Dalla Redazione

Un talento marocchino alla corte di Erra

Kanis pronto a ritagliarsi un ruolo importante con il Catanzaro
 

Hicham Kanis ala destra classe ’97, è il nuovo acquisto del Catanzaro.

Nato a Vimercate (MI), l’italo-marocchino inizia a mettersi in mostra nel settore giovanile tra esordienti e giovanissimi del Renate, viene poi poi tesserato dall’Albinoleffe nell’estate del 2014 e proprio con il club bergamasco inizia a mettersi in luce nella Primavera.

Ads336x280

Nella stagione 2014/15 Kanis colleziona 22 presenze e 13 gol. L’eccellente anno nel settore giovanile dell’Albinoleffe gli vale la promozione in prima squadra a 18 anni in Lega Pro nella stagione 2015/16 collezionando 12 presenze e 4 gol.

Il talento emerge e a Bergamo per la giovane ala italo-marocchina arriva la chiamata dalla Serie B. A tesserarlo è il Novara dove nell’ultimo anno calcistico colleziona con la Primavera 7 presenze, entra anche nel giro della prima squadra ed esordisce in Serie B nella partita tra Novara e SPAL.

Hicham Kanis nel 2015 ha fatto parte anche della Nazionale under 20 del Marocco dove ha all’attivo 3 presenze.

Le sue caratteristiche tecniche sono quelle del saper giocare sull’esterno, indifferentemente sia a destra che a sinistra, ha un buon mancino ed è bravo nel dribbling e nel saltare l’uomo. La velocità è un’altra arma importante.

Presto dovrà calarsi nella relatà delle serie C meridionale per dimostare le sue doti e affermarsi per mantenere le promesse.

Queste le parole del suo agente Enzo Raiola quando il ragazzo militava nella Primavera dell’Albinoleffe: “Ha una grande determinazione ed è molto sicuro di sé. È un ragazzo molto umile, che ci mette impegno e fa tanti  sacrifici per essere sempre puntuale agli allenamenti. Ha una grande determinazione. È un ragazzo con la testa a posto, che è consapevole dell’opportunità che gli è stata data. Merito anche dei genitori, emigrati dal Marocco, che sono un  esempio per lui e gli hanno insegnato cosa significano le parole ‘impegno’, ‘lavoro’, ‘dedizione’.

Andrea Teti

A proposito dell’autore

Redazione

Redazione

Dal 2002 il portale più letto e amato dai tifosi giallorossi del Catanzaro

6 Commenti

Lascia un commento