Play off Lega Pro: pronostici commentati e probabili formazioni del secondo turno

Scritto da Davide Greco
Dopo un primo turno decisamente scoppiettante nel quale non sono mancate alcune sorprese, ecco le dodici squadre che si affronteranno nel secondo turno dei play-off di Lega Pro. Anche in questo caso si giocherà in gara unica con il doppio risultato a favore delle squadre ospitanti
 

Girone A: MONZA – PIACENZA

Nella stagione 2015/2016 entrambe le società disputavano la serie D. Il Monza lo scorso campionato ha vinto lo scudetto di serie D e all’esordio in Lega Pro si presenta con un bel biglietto da visita: 4° posto. Il Piacenza, invece, dopo essere uscita dalle sabbie mobili del dilettantismo ha disputato due onesti campionati di Lega Pro raggiungendo i play off sia nella scorsa stagione che nella attuale. A dispetto di chi sostiene che i gironi della terza serie non siano equilibrati, ecco qui un bell’esempio di due società che in pochi anni hanno saputo ricostruire senza perdersi in lunghe e sterili programmazioni. Ma veniamo alla sfida: il sorprendente Monza ha già vinto entrambe le gare con il Piacenza ed avrà, come da regolamento, il vantaggio del doppio risultato. Tuttavia non possiamo fare a meno di notare che Franzini, l’eclettico allenatore piacentino, in più di un’occasione ha saputo fare del tatticismo la sua arma migliore giocando alternativamente con la difesa a 4 o addirittura a 5 (come abbiamo visto negli ultimi incontri) e senza mai rinunciare ad almeno due punte. Sarà di sicuro un bel match dal pronostico incerto. Puntiamo sul pareggio con gol e sull’over 2,5.

MONZA (4-4-2): Liverani; Negro, Riva, Caverzasi, Origlio; D’Errico, Palesi, Guidetti, Giudici; Cori, Mendicino. All. Zaffaroni

PIACENZA (5-3-2): Fumagalli; Castellana, Bini, Peregreffi, Silva, Masciangelo; Segre, Corradi, Della Latta; Pesenti, Romero. All. Franzini.

Data e Orario: 15/05/2018 ore 19:00
Pronostici per gli scommettitori: X / Gol-Gol / Over 2,5

 


 

Girone A: VITERBESE – CARRARESE

Nel primo turno, la Viterbese ha avuto ragione del Pontedera mettendo in cassaforte il risultato già nel primo tempo grazie ad una netta superiorità fisica e tecnica degli undici di Sottili. Nella ripresa il Pontedera si è fatto sotto accorciando le distanze, ma i padroni di casa (forti del doppio risultato) sono riusciti ad amministrare con ordine aggiudicandosi il passaggio del turno. Invece la Carrarese, davanti a una bella cornice di pubblico, ha schiantato i rivali della Pistoiese con un perentorio 5-0. Per la squadra di Baldini è stato tutto facile e l’ampio margine di gol, maturato già nel primo tempo, ha consentito al tecnico di far riposare i suoi mandando in campo le seconde linee. Le due squadre vantano una rosa di tutto rispetto, ma il tasso tecnico e il (presunto) valore di mercato dei laziali sono talmente alti da far tremare le gambe a qualsiasi avversario. I due tecnici vantano filosofie di calcio molto diverse, che possono dar vita a incontri forse poveri di gol ma di sicuro molto combattuti. Entrambe le squadre fanno della linea mediana il loro punto di forza grazie a giocatori del calibro di Benedetti (acquistato dal Catanzaro a gennaio 2018), Di Paoloantonio e Agyei. Se la Viterbese ha un’ottima concretezza difensiva forte della difesa a quattro con il supporto dei tre sulla linea mediana, per i toscani è impossibile non osservare la maggiore vitalità offensiva data dalla grande mobilità della linea d’attacco. Sarà un match ricco di gol? puntiamo sull’over 2,5 e sulla capacità di entrambe le squadre di mettere in difficoltà le retroguardie avversarie. In un match come
questo vince chi commette meno errori.

VITERBESE (4-3-3): Iannarilli; De Vito, Celiento, Sini, Atanasov; Cenciarelli, Benedetti, Di Paolantonio; Vandeputte, Jefferson, Calderini. All. Sottili

CARRARESE (4-2-3-1) Borra; Rosaia, Ricci, Murolo, Baraye; Foresta, Agyei; Tentoni, Tortori, Cais; Coralli. All. Baldini.

