Nordi: «Abbiate pazienza. Il progetto Catanzaro è ambizioso»
Data: Mar, 12 set 2017 18:34 CEST
Argomento: Catanzaro News


Il capitano dei giallorossi parla dell'avvio di stagione e del prossimo impegno di campionato contro il Bisceglie
 
nordi


Il primo a parlare nell'incontro settimanale con la stampa è il capitano del Catanzaro, Emanuele Nordi. Il portiere giallorosso è soddisfatto per aver mantenuto la propria porta inviolata per la prima volta nella stagione con la Juve Stabia ed ammette che le Aquile devono crescere e diventare più squadra.

Ads336x280

Il primo pensiero è per la fascia di capitano. Indossarla è un peso non indifferente vista anche l’ambizione della piazza. «Ringrazio la società ed il mister per aver dato questa opportunità. So dove mi trovo ed è un grande onore rappresentare questi colori. A me inoltre piacciono le responsabilità».

nordiSu questo inizio del Catanzaro, l’estremo difensore giallorosso non si vuole sbilanciare. «Dopo appena tre giornate è difficile dare giudizi. Dobbiamo diventare più squadra ed acquisire la giusta mentalità. Ci vuole un po' di pazienza perché tutti dobbiamo trovare la strada giusta, società compresa. Questa partenza - continua Nordi - è in linea con ciò che ci aspettavamo. Tra il cambiamento societario, la partenza in ritardo e diciotto ventiquattresimi nuovi in rosa le difficoltà sono lecite, ma stiamo facendo il massimo per migliorare. Sono una persona ambiziosa, pretendo sempre di più da me stesso e dalla squadra ma bisogna essere equilibrati nei giudizi. Ora c'è da concentrarsi solo sul lavoro».

Secondo Nordi il progetto del Catanzaro è veramente ambizioso e la chiave per il successo sarà la pazienza e la capacità di attendere. 

Tornando alla gara contro le Vespe di sabato scorso, i giallorossi non hanno preso gol per la prima volta in stagione. «Sicuramente il reparto arretrato, tra infortuni e squalifiche, sta avendo qualche difficoltà a trovare il giusto assetto. Le assenze fanno parte del gioco, ma non dobbiamo trovare alibi. Abbiamo una rosa nella quale tutti possono giocare. Siamo contenti di aver mantenuto la porta inviolata con la Juve Stabia. È importante ed offre qualche sicurezza in più, con l’opportunità di lavorare meglio in settimana».

Le Aquile sono attese dal match in casa del Bisceglie allenato dall’ex Zavettieri. I neroazzurri hanno raccolto sei punti in due partite. Una partenza sprint che costringe i giallorossi a tenere alta la soglia dell'attenzione. «Si tratta di una squadra che da tanti anni ha una propria fisionomia. C’è grande entusiasmo tra inizio di stagione con due successi e vittoria del campionato scorso. Noi sicuramente abbiamo grande rispetto, ma nessuna paura. Andremo a prenderci più punti possibili».

 

Ferdinando Capicotto

 








Questo Articolo proviene da UsCatanzaro.net
http://www.uscatanzaro.net

L'URL per questa storia è:
http://www.uscatanzaro.net/modules.php?name=News&file=article&sid=37654