Moda Oltre il Sansinato

Come scegliere gli orecchini perfetti secondo la forma del proprio viso

Scegliere orecchini
Avatar
Scritto da Guarrakesh

Minimal o ricchi di dettagli? Ovali, tondi o squadrati? Scopri i consigli per scegliere gli orecchini perfetti

Scegliere un paio di orecchini non è facile. Sul mercato ne esistono di diverse tipologie, lunghezze, forme e materiali. I più utilizzati sono gli orecchini d’argento, che si abbinano a tutti i tipi di abbigliamento e le tonalità della carnagione, arricchiti da dettagli preziosi oppure semplici e minimal, da preferire a seconda dell’occasione. Sicuramente, la scelta di un paio di orecchini è orientata principalmente dal proprio gusto personale, ma come si fa a scegliere quale forma di orecchino è la più adatta al proprio viso?  Il primo passo da fare è riconoscere la forma del proprio volto. Si può procedere in due modi: scattandosi un selfie ed aprendolo sullo schermo del proprio pc, oppure disegnando i contorni del proprio viso con un rossetto allo specchio. A questo punto, è necessario prendere alcune misure: la lunghezza, dall’attaccatura dei capelli al mento, la larghezza della fronte, la larghezza ed altezza degli zigomi, la larghezza e l’altezza della mascella.

Conoscere la forma del proprio viso

Dopo aver effettuato tutte le misurazioni, si può capire la tipologia del viso: è tondo se la lunghezza dell’ovale è uguale alla larghezza e altezza degli zigomi, o se la fronte e la mascella sono appena un po’ più corte. Se la lunghezza del viso è la misura più lunga, mentre la fronte e la mascella sono le più corte, il viso è definito a diamante. Il viso è a cuore se tutte le lunghezze sono simili, la mascella è più stretta ed il mento leggermente a punta. Il viso si definisce oblungo se le lunghezze sono molto simili, mentre la fronte è particolarmente lunga. Il viso è ovale, invece, se la lunghezza del viso è quasi il doppio rispetto a quella degli zigomi, la fronte è più stretta degli zigomi e la mascella più corta della fronte. Un viso è invece quadrato se le lunghezze sono uguali, come in un viso tondo, ma gli angoli sono più marcati.

Scegliere gli orecchini perfetti

Dopo aver definito la forma del viso si possono scegliere gli orecchini perfetti, in grado di valorizzare le linee. Per un viso tondo, i modelli da prediligere sono i pendenti lunghi e sottili, capaci di bilanciare e slanciare la forma del volto. Meglio le forme squadrate rispetto a quelle tonde senza spigoli. Per un viso a diamante, al contrario, le forme geometriche sono sconsigliate, meglio optare per dei semplici orecchini in argento circolari, dei chandelier larghi oppure dei pendenti a goccia. Un viso ovale è valorizzato, invece, da orecchini dalla stessa forma, sono sconsigliati, invece, i modelli eccessivamente lunghi ed ingombranti. Anche per il viso oblungo, questa tipologia di orecchino è sconsigliata, dato che andrebbe ad accentuare la forma del viso; meglio optare per bottoni o perle.  Il viso quadrato può essere valorizzato da orecchini in argento dalle linee morbide e punti luce, mentre è meglio evitare i modelli particolarmente larghi.  Per il viso a cuore, sono consigliati tutti i tipi di orecchini, tranne quelli che si assottigliano sul fondo, che vanno ad accentuare un mento spigoloso.

Autore

Avatar

Guarrakesh

1 Commento

Scrivi un commento