La Striscia

Squadra in ritiro. Letizia e Cunzi out

Francesco Panza
Scritto da Francesco Panza
Il Catanzaro in crisi di gioco e risultati si gioca la carta del ritiro anticipato per trovare la giusta concentrazione. Infermeria di nuovo piena e formazione da ridisegnare ancora una volta

Come anticipato nella Striscia di ieri, il Catanzaro è partito oggi alla volta di Matera per preparare la delicata sfida di sabato pomeriggio alle 16.30 contro la formazione lucana, valevole per le 28^ giornata del campionato di serie C Girone C.

 Ads336x280

Una scelta maturata su imput dei calciatori giallorossi dopo l’ennesima debacle interna contro il Rende. Un segnale alla piazza e alla proprietà, con lo scopo di mostrare che nonostante i risultati negativi, la squadra è disposta a lottare e sacrificarsi. 

Al netto del gesto significativo, sappiamo quanto il calcio sia semplice e allo stesso tempo implacabile nel pesare uomini e calciatori in ragione dei risultati ottenuti sul campo. Solo il rettangolo verde dirà se questo Catanzaro sarà in grado di farsi amare dalla propria gente. 

Domani la squadra sosterrà la rifinitura in una struttura nei pressi del ritiro, e sabato si sposterà nella città dei Sassi. 

DIREZIONE MATERA – L’allenamento odierno non ha chiarito i dubbi circa la possibile formazione titolare, ma tutti i reparti restano sotto la lente d’ingrandimento anche alla luce di squalifiche e infortuni che hanno nuovamente falcidiato la rosa.

Al riguardo, nel pomeriggio è stato diramato un bollettino medico utile a fare il punto della situazione circa la condizione di alcuni infortunati.

Letizia è affetto da una fastidiosa sciatalgia al polpaccio, e nonostante le terapie a cui è sottoposto quotidianamente,  i tempi di recupero al momento non sono quantificabili.

Cunzi, operato ieri dall’équipe del dottor De Santis per una frattura al quinto metacarpo della mano sinistra (infortunio durante Catanzaro-Rende), tornerà disponibile al rientro fra circa 15 giorni.

Nicoletti, ha riportato ieri in allenamento, a seguito di uno scontro di gioco, un trauma contusivo sul comparto esterno del ginocchio. Ha cominciato la terapia manuale, fisica e farmacologica. Il calciatore è comunque aggregato alla squadra e, verosimilmente, sarà disponibile per l’incontro di sabato.

Buone notizie, invece, per quanto riguarda Falcone. Il calciatore ha recuperato dopo lo stop della scorsa settimana e potrebbe partire titolare al fianco di uno fra Infantino e Corado. 

 

Francesco Panza

A proposito dell’autore

Francesco Panza

Francesco Panza

6 Commenti

  • Magari un ritiro anticipato e Per giunta a proprie spese potesse risolvere i problemi delle squadre in crisi …che a detta tutta per me non siamo in crisi …questa altalena di risultati più negativi che positivi li abbiamo dalla 1 giornata …siamo questi e questo meritiamo classifica compresa ..cari giocatori cari ds dg e allenatori vi dico due cose ….INVECE DI RITIRO …RITIRATEVI E SOPRATTUTTO SAPPIATE CHE VOI SIETE DI PASSAGGIO …IL NOSTRO AMORE PER QUESTI COLORI E NON PER SOLDI RIMARRA SEMPRE E SÌ TRAMANDA DI PADRE IN FIGLIO …VERGOGNATEVI SIETE SCARSI IN UN CAMPIONATO PIÙ SCARSI DI VOI ..

      • Intanto per me il Modena può andare affanculo. ..e poi leggi bene non ho detto che il ritiro non mi sta bene ho scritto. ..magari un ritiro anticipato e ha spese proprie risolva i problemi. …..io tifo solo Catanzaro e mi è stato bene sempre tutto anche negli anni peggiori di questi …ti saluto

  • Anche io penso che Auteri sia un ottimo allenatore come lo è Braglia ma penso anche che Lucarelli non sia un granche e nemmeno Liverani solo che gli ultimi due sono 1/2 in classifica perché hanno delle squadre forti e i primi due farebbero fatica a Catanzaro perché sinceramente i nostri calciatori sono sufficientemente mediocri …ben venga l allenatore buono ma accompagnato da 6/7 calciatori di valore …FORZA IL CATANZARO

Lascia un commento