I tifosi del Catanzaro vanno da Gratteri
Data: Gio, 18 mag 2017 22:01 CEST
Argomento: Catanzaro Night News


Dopo due mese non sono state consegnate le carte che riguardano i lavori dello stadio Ceravolo, pronta una diffida al Comune che sarà consegnata al  Procuratore della Repubblica preso il Tribunale di Catanzaro
 


A seguito dell’istanza degli accesi agli atti notificata dall’Avv.Francesco Pitaro, nell’interesse di 50 tifosi del Catanzaro calcio, diretta ad avere, ai sensi della L. 241/90 le carte dell’appalto dei lavori relativi allo stadio Nicola Ceravolo, ad oggi, nonostante siano trascorsi circa due mesi, il Comune di Catanzaro né ha riscontrato la detta istanza di accesso né ha trasmesso dall’Avv.Francesco Pitaro le carte chieste.

Ads336x280

Per quanto suddetto, in accordo con il legale, si è deciso di andare avanti al fine di fare luce sull’appalto e al fine di capire perché i lavori sono andati a rilento e perché la squadra di calcio e la città non possano usufruire di uno stadio che sia totalmente praticabile e utilizzabile.
Pertanto, tutti coloro che hanno già sottoscritto l’istanza di accesso agli atti ed anche coloro che non lo hanno fatto, possono partecipare alla prossima iniziativa, patrocinata dall’Avv.Pitaro, consistente nella redazione di un atto di diffida al Comune di Catanzaro (finalizzato ad avere le carte dell’appalto) che sarà trasmesso anche al Procuratore della Repubblica preso il Tribunale di Catanzaro, Dott. Gratteri.







Questo Articolo proviene da UsCatanzaro.net
http://www.uscatanzaro.net

L'URL per questa storia è:
http://www.uscatanzaro.net/modules.php?name=News&file=article&sid=37210