Dalla Redazione

Marchetti, da avversario a giallorosso

Redazione
Scritto da Redazione
Dopo i tre anni a Lamezia, il difensore pugliese ritorna in Calabria nella squadra del capoluogo
 

Domenico Marchetti difensore classe ’90 è un nuovo calciatore del Catanzaro.

Nato a Corato (BA), inizia la sua carriera calcistica in Toscana nelle giovanili della Fiorentina, nella stagione 2007/08 arriva la chiamata dalla Serie D, viene tesserato infatti dal Real Montecchio collezionando 30 presenze e 2 gol.

Ads336x280

Dopo un solo anno nei dilettanti giunge il momento dell’esordio nel professionismo e per la stagione 2008/09 in Lega Pro Seconda Divisione è acquistato dal Bellaria Igea Marina dove colleziona 26 presenze.

Dopo l’avventura in Emilia Romagna, sempre in Lega Pro Seconda Divisione, arriva il momento di tornare nella sua Puglia. Nel 2009/10 firma con il Barletta e con i biancorossi colleziona 27 presenze. In quel campionato sfida per 4 volte il Catanzaro di mister Auteri tra regular season e play off.

Chiusa la parentesi barlettana viene tesserato dalla Pro Patria, ancora in Seconda Divisione per la stagione 2010/11, con la compagine di Busto Arsizio 17 presenze per lui.

L’estate del 2011 lo vede approdare in Calabria. Viene acquistato dalla Vigor Lamezia in Seconda Divisione. Con i biancoverdi resta fino alla stagione 2014, e in questo triennio colleziona 97 presenze e 3 gol sfidando varie volte tra campionato e Coppa Italia di Lega Pro il Catanzaro.

Nella stagione 2014/15 il difensore di Corato cambia aria, lascia la Calabria e vola in Sardegna. Ad attenderlo la Torres dove nella Lega Pro unica colleziona 37 presenze e 2 gol.

Dopo Sassari è la volta di una nuova avventura in Puglia in quel di Martina Franca e con la maglia biancazzurra colleziona 28 presenze e 1 gol, anche con la compagine pugliese sfida i giallorossi.

La stagione appena trascorsa ha visto Marchetti di scena con la maglia della Maceratese, con i marchigiani 28 presenze e 2 gol.

Marchetti è un difensore abbastanza esperto per la categoria. Tante le volte, come abbiamo detto nella descrizione, durante le quali lo abbiamo incrociato da avversario e pertanto sappiamo bene le caratteristiche del giocatore.

La sua prestanza fisica (188 cm) lo rende molto forte nel gioco aereo ma sa disimpegnarsi bene anche con i piedi.

È il classico stopper di categoria, arcigno e deciso sull’uomo. Ultimamente ha anche giocato da terzino destro, ma il suo destino è quello di giocare centrale in coppia con Sirri.

Ora è giunto il momento di indossare la maglia giallorossa dando sostanza ed esperienza al pacchetto arretrato di mister Erra.

 Andrea Teti

 

A proposito dell’autore

Redazione

Redazione

Dal 2002 il portale più letto e amato dai tifosi giallorossi del Catanzaro

7 Commenti

  • Marche’, dopo il gol di d’anna l hai sentito il boato no? Ecco, quello e’ il calcio. Quel boato che hai sempre sognato quando volevi fare il calciatore lo avrai a Catanzaro, dove si fa calcio vero, che fin’ora hai giocato solo a pallone.

  • Ottimo non sarà un acquisto di prima fascia …ma garantisce 30 presenze che per me vale molto di più …la porta la considero il punto forte al momento. ..la difesa sta crescendo. ..il centrocampo Ni. ..attacco sicuramente può fare tanto ….dai iii forza IL CATANZARO

  • Cacìa all’Alessandria? Non mi stupirebbe la sua scelta. Ha la maglia grigia, proprio come il suo atteggiamento verso la terra che gli ha dato i natali.Che sia il suo colore naturale?

  • Cacìa all’Alessandria? Non mi stupirebbe la sua scelta. Ha la maglia grigia, proprio come il suo atteggiamento verso la terra che gli ha dato i natali.Che sia il suo colore naturale?

  • Leggendo il suo curriculum…non conoscendolo molto mi sembra un ragazzo di esperienza con il vizietto anche del gol….sono fiducioso.

Lascia un commento