Brevi

Catanzaro-Virtus Francavilla 1-1

Francesco Panza
Scritto da Francesco Panza
Infantino risponde al gol dell’ex Anastasi e il Catanzaro porta a casa un punto buono solo ad interrompere la striscia negativa. Alla fine piovono ugualmente fischi sui giallorossi 
 

Il Catanzaro porta a casa un punto al termine di una gara condizionata dalla paura e dalla frenesia di rimettere in equilibrio il risultato dopo lo svantaggio di fine primo tempo. 

Nei primi minuti della ripresa i giallorossi sono apparsi incapaci di reagire. Il Francavilla ha controllato agevolmente i primi 10 minuti e occupato stabilmente la trequarti giallorossa tanto da sfiorare il raddoppio sull’ennesima topica difensiva, stavolta di Gambaretti, che ha favorito Anastasi il quale ha provato il tiro ad incrociare, terminato sul palo.

Il pericolo sventato ha messo in allarme mister Pancaro che ha rivoluzionato la squadra buttando nella mischia Riggio, Marin e Maita al posto di Gambaretti, Van Ransbeeck e Spighi. 

Nonostante i cambi il Catanzaro non gira e l’unico pericolo arriva al 24′ con Letizia che ha preso il tempo al difensore ospite su cross dalla destra e staccato di testa dando l’illusione del gol, ma il pallone è terminato fuori strozzando in gola l’esultanza. 

Tre minuti dopo è toccato ad Onescu la sortita solitaria con un tiro all’incrocio messo in corner da Albertazzi. 

La porta sembra stregata e l’incubo di un’ennesima sconfitta alle porte appare inevitabile, ma al 36′ ci pensa Infantino, entrato poco prima, a girare di testa in rete un corner battuto nell’area piccola.

Il pari rianima l’undici giallorosso che prova ad imbastire un forcing finale che si rivela infruttuoso visto che il Francavilla controlla senza patemi il risultato lasciando scorrere il tempo fino al triplice fischio. 

Con questo risultato il Catanzaro interrompe la serie negativa di quattro sconfitte consecutive, ma la sensazione è di un’ennesima occasione persa per vivere con serenità il rush finale di questo complicatissimo campionato.

Francesco Panza

A proposito dell’autore

Francesco Panza

Francesco Panza

17 Commenti

  • Ormai non credo ci sia più nulla da fare… I play out sono assicurati e li perdiamo pure… Se fossi in Lo Giudice comincerei a costruire una buona squadra per vincere il prox campionato di serie D… Pancaro, prova il 442…

  • Incredibile il primo tempo, solo Catanzaro e primo tiro dell’ex gol, i fischi sono meritati per il secondo tempo, anche se la condizione psicologica è pessima, purtroppo i playout si avvicinano paurosamente

  • ..<br />
    Questa squadra ha dei grossi limiti….tecnici…caratteriali e mentali…per non parlare che con il meecato di gennaio si e’ indebolita….acquistando giocatori da tenere esclusivamente in panchina…..vederli giocare e’ una rabbia infinita….speriamo bene!!

  • E’ incredibile il numero di azioni, quasi sempre scontate e banali è vero, tanto che la difesa avversaria non è che abbia faticato molto a contenerli. Cross e calci d’angolo come al solito copiosi, come a Andria (8 corner a 0) che sono piovuti verso l’area del Francavilla, ma dove arrivava il pallone i nostro attaccanti spesso non c’erano. Quando c’erano colpivano (vedi Falcone e Letizia) male il pallone. C’è proprio un odio reciproco tra pallone e i nostri attaccanti, sono INCOMPATIBILI. Agli altri basta un pallone servito bene e fanno 1 gol (vedi Anastasi) quasi 2. Menomale, per modo di dire perchè tanto serve a poco o niente, che Infantino(che continuo a stimare poco, ma se segna pazienza sopportiamolo) ha fatto gol, altrimenti era record. Futuro incerto, molto incerto e speriamo che la fortuna ci aiuti un pò, perchè come impegno lo meritiamo come gioco, quello nel vero senso della parola, facciamo schifo.

    • … amico giallorosso infantino ha fatto il sesto goal … è a due goal da caturano che gioca in una signora squadra come il lecce …. e tu difronte ad una difesa a partire da nordi che qualcuno esaltava ed un centrocampo ridicoli parli ancora di infantino che nn ha giocato il girone dandata.???. te lo ripeto se stanno bene fisicamente infantino e letizia sono trai salvabili… ti dico pure che si riparte nel prossimo campionato da loro… scommettiamo??? capisco la tua rabbia che è la mia , ma crediamociiiii

  • Comincerò a rifare x le altre squadre x esempio tra oggi e domani tiFero x la casertana che batta la Reggina il Lecce che batta l Andria e soprattutto il Cosenza che batta il Fondi …beh daiiii qualche gioia forse l avrò. …mamma che amarezza …

    • Ho pensato la stessa cosa, credimi. Sia prima che dopo la partita sono andato a vedere gli incontri di cui hai parlato tu per tifare e sperare nelle vittorie di Lecce, Casertana e Cosenza.

  • Prendiamo sempre goal dopo le continue cervellotiche idee di fare i passaggi all’inguardabile nordi. Abbiamo fatto in queste tre pessime partite più passaggi noi al pessimo portiere che tiri nell’arco di campionato al portiere avversario. Squadra rassegnata altro allenatore che non ne azzecca una. richiamate erra questi sono i calciatori che lui ha voluto responsabile come il dg il ds e tutta la società di questo scempio. Per questi pseudo giocatori ci voleva un allenatore che li faceva allenare anche di notte e magari sotto la neve in Sila, non questi sottospecie di allenatori perbenisti ed educati per giocatori che non sono degni nemmeno dello stipendio che prendono, Siamo in serie D, pensavamo che il peggio fosse passato ed invece eccolo qui più attuale che mai. RITIRATEVI non avete più credito.

  • Quando sento rinominare Erra chiedo a questi amici , forse e’ meglio ricordarci di Auteri o di Ciccio Cozza o di tanti altri allenatori o giocatori che ci hanno consentito di stare nei quartieri alti di alcuni campionati questo Signore cosa ha fatto di cosi’ eclatante.<br />
    Ripartiamo un po’ tutti da questo punto che mi auguro abbia rotto un’incantesimo pesante.<br />
    Cerchiamo di aiutare questi giocatori che nonostante le difficolta’ non si stanno tirando indietro e non critichiamo sempre cerchiamo di costruire e non di distruggere.<br />
    Un giorno finira’ questa sofferenza abbiate pazienza.

  • Ancora che.si parla di calcio!!! A catanzaro il calcio è morto 40 anni fa e la gente che ha.la mia età manco se lo.ricorda! Un anno di serie B giá sarebbe un qualcosa di grande!! Sentire quei cori NOI SIAMO IL CATANZARO mi svernano solo!!! Noi siamo solo una squadra e una città che in trentanni ha fatto due mediocri campionati di serie B. PERCIO BASTA SOGNI !!!catanzaro è una delle città piu povere di Italia e merita la.SERIE C.

Lascia un commento