Benvenuto su UsCatanzaro.net GRUPPO DIPO

Catanzaro News
· Un occhio alla Paganese e uno a giorno 15 dicembre
· Catanzaro-Paganese: arbitra Capone di Palermo
· Risultati e marcatori - 18^ giornata
· Il punto sulle giovanili giallorosse
· Catanzaro, arrivederci a martedì
· Domattina test in famiglia al Federale
· Van Ransbeeck può considerarsi recuperato
· Freddo polare alla ripresa degli allenamenti
· Catanzaro-Fondi 1-0: la fotogallery
· Decisioni Giudice Sportivo - 17^ giornata

[ Mostra altri articoli ]



[ Invia una notizia ]
[ Archivio News ]
[ Il Forum sul Catanzaro ]


Catanzaro Night News
· Tutto pronto per il Primo Trofeo Re Italo
· Catanzaro. Oggi sciopero dei medici: sospesi alcuni servizi sanitari
· Fuochi d’artificio illegali e “irregolari”, denunciato un pirotecnico
· Catanzaro. Amc incontra i sindacati
· Operazione “Robin Hood”. La Dda vuole il processo per tutti
· Sinergia fra Comune e Accademia Belle Arti
· Oliverio, la Zez riguarderà tutti porti e l'aeroporto di Lamezia
· Ritrovato morto in un burrone l'anziano scomparso da Cicala
· Ex consigliere accusato di violenza sessuale su minore, convalidato il fermo: resta in carcere
· Cade in un burrone e viene trovato dai vigili

[ Mostra altri articoli ]



[ Invia una notizia ]
[ Archivio C.N.N. ]
[ Il Forum "La Città" ]


Diventa sostenitore
Aiutaci a diffondere l'informazione libera!


Risultati
Risultati della 18° giornata

 
  - 10-12-2017 0:00
RiposaCatanzaro---
 
  - 10-12-2017 14:30
SiracusaJuve Stabia0-0
CosenzaV. Francavilla4-1
R. FondiAkragas3-0
MonopoliTrapani0-0
 
  - 10-12-2017 16:30
PaganeseLecce1-1
F. AndriaRende3-1
 
  - 10-12-2017 20:30
RegginaS. Leonzio0-3
CataniaMatera1-1
CasertanaBisceglie0-1

[ Calendario completo ]

Classifica

38Lecce23Bisceglie
35Trapani22Juve Stabia
35Catania20Cosenza
30Siracusa18R. Fondi
25Rende18S. Leonzio
25V. Francavilla18Reggina
24Matera15F. Andria
24Catanzaro15Casertana
23Monopoli15Paganese
9Akragas

[ Classifica dettagliata ]

Prossimo turno 19° giornata

 
  - 15-12-2017 20:45
Juve StabiaReggina
 
  - 17-12-2017 0:00
RiposaAkragas
 
  - 17-12-2017 14:30
TrapaniCosenza
 
  - 17-12-2017 16:30
S. LeonzioSiracusa
RendeCatania
LecceMonopoli
CatanzaroPaganese
BisceglieR. Fondi
 
  - 17-12-2017 18:30
V. FrancavillaF. Andria
 
  - 17-12-2017 20:30
MateraCasertana


Utenti online
In questo momento ci sono, 338 Visitatori(e) e 44 Utenti(e) nel sito.

Non ci conosciamo ancora? Registrati gratuitamente Qui

Login
Nickname

Password

Non hai ancora un tuo account? Crealo Qui!. Come utente registrato potrai sfruttare appieno e personalizzare i servizi offerti.

Utility
· AvantGo
· Wap
· I forum
· Chat
· Download
· Links
· Sondaggi
· Statistiche
· Meteo
· Segnala questo sito
· Cerca nel sito
· Gestione account

WebMail

Accesso ad Internet con casella di posta elettronica!

Cerca

 

Total ERG Catanzaro

U pinnularu: Mistuffo...a Milano
Pubblicato da redazione il Mar, 13 dic 2011 00:00 CET
Contributo di redazione



Continuiamo a riproporre gli scritti di Mistuffo. Il nostro atipico cantastorie pubblicò questo pezzo sul nostro Forum nel giugno scorso. Durante una torrida giornata meneghina...

Buon divertimento

 

28 GIUGNO 2011

Come da titolo. Vi scrivu ‘e Milanu. Vinni ma trovu u figghiolu ca pigghiau a casa (casa...vabbò, poi vi cuntu). E allora vogghiu ma vi scrivu e ‘sti dui jorni d’abbentura ‘e nu catanzarisa cchi non eppa mai grandi esperienzi. V’avverto, è na cosa longa. Si v’annoiu non va pigghiati a mala, lassatimi 'e parta comu fannu ccu certi vecchiareddhi...

