Intervistiamo

Marin: «Dobbiamo pensare solo alla Sicula Leonzio»

Redazione
Scritto da Redazione
Il giovane calciatore giallorosso invita a mettere subito da parte il passo falso contro il Lecce e a concentrarsi sul prossimo impegno di campionato
 
marius marin

Come accade per i calciatori più giovani, anche Marius Marin fatica a trovare spazio nel Catanzaro. Per lui a malapena dodici minuti in campionato nel finale di Bisceglie-Catanzaro. Per il resto una discreta prova in Coppa Italia contro il Rende. Il centrocampista giallorosso ha parlato ai microfoni nella consueta conferenza stampa infrasettimanale.

La prima considerazione è sulla gara di sabato scorso e sul prossimo impegno di campionato. «Il Lecce è passato. Dobbiamo pensare alla partita di sabato – ha dichiarato – tornando a casa con i 3 punti. Andremo lì sperando di fare una buona partita».

Sul profilo strettamente personale ha invece affermato: «Tutti i giovani che fanno parte della rosa vorrebbero giocare di più, è normale. Bisogna attendere il momento giusto».

Qualche parola anche sulla sua posizione in campo. «Se posso scegliere sono una mezzala. Altrimenti posso giocare anche terzino destro o esterno offensivo. Sono a disposizione del mister».

 

Ferdinando Capicotto

Ads336x280

LE PAROLE DI MARIUS MARIN

A proposito dell’autore

Redazione

Redazione

Dal 2002 il portale più letto e amato dai tifosi giallorossi del Catanzaro

3 Commenti

Lascia un commento