Brevi

Play-off Lega Pro: Siena e Cosenza in finale

Braglia e Mignagni
Redazione
Scritto da Redazione

Braglia porta il Cosenza in finale. Mignani piega il Catania ai rigori. Sabato prossimo si sfideranno a Pescara. In palio la serie B

Cosenza contro Siena. Calabria contro Toscana. Il ritorno della semifinali play-off di Lega Pro ha decretato le due formazioni che si giocheranno la promozione in B nella finale secca di sabato 16 giugno all’Adriatico di Pescara.

Come nelle previsioni, le gare di ieri sera sono state sofferte e decise soltanto nei minuti conclusivi. Da una parte il Cosenza di Braglia è riuscito nell’impresa di ribaltare la sconfitta di misura rimediata all’andata contro il Südtirol. Davanti a più di 18mila spettatori, i rossoblu hanno sofferto nel primo tempo, salvo poi prendere le misure nella ripresa e cingere d’assedio gli avversari. Di Baclet al 69′ il gol dell’uno a zero, in pieno recupero al 94′ l’autorete di Frascatore che è valso il pass per la finale.

È andata peggio al Catania che dopo l’iniziale svantaggio firmato al 30′ da Santini, era riuscito a raddrizzare l’incontro grazie ai gol di Curiale al 44′ e Lodi al 69′. Fatali agli etnei i calci di rigore segnati dagli errori di Blondett e Mazzarani. Alla fine è il Siena di Mignani a festeggiare.

Semifinali play-off
Catania-Siena 5-5 d.c.r (and 0-1) – Marcatori: pt 31′ Santini (S), 44′ Curiale (C); st 22′ Lodi rig. (C)
Cosenza-Südtirol 2-0 (and. 0-1) – Marcatori: st 24′ Baclet, 49′ aut. Frascatore

Finale play-off
Sabato 16 giugno, ore 20.45 a Pescara: Cosenza-Siena

A proposito dell’autore

Redazione

Redazione

Dal 2002 il portale più letto e amato dai tifosi giallorossi del Catanzaro

17 Commenti

  • Il fatto di non aver preso Braglia si sta rivelando un errore micidiale, siamo andati peggio noi e il Cosenza va in b, che disastro

  • Ancora devono centrare la promozione….certo x quello che si é visto ieri , adesso saranno favoriti…adesso pensiamo al futuro…con Braglia ?non l’ho so se le cose sarebbero andate diversamente con i calciatori che avevamo …con il Cosenza si é ritrovato con calciatori molto forti…meritando la finale.

    • Io sono del parere che i calciatori non erono cosí scarsi ….se si ritrovono a giocare la finale playoff rischiando di andare in serie B ….Braglia e bravo fino un certo punto…se no a quest˙ora sarebbe ad allenare in A

  • il cosenza sono anni che programma. 2 anni fa hanno fatto un buon campionato, l’anno scorso play off e quest’anno finale (ma con le miei macumbe lo farò perdere), però c’è da ammettere che da quelle parti stanno facendo le cose come si deve. senza nomi altisonanti, senza grosse promesse e soprattutto senza publico (tranne quando andiamo noi). presidente non si faccia prendere dalla fretta e non faccia promesse del tipo “in due anni in B”. facciamo le cose bene e con calma. il crotone dopo essere salito con noi, in 10 anni di B è arrivato in A, pagherei per un percorso tale. Calma e programmazione come si deve, dall’allenatore ai preparatoti delle giovanili. FORZA MAGICO

  • Come postato nel forum….il Cosenza fino a metà campionato era una squadra di brocchi…un po’ la cura di Braglia….un po’ la condizione atletica migliorata nelle ultime partite….rispetto a altre squadre che sono arrivate hai play-off già “spompate” più un pizzico di fortuna che fa il resto…vedi il Siena in finale ma decimato…..e la serie B di in tasca.

  • Molti fratelli giallorossi auspicavano l’arrivo di Braglia, ma il Cosenza è stato più bravo e furbo. Dobbiamo ONESTAMENTE ammettere che sono stai più lungimiranti di noi. Senza avere dei grandi nomi, hanno fatto quello che hanno fatto, con il grande contributo di Braglia che non è un perdente come invece Dioniugi e Pancaro. Anche quest’anno i grandi nomi fioccano che è una bellezza, personalmente spero che i vari Alfageme, Caturano, Negro non arrivino. Mi fido più degli sconosciuti ma con buone qualità tecniche.

  • ……. dimenticavo di dire che “purtroppo” il Cosenza ha serie possibilità di vincere la finale. Quattro pezzi da 90 come Santini, Bulevardi, Rondanini e Iapichino del Siena non giocheranno perchè squalificati, mentre nel Cosenza mancherà solo Pascali, ma rientra Dermaku per cui non avrà grossi problemi. Speriamo che il prossimo anno tocca a noi la B.

Lascia un commento