SINDACO - No alla direzione interregionale della giustizia a Lamezia
Data: Ven, 11 ago 2006 23:05 CEST
Argomento: Catanzaro Night News




Il sindaco di Catanzaro, Rosario Olivo dopo aver ascoltato  la giunta comunale, riunitasi nei primi giorni della settimana per determinarsi sulla ventilata ipotesi di ubicare a Lamezia Terme la istituendo Direzione interregionale del Ministero di Giustizia, ha scritto una lettera al ministro Clemente Mastella per rappresentagli la contrarieta' sua e dell'esecutivo, a questa eventuale ipotesi, ''che fa seguito - ha scritto Olivo - a quella della citta' di Cosenza di una sezione distaccata di Corte di Appello''. Nella lettera indirizzata al ministro, Olivo afferma che ''alla richiesta della citta' di Cosenza di istituzione di una sezione distaccata di Corte di appello e di altrettanta sede di Tribunale amministrativo regionale e Tribunale per i minorenni, si aggiunge ora la richiesta di allocare a Lamezia Terme la istituenda Direzione Interregionale del Ministero della Giustizia''.
''La giunta comunale di Catanzaro - prosegue la lettera - nel respingere l'ennesimo tentativo di svilimento del ruolo di capoluogo di regione della citta', intende evidenziare che a nulla valgono le ragioni esposte, fra l'altro inesistenti ed infondate, a fronte del dettato normativo che prevede l'allocazione dell'importante ufficio (Direzione Interregionale per la Basilicata e Calabria) presso la sede della Corte d'Appello del capoluogo di regione''. ''Il recente decreto legislativo - conclude il sindaco - che indicherebbe la temporanea utilizzazione per detto ufficio degli immobili adibiti a sedi degli uffici del Cisia, non giustifica certamente la richiesta di istituzione in maniera definitiva della sede di Lamezia Terme, senza considerare inoltre che questa amministrazione comunale dichiara la propria disponibilita' a reperire gli immobili per ospitare il Cisia e l'importante ufficio direzionale in attuazione della legge istitutiva''
Emanuele Amoruso






Questo Articolo proviene da UsCatanzaro.net
http://www.uscatanzaro.net

L'URL per questa storia è:
http://www.uscatanzaro.net/modules.php?name=News&file=article&sid=9607