Partìu tuttu ccu ‘na telefonata ‘e figghiumma; eu era bellu spaparanzatu ccu 'a seggia sdraiu subbra u barcuna e nu paru 'e giornali  stenduti ammenzu i gambi:

-Mamma ha il lavoro, ma tu Papà, perché non vieni? Così vedi la casa…

-Ma pecchì na fotu non ma poi fhara?

-Dai, sei pensionato…!

-Ca non voddira cunnu

-Uff, così vedi dove lavoro, è un palazzo grande, grandissimo…

-E ma tu u vidisti cchi stannu fhacendu a via Lucrezia della Valle…?

-Eddai, sempre che scherzi, la verità? Ti vorrei vedere

E vabbò, all’ultima cchi c’avìa ‘e dira: “vegnu”.

Comu prima cosa mi dicia ma mi stampu u bigliettu. Viditi vui...

-Ma è legala ‘sta cosa? On è ca facimu 'a fhina ‘e Quartaroli?

-Essì papà te l’ho comprato io, ormai si fa così. Poi ti mando una email con tutte le indicazioni e tu devi fare esattamente quello che ti scrivo

-Ma guarda ca eu u pigghiavi l’aereo…

-Sì vabbò, è tutto cambiato, ora segui quello che c’è scritto. Ah, vedi che è arrivato il caldo, vestiti leggerissimo. Ma non portare il costume che non c’è il mare

- Oh Lù, madonna città emmerda cchi ti trovasti…

Insomma, il giorno della partenza arriva molto velocemente. L’aereo è a prima matina e mi fazzu accompagnara ‘e n’amico all’aeroporto. ‘A sira prima, non ve lo nascondo, era comu si avìa ‘e partira ppè a guerra. Non sacciu pecchì, è ca a certi cosi n’abituamo e "abitudine" a 'nu certu momentu, non sacciu comu, fa rima ccu paura. Vabbò, saluto a mugghierimma:

-Mi raccomando- fazzu eu

-Mi raccomando- fa’ iddha

E poi dicia ca l’Italia non va avanti.

Pepè ‘nta machina mi parra sulu ‘e politica: menzura ma mi cunta ca l’aeroporto ‘e Lamezia era l’aeroporto ‘e Catanzaro e ca cciù regalammi comu tanti cunni. Ca sinnò a st’ura era nostru, ca non si vida a nuddha parta 'na cosa 'e chissi. Mi ficia a capu tanta, si stacìa alterandu tantu ca a nu certu puntu mi preoccupavi daveru e cciù dissi:

-Pepè, si t’hai sentira mala portami ala stazione ca partu ccu u trenu!

Benumala ca si calmau. Saluto e trasu all’aeroporto.

Intantu figghiuma u jornu prima m'avia dittu:

-Papà fai il check in solo se devi spedire qualche cosa

-E chi m’haiu e spedira?

-E non lo porti qualche pomodoro sott'olio, qualche amaro del capo? I liquidi non li fanno salire con te sull’aereo, li devi spedire

-E non potimu usara i posti comu facimu sempra?

-Uff, sempre che scherzi. Tu porta due borse, una piccola con gli indumenti per questi tre giorni e una grande con le provviste e i liquidi

-Capiscetti… eu restu ccu una cammisa tri jorni e tu t’inchi a panza ppè nu paru ‘e misi

Faccio la fila al check-in per il mio volo per Milano (ca poi esta Bergamo, però u chiamanu Milanu, u vì ca Pepè ‘on cugghiuniava). Arrivato il mio turno la signorina gentilmente si gira versu 'e mia:

-Prego

E io col dito indice faccio il classico segno catanzarese : “nu minutu”

Aparu u fogliu e leju le istruzioni di mio figlio, ma giusto nu secondu. E iddha subito:

-Spic inglish?

-Magari- ci respundu eu.

E cci dugnu i documenti cchi m’avìa signatu. Velocissimo e mi manda al controllo bagagli.

Come da istruzioni mi cacciu giacca, portafgoli, ‘a cintura, l’orologio, le monete, insomma... tuttu. E mintu 'ssa robba a na vaschetta cchi passa sutta na machina a raggi x. Passu puru eu, tuttapposto a parte i pantaloni cchi mi calanu. Mi pigghiu a cashetta e vaiu e mi conzu.

U chiamanu "Gate", in pratica esta a porta e duva si pigghia l’aereu, oddio…dopu nu pocu 'e strata, spessu a ppeda. Arrivato alu gate ppè milanu, na folla cchi non a vitti mai mancu all’ingressi "accrediti e personalità" do stadiu. 'A prima cosa cchi mi va all’occhi sunnu i valigiuni. E allora cci chiamu a figghiumma.

