Il Rompicalcio

Quel che resta del silenzio

Francesco Panza
Scritto da Francesco Panza
Mercato fermo. Protagonisti muti. Ora il futuro preoccupa sul serio
 
foto-stadio-ceravolo

Dove eravamo rimasti? Ah sì. Il Catanzaro ha fatto tesoro del 2016. Si è messo alle spalle l’anno peggiore della sua storia recente. È ripartito dalle innumerevoli lezioni imparate in 365 giorni di calvario. Acquisti funzionali e mirati pronti per la ripresa degli allenamenti. Gruppo di giovani su cui investire e programmare il futuro. Parole distensive verso la piazza.

 Ads336x280

Ci avete creduto eh? Tranquilli, mettevi comodi, non è cambiato assolutamente nulla.

PreitiIl Catanzaro è lì, immobile, trincerato dietro il silenzio impenetrabile dei suoi uomini copertina.

Il ds Preiti, tolto fuori dalla naftalina per il mercato di riparazione (dei suoi errori. Un colmo), non rilascia dichiarazioni ai giornalisti. Il presidente Cosentino ci fa sapere che con gli acquisti non si andrà di fretta perché c’è bisogno di valutare e sbagliare il meno possibile. 

E sullo sfondo c’è lui, Zavettieri, tecnico di una squadra ridotta all’osso. C’è da scommettere che persino il mite Nunzio troverà modi e tempi per finire nel tritacarne di una stagione che ha masticato allenatori come fossero chewing gum, da gettare appena il gusto è finito. 

E del Catanzaro? Cosa resta dei progetti, delle promesse, dei fiumi di parole che questa proprietà ci costringe ciclicamente a scrivere per la manifesta incapacità a proporre qualcosa di nuovo, fosse anche solo un flebile segnale di discontinuità? 

CosentinoPoco, pochissimo, oltre la speranza che per gli strani e imprevedibili intrecci del destino, esca fuori qualcosa di buono da questa miseria che puzza di dilettantismo.

In altri tempi persino la calma piatta di questi giorni avrebbe avuto una spiegazione logica. Finanche il silenzio sarebbe stato interpretato come un segno di rispetto. E invece niente. Anche stavolta il muro di gomma sembra più un utile paravento per allontanare responsabilità che portano dritti ai ruoli di comando della sgangherata scialuppa giallorossa. Mancanza di entusiasmo, volontà o entrambe. Fate un po’ voi.

ZavettieriSe pensate che il problema sia il mercato, però, commettete un errore. Alla fine qualcuno arriverà. Magari all’ultimo secondo dell’ultimo minuto utile per depositare una manciata di contratti. Magari la strategia si rivelerà esatta e sarà stata utile per risparmiare sull’ingaggio di un giocatore che ai primi del mese chiedeva qualche spiccio in più. Magari ci salveremo con propositi di rilancio per la stagione che verrà.

Ads336x280

In altre parole, le cose potrebbero andare bene o male, ma tutto ciò rimarrebbe quanto di più distante esista dal calcio, quello che fa emozionare, che condiziona le vite, che dà un senso alla rassegnata esistenza di una città di provincia del Sud. Un surrogato di cui presto non interesserà più niente a nessuno, nemmeno ai pochi che resistono con l’elmetto in testa e gli antiemetici in tasca. 

Peccato. L’urlo liberatorio di Cosenza, l’esultanza sfrenata al gol di Basrak, l’abbraccio alla squadra, resteranno immagini da custodire, ricordi da tramandare con il rammarico dell’ennesima occasione gettata al vento.

 logo twitterFrancesco Panza

A proposito dell’autore

Francesco Panza

Francesco Panza

27 Commenti

  • Sia ben chiaro non voglio difendere nessuno,ma guardiamo a 360gradi ….che giocatori vogliamo prendere?le altre squadre proprio a noi ci vogliono dare i giocatori migliori ?ne dubito fortemente….meglio tenerci quelli che abbiamo e investire sui giovani …la cosa migliore.

  • Le alquanto sibilline parole del presidente, così come riportate dalla stampa,<br />
    non davano adito a sogni di gloria. Ma uno scempio quale questo che si sta consumando a dispetto di una bella e storica Piazza non fa onore alla proprietà. La vicenda va comunque seguita, ora più che mai, da tutti da tutti i tifosi catanzaresi vicini e lontani: potrebbe riservare impensati sviluppi.

  • Io sinceramente se sarei al posto di mister Z se le cose sono così non lascerei la squadra…..poi dire che la squadra e allo sbando e una parolona!! Guardiamo le ultime 4 partite non abbiamo per niente sfigurato, ritengo (un mio pensiero personale) che la classifica è bugiarda……che tre buoni (buoni?) Giocatori servirebbero ….ma il mercato invernale e sempre stato un presa per i fondelli.

