulla serie A (vedi qui) e un aggiornamento del suo blog (vedi qui) – di certo saremo molto selettivi“. La Guardia di Finanza di Catanzaro intanto,  ha comunicato di aver bloccato un container al porto di Gioia Tauro pieno di calciatori contraffatti provenienti dalla Cina e diretti al “Ceravolo”. Un vero e proprio pericolo scampato per Corapi e compagni, considerato che su alcuni di questi giocatori made in China sono state rilevate consistenti tracce di solventi (ed è forse questo, il particolare ad aver tratto in inganno i dirigenti dell‘effeccì inducendoli a concludere l’affare). Intanto, dopo le sconfitte con le corazzate Neapolis, Latina e Melfi, i giallorossi di Palazzo Doria proveranno ad allungare la striscia di risultati consecutivi contro il Fondi (un solo punto in questo campionato). L’impresa non pare semplice, il Fondi (nomen omen) è un avversario difficile da non battere.

GLOBAL FORUM Il Catanzaro è morto o il mio orologio si è fermato“. Parafrasare Groucho Marx, pare l’unico modo di interpretare il pensiero di un Forum disorientato. Una crisi di valori che coinvolge tutti, finanche paco che abbandona la solita ironia per esprimere tutto il suo dissenso: “andatevene via!!!…regalate le vostre quote, ridate gioia a una città depressa e umiliata. Tornati ma costruiti cessi…ma organizzati sagri paesani…ma scriviti giornaleddhi e quartiere…ridateci il NOSTRO CATANZARO!!!…SPARITE!!!…depresso”. In questo clima ci si aggrappa a tutto quanto succede nel mondo, abbandonandosi ad una visione globale che, ne siamo sicuri,  alla fine di questa lunga crisi arricchirà tutti gli utenti del forum di puntonet. Così arriva la notizia che nella vicina Lamezia, la Vigor potrà contare su un centro tecnico di alto livello.  “Milaneglio?” chiede marko, comprensibilmente curioso. “No, forse Vigorello”, risponde  l’informatissimo Zodiaco che, dopo la sfortunata parentesi di qualche tempo fa (), è tornato ad essere lo sherpa giallorosso in terra lametina che tutti abbiamo imparato ad amare. 

Fabrizio Scarfone

A proposito dell’autore

Fabrizio Scarfone

Lascia un commento