-E ca comu, a mia ppè subba l’aereo mi facisti portara 'na valigetta e nenta e ce su certi cchi hannu monolocali ccu i rotelli...

-Vabbè papà, a Lamezia non sono rigidissimi. Ricordati comunque che ti ho fatto la "priority"

-E cchi è?

-Tu entri prima di tutti, siediti e non fare file, appena senti che quelli con la priority si possono imbarcare, alzati e vai con biglietto e documento

-Vabbò- fazzu eu...

Tempu decia minuti e mi chiamano 'a priority.

Io mi alzo dalla poltroncina e vado incontro scavalcando la fila. Tutti cchi mi guardanu, certi facci cchi para ca i mandavi a fara 'nculu. Passo dalla signorina, mi scianca u bigliettu... e quasi cci dicu nomma mi shanca puru u documentu ca mi serva ppè u ritornu. Invecia iddha mi torna u documentu, u menzu bigliettu e nesciu subba a pista.

-Oh Lù, sta priority nomma ti permetti ma ma fai cchiù…

-L'ho fatta pure per il ritorno

-E non ha potimu cacciara?

-No, non si può

-Uff, ava ragiuna Pepè, si era a Catanzaru era megghiu. E mancu si era na multa...

 Vabbò, insomma, sutta u sula simu cinqu ccu a priority cchi aspettamu. Ci fazzu ala guardia vestita ‘e uniposca giallu:

-Scusi, ma che stiamo aspettando?

-L’aereo

-Ccui cazzi...

-Prego?

-No, mi chiedevo, perché aspettiamo fuori sotto il sole e gli altri invece sono dentro con l’aria condizionata...

-'Chè voi avete la priority

Ahia ala priority 'da culonna. Intantu dopu na menzura e sula cocenta arriva l’aereo. Nu cosu iancu, blu e giallu. Shindanu l’atri e dopu na quindicina e minuti sagghimu nui. Finu a dopu u check-in eru iancu na carta, mò paru a Carlo Conti. Poi dicianu ca simu terroni.

Vabbò, fazzu a scaletta.

-Buongiorno, prenda posto dove vuole- fa nu guagliuneddhu ccu na cammisa ianca e nu cravattinu 'e raggionera.

Ed io mi metto vicino alle ali. E’ tuttu strittu, mi ricordava cchiu larghi sti cazzi d'aerei. Metto il bagaglio nella cappelliera e m’assettu vicinu alu finestrinu.

Intantu arrivanu l'atri  cchi aspettaru belli frischi e senza priority. Prima ma s’assettanu sistemanu i borzi e c’è nu burdellu cchi non vi dicu. Genti cchi provanu ma mintanu bagagli cchi non ci vannu, picciuliddhi cchi ciangianu, hostess cchi s’imbriganu in inglese. Al che s'avvicina una e chissa, mi pigghia a borza cchi avìa sistematu e mi fa:

-Signore questa è sua?

-Sì – cci fazzu eu

-La deve mettere sotto il sedile, è troppo piccola per la cappelliera...

- ...e ala cappelliera cci mintimu i gambi?

E vabbò, ppè quieto vivere mi conzu comu a bonanima e Terzani doppu cchi nescìu pacciu. Partiamo, voliamo, atterriamo. Niente di che. Ma quandu nesciu paru a Ronaldo cchi scinda da scaletta ‘e l’aereo doppu i mondiali in Francia. Haiu certi crampi cchi mancu i cani.

Aspetto il bagaglio, lo ritiro, ritrovo mio figlio. E l’emozione è privata, si v’inda parrera fussera na cosa ‘e nenta, iamu avanti.

In macchina:

-Allora 'sta casa?

-Alla fine l’ho trovata, è una mansarda ma sono da solo. E’ un poco calda ma si sta bene. Che ti sembra il nord?

-Madonna quanti corsii, n’inda poteravu prestara una…

Da Bergamo a Milano fabbriche della madonnina (ah, cchi riferimenti 'e lussu!). Para ca viu 'nu scaffale e Iritano in scala gigante. C’è a Star, Beretta, Negroni… iddhi cucinanu e nui mangiamu.

Arriviamo a casa. Il palazzo è bello, ha pure il portiere e il parcheggio interno. Nui u portera u cacciami l’ottantasei ca custava troppu. Sagghiumu alu sestu pianu. Aparimu a porta.

-Allora papà, che te ne pare? Non fa tanto caldo no?

-No no…mi aspettavo peggio. Però mò astutali i riscaldamenti

 

Nu caddu ca eu non u ‘ntisi mai. Volera ma aperu nu pocu ma fa correnta, ma i finestri su subra u soffittu ed eu non ci arrivu. Apara iddhu e para peju.

