Brevi

Valotti, l’attaccante tascabile al servizio del Catanzaro

Redazione
Scritto da Redazione
Una carriera costellata di sacrifici per il piccolo attaccante bresciano alla ricerca del rilancio con la maglia giallorossa

valotti-scheda

Nativo di Montichiari in provincia di Brescia, inizia la sua carriera proprio nelle giovanili del Brescia. Prima dell’esordio con le giovanili bresciane, il piccolo Marco Valotti fu scartato a causa della sua bassa statura, appena 165 cm d’altezza, dopo sette anni di gavetta.

Ads336x280

Fu richiamato dopo aver girovagato nei campi di provincia tra Lonato e Rodengo Saiano nella stagione 2012/13. Collezionò 20 presenze e 8 gol con la formazione Primavera del Brescia facendo un po’ ricredere chi qualche anno prima lo aveva scartato e dando atto a chi gli aveva rinnovato fiducia richiamandolo alla base.

La stagione 2013/14 è quella della consacrazione per il giovane Valotti. Ricomincia nuovamente con la Primavera bresciana dove continua a strabiliare e in 14 apparizioni mette a segno 11 gol. Inizia anche ad essere nel giro della prima squadra fino a quando in un freddo pomeriggio di novembre arriva l’esordio in Serie B.

Entra al 63′ minuto al posto di Saba nella gara persa al “Rigamonti” 2-0 contro l’Avellino. Continua in quella stagione ad essere nel giro della prima squadra e in particolare arriva qualche mese dopo il suo esordio una nuova occasione. Siamo al 57′ minuto di Brescia-Bari con i galletti avanti per 1-0 al “Rigamonti” e Valotti entra al posto di Olivera.

È la svolta per il Brescia e il piccolo centravanti lombardo. Una prestazione da incorniciare, contribuisce al pari e poi al sorpasso della formazione bresciana, il Bari è battuto 2-1.

Brescia conosce un nuovo talento, Marco Valotti, colui che fu scartato inizialmente per poi essere richiamato prendendosi una grande rivincita.

In Serie B continua ad essere presente in campo fino a fine stagione del campionato 2014/15 collezionando 31 presenze e 1 gol.

Nell’estate 2015 viene spedito in Serie C dove ad accoglierlo è il Renate. In un anno e mezzo fino a gennaio 2016 colleziona con la maglia delle pantere nerazzurre 16 presenze e 3 gol.

Ads336x280

Gennaio 2016 vede approdare Valotti al Lumezzane, sempre in Serie C e fino al termine della stagione colleziona 9 presenze e 1 gol. Lasciato in Serie C per due anni tra Renate e Lumezzane, il talento di Marco Valotti sembrava dover esplodere definitivamente, ma così non è.

Si ritrova a vivacchiare ancora in terza serie dove nella stagione scorsa tra Andria e Lupa Roma colleziona appena 10 presenze e 1 rete.

Nell’estate scorsa viene tesserato dalla Virtus Francavilla e con i pugliesi rimane fino a  qualche settimana fa collezionando 10 presenze durante le quali affronta anche il Catanzaro nella gara vinta dai padroni di casa per 1-0.

Arriva in Calabria alla corte di mister Dionigi voglioso di riscattarsi per far tornare a parlare ancora di se.

Le caratteristiche di Valotti sono quelle di un classico centravanti mobile, brevilineo e capace di incunearsi negli spazi mettendo in crisi le retroguardie avversarie grazie anche alla sua velocità. Può giocare da falso nueve, seconda punta, trequartista e all’occorrenza anche ala.

Andrea Teti

VALOTTI AI TEMPI DEL BRESCIA

A proposito dell’autore

Redazione

Redazione

Lascia un commento