    • Guarda che il mercato di gennaio se lo sai fare non é una presa per i fondelli!!!… Perché quando quello scimmio del Cinese ha fatto il ripulisti con Moriero, poi con sanderra e tutti i nuovi calciatori avevamo comunque uno squadrone che se foraggiato come si deve i play off non te li toglieva nessuno!!!!!….Invece poi ha aggiustato tutto il Cinese esonerando allenatore, si sono inventati la farsa rigione ecc…Ecc…..Il solito scimmio che non capisce una vajana di pallone e ci rompe il pasticciotto a tutti noi che amiamo all’inverosimile questi colori!!!!!….Cine’ vai a cagare nella piana di Gioia!!!!

      • Sono d’accordo con te……in parte.<br />
        Il mercato invernale serve per chi ha i soldi….e chi ha una società <br />
        Credibile e seria, ma bisogna stare molto attenti a non prendere le macerie <br />
        Cosentino in questo momento non è credibile .

  • IL MURO DI GOMMA SI ABBATTE IN UN SOLO MODO…CONTESTAZIONE FEROCE. CIVILE, MA FEROCE AL SIG. GICOS E AI SUOI DIPENDENTI! SVEGLIAAAAAAAAA!!!!

  • D’accordo con mastro. Vendere Maita e Icardi, rescindere con Grandi, cedere bradipo Tavares, inserire qualche "primavera", infine fare incazzare Zavettieri che rescinde, anche Erra a questo punto se non vuole trovarsi sottoposto a Preiti è costretto a rescindere. Pensate che risparmio! A quale costo? Basta un cero a S. Antonio.

  • Qualcuno ha scritto giorni fa che bisogna attendere la fine del mercato per poter giudicare, accettiamo anche questo, ma poi che occorre fare se non succede niente ? <br />
    Un mio amico l’altra sera ipotizzava che Cosentino si è legato al dito le offese fatte alla figlia, per cui l’unico suo obiettivo è vendicarsi mandando il Catanzaro e anche noi tifosi in serie D<br />
    Chissà che sia vero ???

    • Devo ammettere che all’inizio ho sperato in un mercato normale con qualche colpo buono verso la fine. Ora che so che a capo di tutto ci sta Preiti oltre a perdere le speranze mi sono sentito prendere per i fondelli. Non occorre attendere più niente, sarà un lento dissolversi nel mare della mediocrità. Un abbraccio.

  • Che il presidente sia risentito per il trattamento che una parte minoritaria della tifoseria ha riservato alla figlia mi sembra la cosa più normale di questo mondo: specialmente per un calabrese. Doverosamente ciò premesso, il silenzio (che, per la verità, sembra assumere il significato di sprezzo) del signor Cosentino appare in ogni caso rozzo oltre che non rispettoso della decenza sportiva. Dà l’impressione di voler rompere il giocattolo. Se in prosieguo dovesse appalesarsi che tali sono i suoi intendimenti, non è detto che riesca nel suo proposito: però umanamente ne uscirebbe veramente male.

    • Si tratta solo di un’ipotesi, opinabile chiaramente. Certo che il suo comportamento, oltre che la sua personalità di TAMARRO ARRICCHISCIUTO senza alcuna cultura e competenza, è almeno alquanto strana. Il suo silenzio, le sue recenti dichiarazioni, e di nuovo silenzio, inducono a pensare male e …… anche peggio. Io non ho mai visto un comportamento simile non solo nel Catanzaro Calcio ma anche in altre squadre. I Presidenti si incazzano, inveiscono contro tutto e tutti, abbandonano, ecc. ecc. ma non stanno sicuramente zitti. Sinceramente non ho molta fiducia in questa persona, spero di essere contraddetto al più presto, per il bene del Catanzaro.

  • Ovviamente, se non dovessero arrivare adeguati rinforsi e perdurando l’ineffabile situazione creatasi, il signor Zavettieri dovrebbe dimettersi sopratutto per il dovuto rispetto alla sua persona: organi di stampa nazionali riferiscono, sembra di capire, di sue ineludibili richieste per la prosecuzione del campionato.

  • Certamente, amico Corner53, si tratta solo di un’ipotesi: personalmente spero anche di essere smentito dai fatti. Però quell’immagine da te evocata di "tamarru arricchisciutu" rende efficacemente nella descrizione del personaggio (in realtà tutta da verificare) quale sembra voler apparire a tutti i costi: magari poi scopriremo trattarsi di un vero incompreso gentleman.

  • Cambiamo argomento per distrarci un pò. Avete saputo che alla moglie dell’ex governatore Scopelliti (tifoso giallorosso honoris causa) sono stati sequestrati beni per 100mila euro: per i particolari non proprio edificanti click Catanzaroinforma.it. A tutti gli amici gillorossi auguro una buona serata.

  • Per quelli come me che pensano che questa squadra non sia male e che può solo migliorare visti i giovani, il fatto che non si venda nessuno è già positivo, se poi dovessero arrivare quei pochi rinforzi giusti sarebbe il massimo. <br />
    Mi dispiace per le dichiarazioni di zavattieri, apprezzo le persone sincere e coraggiose ma non mi va che se ne vada.

  • Sono d’accordissimo con te Aquiladelnord ,Come scritto in questa colonna la classifica è bugiarda….la squadra può migliorare ….non facciamoci la testa prima del dovuto.

Lascia un commento