-Ma dicu eu... comu a trovasti sta casa? Cchi era prima, 'nu furnu e 'ncuna pizzeria?

-E papà, per ora questa è. Appena posso cambio.

-E beddhu meu tu t’affuchi cca dintra. Studiasti tant’anni ma t’inda veni a ssu caddu…

-Vabbè sistemo la roba che hai portato. Mangiamo le salsicce?

-Sì sì…iettali subba u divanu ca tempu decia minuti e si cucinnannu.

-Tranquillo, che viene sera e cala un po’ il fresco.

 

Ccui cazzi, arsira eppi e pigghiara na seggia ma mintu a capu fora a finestra, ca parìa u capitanu e nu sommergibile nucleare. E ppè nu pocu e friscu, mi fici mangiara puru dei zanzari.

Stamatina prestu però cciu dissi:

-Lashami il computer mò che vai a lavoro che te la trovo io la casa. A costo ma ti mintu ancuna cosa eu, nda trovamu n’atra.

-Ok, voglio vedere

Eu mi misi ma cercu subba internet. Sacciu ca cchiu  'a cerchi lontano dal centro, più i prezzi diminuiscono e le condizioni sono favorevoli. Passavi 'na iornata ma cercu nu prezzu bonu…sempre più lontano dal centro, ogni volta di più. E alla fine ‘a trovavi…sì, a trovavi…a Reggio Calabria. Megghiu, ccussì ava puru u mara.

Poi nescivi nu pocu, ivi alu parcu, accattavi u giornala, iestimavi dopu nu latta e mandorla (ma cu u fa u latta e mandora a Milano, Speziali?).

Tornandu vitti nu vicinu do’ Camerun. Mi salutau: “che caldo oggi eh?”.

E mu dici a mia beddhu meu…Eu su abituatu ca haiu a sila a du’passi

Prego?”

“No scusa, sono emigrato da poco".

Ed eccomi qua, i setta e nu caddu cchi ssi mora.

Ah, stasira figghiumma mi porta ali navigli. Ca ‘on capishetti ancora cchi ca**u sunnu.

 

Mistuffo




Segui UsCatanzaro.net su Twitter
Links Correlati
· USCatanzaro.Net
· Altre notizie Catanzaro News
· News by redazione


Articolo più letto relativo a Catanzaro News:
Il nuovo Logo del FC Catanzaro


Gradimento articolo
Punteggio: 2.69
Voti: 23


Vota per questo articolo:

Scarso
Sufficiente
Buono
Ottimo
Eccellente



Opzioni

Pagina stampabile  Pagina stampabile

Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico

"Login" | Login/Crea Account | 5 commenti | Cerca discussione
Limite
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati

Re: Mistuffo...a Milano (Voto: 1)
di AquilottoRapace il Gio, 15 dic 2011 11:13 CET
(Info Utente | Invia un Messaggio)
eccezionale!!



Re: Mistuffo...a Milano (Voto: 1)
di mistuffo il Gio, 15 dic 2011 16:12 CET
(Info Utente | Invia un Messaggio)
ah, ca poi u capiscetti cchi ssu i navigli....



Re: Mistuffo...a Milano (Voto: 1)
di Maya-Mind il Ven, 16 dic 2011 14:24 CET
(Info Utente | Invia un Messaggio)

Mangiamo le salsicce?
-Sì sì…iettali subba u divanu ca tempu decia minuti e si cucinnannu.



Re: Mistuffo...a Milano (Voto: 1)
di Mancualicani il Mer, 14 dic 2011 07:23 CET
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Eccezionale, sto ridendo con le lacrime agli occhi.BRAVISSIMI :-)



 

Powered by ECSnet - Designed by IDEAWEB

www.uscatanzaro.net è il media di distribuzione del periodico telematico "Sanguinis Effusione"
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma, Sezione per la Stampa e l'Informazione con numero 49/2003
Direttore Responsabile è Francesco Ceniti.
L'Editore della Testata è l'Associazione "Il Catanzaro nel Cuore - Sanguinis Effusione", con sede in Roma.
Il Presidente dell'Associazione è Gennaro Maria Amoruso.
"Sanguinis Effusione" ha periodicità plurisettimanale ed ha carattere sociale, culturale, di costume e sportivo.
Informiamo gli utenti che tutti i Forum di questo sito, sono liberi, e data la mole di post inseriti, non è possibile verificarne sempre i contenuti.
L'uso costruttivo degli stessi è a carico del buon senso degli utilizzatori.

Visualizza la Policy sulla Privacy | Visualizza la Policy sui Cookie


Web site engine's code is Copyright © 2002 by PHP-Nuke. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.
Generazione pagina: 0.162 Secondi