Intervistiamo

Operazione Robin Hood, resta in carcere Nazzareno Salerno

Redazione
Scritto da Redazione
Stessa sorte anche per Ortensio Marano della Cooperfin
 
Risultati immagini per salerno nazzareno

L’ex assessore regionale Nazzareno Salerno ed Ortensio Marano, della Cooperfin, restano in carcere.

Ads336x280

La misura cautelare nei loro confronti, scattata nell’ambito della operazione “Robin Hood, non è stata rimossa dal Tribunale del Riesame di Catanzaro cui i legali dei due indagati si erano rivolti.

L’operazione “Robin Hood” era partita il 2 febbraio scorso ed è relativa ai fondi che sarebbero stati dirottati da Fincalabra a Calabria Etica per poi essere ulteriormente dirottati alla Cooperfin.

Il tutto, secondo l’accusa, avrebbe fatto ottenere a Salerno, dalla Cooperfin, una somma pari ad oltre duecentomila euro.

A proposito dell’autore

Redazione

Redazione

Dal 2002 il portale più letto e amato dai tifosi giallorossi del Catanzaro

Lascia un commento