Intervistiamo

Money Gate, Cosentino sta male, interrogatorio rinviato

Redazione
Scritto da Redazione
L’avvocato Rondinelli ha ottenuto il rinvio a data da destinarsi
 

Doveva essere ascoltato oggi 4 agosto, presso il centro tecnico FIGC di Catanzaro, dalla Procura Federale, l’ex presidente del Catanzaro Giuseppe Cosentino.

 Ads336x280

Dopo essere tornato in libertà lo scorso 25 luglio con la revoca degli arresti domiciliari, Cosentino era stato chiamato per chiarire la propria posizione e quella della società in merito all’accusa di tentata combine per la partita Catanzaro-Avellino, del 5 maggio 2013 giocata al “Ceravolo”.

L’ex presidente, assistito dall’avvocato Sabrina Rondinelli, era stato convocato con la figlia Ambra, la moglie e l’ex A.D. Marco Pecora.

L’avvocato Rondinelli, a causa delle condizioni di salute dell’ex presidente (già in cura prima dell’arresto) ha presentato un’istanza, per chiedere il rinvio dell’interrogatorio,  a causa di alcuni problemi di salute, aggravati anche per lo stress di questi ultimi due mesi.

La richiesta presentata al Procuratore della FIGC, Nicola Monaco, è stata accolta e l’interrogatorio è stato rinviato a data da destinarsi.

Insieme al presidente, e non a parte, saranno ascoltati in seguito tutti i soggetti di cui sopra.

RED

A proposito dell’autore

Redazione

Redazione

Dal 2002 il portale più letto e amato dai tifosi giallorossi del Catanzaro

5 Commenti

Lascia un commento