La Striscia

Si riprende domani

Una settimana di tempo per recuperare fiducia ed energie in vista della difficile trasferta a Trapani. Anche la squadra siciliana ha i suoi problemi dopo la sconfitta di Fondi
 
 
 

Riprenderanno domani gli allenamenti del Catanzaro con due obiettivi: recuperare forza, morale ed energie per concentrarsi sulla difficilissima trasferta al Provinciale di Trapani.

Ads336x280

Trapani-Catanzaro, valevole per la decima giornata del girone C di Serie C si giocherà lunedì 23 ottobre alle 20.45 e sarà trasmessa in diretta suRai Sport.

Mister Dionigi da domani dovrà a iniziare a lavorare con i suoi ragazzi, a prescindere da schemi e moduli, ci si dovrà necessriamente concentrare per uscire dal tunnel.

Le Aquile hanno perso per tre volte di fila e adesso bisogna dare una svolta per non entrare in una crisi che potrebbe avere pericolosi risvolti.

Biosgnerà come al solito guardare all’infermeria che vede sempre fuori calciatori come Maita, Cunzi, Van Ransbeeck e Icardi.

Ocorre poi tenere conto pure di quei calciatori ancora non poronti al 100% come Di Nunzio relegato in panca dopo i 90 minuti giocati a Rende e di Infantino, entrato durante il corso del match.

Inoltre si dovranno valutare  le condizioni di Spighi, uscito anzitempo per infortunio muscolare contro il Matera.

Dionigi da domani avrà più tempo per preparare la partita e l’augurio è che si possa lavorare in tranquillità.

Perché è noto che le difficoltà esistenti vanno affontate solamente facendo gruppo.

Per raggiungere tale obiettivo è necessario fare quadrato, società tifosi e calciatori.

L’esperienza c’insegna che solo remando tutti verso la stessa direzione, se ne può uscire fuori.

Sulla sponda Trapani, i siciliani dopo la soprendente sconfitta subita a Fondi, riprenderanno gli alleneamenti domani.

La sconfitta in terra laziale ha lasciato il segno perché inaspettata. Leggendo qualche commento sui social, i granata non sembrano vivere un buon momento.

Sul banco degli imputati ci sono finiti il tecnico Calori e alcuni calciatori accusati di scarsa forma e impegno e messi titolari solo per il curriculum.

Salvatore Ferragina

 

A proposito dell’autore

Salvatore Ferragina

10 Commenti

  • Diceva Agatha Christie: «Un indizio è un indizio, due indizi sono una coincidenza, ma tre indizi fanno una prova»<br />
    Nervosismo, svogliatezza, mancanza di lucidità e concentrazione, confusione, forma fisica ( come lo scorso campionato) carenza motivazionale ed una fragilità prossima a quella di un fiocco di neve al sole. Auteri ancora una volta ha trionfato a Catanzaro, lezioni di calcio che dovrebbero far accendere un barlume di dignità, dopo la doccia (fredda). Tuttavia, cuore, testa e gambe sono ancora in viaggio. E non sono gli schemi, 4-3-2-1 , il 3.4-1-2 etc. a fornirli. Squadre costruite con pochi soldi mangiano saette e producono fulmini, per esporre il concetto in maniera consona, con buona pace della manovra a tenaglia ed avvolgente , degli esterni che spingono e rientrano , del rombo e di altri concetti, declinati dalla manualistica del pallone e di curricula e promozioni.<br />
    Occorre intervenire in maniera adeguata per dare un senso a questo campionato.

  • Quando gli avversari corrono più di te ed arrivano sul pallone prima di te non penso che dipenda dal modulo di gioco bensì da una preparazione atletica inefficiente

Lascia un commento