Data e Orario: 15/05/2018 ore 20:30
Pronostici per gli scommettitori: 1X / Gol-Gol / Over 2,5

Ads336x280

GIRONE B: REGGIANA – BASSANO

Da un decennio stabilmente nella terza serie italiana (fra le vecchia serie C1 e l’attuale Lega Pro), la Reggiana approda alla fase play-off per la sesta volta e sembra finalmente decisa a tentare il salto di categoria. Squadra quadrata quella allenata da Eberini, i granata di Reggio Emilia dopo qualche incertezza iniziale hanno scalato rapidamente la classifica del girone B attestandosi su un meritatissimo 4° posto a pari merito con la Sambenedettese (quest’ultima premiata con la terza posizione per un 1 solo gol di differenza reti). Il modulo adottato prevalentemente è un moderno 4-3-3 che concede pochissimo spazio agli avversari, tant’è che i gol al passivo sono stati davvero pochi (appena 35). La rosa è formata in buona parte da giocatori in prestito da club che orbitano in serie A e serie B, nonchè da una nutrita presenza di giovani provenienti dalla Berretti, segno questo che denota l’alto livello di attenzione che il patron Mike Piazza (nativo della provincia di Agrigento e campione del baseball americano) dedica alla sua società. Non sarà un match semplice per il Bassano, che è reduce dall’esaltante vittoria in casa del Renate nel primo turno dei play-off. Al Mapei Stadium sarà tutta un’altra musica, dato il valore della rosa dei padroni di casa, crediamo che per i giallorossi di Colella non ci sarà molto margine per coltivare sogni di gloria. Il modulo ad albero di natale non può contare su un regista di assoluta esperienza, ma la grande mobilità del pacchetto offensivo è il vero asso nella manica dei giallorossi.

REGGIANA (4-3-3): Facchin; Vignali, Ghiringhelli, Bastrini, Panizzi; Bovo, Genevier, Carlini; Cattaneo, Altinier, Cesarini. All. Eberini

BASSANO (4-3-2-1): Grandi; Andreoni, Pasini, Bizzotto, Stevanin; Proia, Salvi, Bianchi; Minesso, Fabbro; Diop; Diop. All. Colella

Data e Orario: 15/05/2018 ore 20:30
Pronostici per gli scommettitori: 1 / Gol-Gol / Combo 1+Over 2,5

 


 

GIRONE B: ALBINOLEFFE – FERALPI SALò

Le squadre si ritrovano a distanza di soli 4 giorni dal primo match dei play-off 2017/2018. L’Albinoleffe ha superato il turno grazie al pareggio casalingo per 2-2 contro il Mestre, non senza qualche brivido nel finale. Il Feralpi Salò ha ampiamente rispettato il pronostico della vigila domando il Pordenone, che non aveva più nulla da chiedere al campionato. La partita si preannuncia scoppiettante, sia perché l’Albinoleffe ha nelle corde di aggredire l’avversario dal primo minuto e sia perché il Feralpi Salò lontano dalle mura amiche si è sempre fatto rispettare raccogliendo più punti di quanti non ne abbia conquistati in casa. Tuttavia gli scontri diretti sono a favore degli orobici, che nel secondo turno dei play-off saranno chiamati al difficile compito di arginare le folate offensive degli avversari, presidiando la zona nevralgica e cioè il centrocampo. Entrambe le squadre prediligono la difesa a 3 concentrandosi sul gioco offensivo. Molti i nomi eccellenti nelle fila dei blucelesti, fra questi segnaliamo Giorgione che gioca fra la linea mediana e quella d’attacco, con Sbaffo (un autentico fuoriclasse per la categoria) e Gonzi a dettare i ritmi della manovra. Nonostante qualche sbavatura, i padroni di casa restano i favoriti per il passaggio del turno anche se la Feralpi ci ha abituato a prestazioni di assoluto valore grazie alla concretezza e allo spirito di sacrificio di calciatori come Mattia Marchi, protagonista assoluto nella sfida vinta contro il Pordenone.

ALBINOLEFFE (3-4-1-2) Coser; Zaffagnini, Gavazzi, Solerio; GonziDi Ceglie, Sbaffo, Gelli; Giorgione; Kouko, Colombi. All. Alvini

FERALPI SALO’ (3-5-2) Livieri; Tantardini, P.Marchi, Ranellucci; Vitofrancesco, Magnino, Raffaello, Staiti, Parodi; Guerra, M.Marchi. All. Toscano

Data e Orario: 15/05/2018 ore 20:30
Pronostici per gli scommettitori: 1X / Gol-Gol / Over 2,5

 Ads336x280 

GIRONE C: JUVE STABIA – VIRTUS FRANCAVILLA 

La Juve Stabia ha potuto godersi una settimana di riposo in più degli avversari, che da parte loro hanno superato il primo turno vincendo meritatamente il derby pugliese in casa del Monopoli. Il risultato ha sorpreso un pò tutti, ma nel calcio vince chi la mette dentro e i biancoverdi hanno dilapidato moltissime occasioni finchè non è arrivato il vantaggio della Virtus Francavilla a pochi minuti dal termine. Cosi i biancoazzurri di mister D’Agostino si sono ritrovati a superare il turno, per la gioia dei propri tifosi, grazie alla brillante prestazioni di Prestia e Madonia (entrambi ex calciatori del Catanzaro), ma soprattutto di Partipilo che nonostante la giovane età ha imparato in fretta a farsi trovare puntuale con il gol. In casa delle Vespe si respira sano ottimismo, l’ottima ossatura della squadra e in particolar modo del centrocampo stabiese lasciano ben sperare l’undici di Ciro Ferrara (omonimo del più conosciuto difensore della Juventus). Tuttavia c’è da ricordare che nella regular season i due scontri diretti sono finiti in parità e che questa Virtus Francavilla per quanto non esprima un buon calcio sa rendersi pericolosa. La Juve Stabia gioca con il tridente contro la difesa a 3 (che diventa a 5 in fase di non possesso) del Francavilla, ponendo sulle ali due giocatori del calibro di Melara e Strefezza. A centrocampo capitan Mastalli guida le vespe e può contare su giocatori del calibro di Vicente e Matute. Insomma un’ottima squadra chiamata a vincere per tentare la scalata alla serie B.

JUVE STABIA (4-3-3): Branduani; Dentice, Redolfi, Bachini, Crialese; Mastalli, Vicente, Viola; Melara, Strefezza, Sorrentino. All. Caserta

FRANCAVILLA (3-5-2): Albertazzi; Pino, Prestia, Agostinone; Albertini, Sicurella, Lugo, Biason, Triarico; Partipilo, Madonia. All. D’Agostino

Data e Orario: 15/05/2018 ore 20:30
Pronostici per gli scommettitori: 1 / Combo 1+Over 2,5 / Gol-Gol

 


 

GIRONE C: COSENZA – CASERTANA 

Cosenza e Casertana si affrontano per la quarta volta in questa stagione. Due match di campionato vinti entrambi dalla Casertana e un pari in Coppa. Entrambe hanno superato il primo turno dei play-off in rimonta, avendo ragione rispettivamente della Sicula Leonzio e del Rende. Non è stata una prima gara agevole ed ora i due team, con gli stessi colori sociali (rossoblu), sono chiamati a dimostrare di voler proseguire la propria avventura, da qui in avanti, affrontando avversari sempre più competitivi. Il Cosenza parte avvantaggiato dal doppio risultato in suo favore, la Casertana invece è chiamata a fare molto di più di quanto visto 4 giorni fa contro un buon Rende. Modulo a specchio, il 3-5-2, che ha costretto i due allenatori a fare di necessità virtù, nella seconda metà della regular season, infoltendo il centrocampo per dare più equilibrio a tutti i reparti. Entrambe infatti erano partite con la difesa a quattro, ma un po’ i risultati un po’ la sterilità offensiva hanno consigliato Braglia e D’angelo di dirottare sul centrocampo a 5. Anche se la partita resta aperta a qualsiasi risultato, crediamo che entrambe le squadre siano consapevoli di avere poche chances di superare la seconda fase dei play-off, che si disputerà in gara doppia contro le prime della classe. Insomma un tour de force che metterà a dura prova le residue energie fisiche e mentali di molti calciatori, alcuni in prestito altri in scadenza di contratto, che nelle ultime settimane non hanno dato prova di essere nelle condizioni ottimali per affrontare questo tipo di incontri. Molto probabile il pareggio.

COSENZA (3-5-2) Saracco; Pascali, Dermaku, Idda; Corsi, Bruccini, Mungo, Calamai, D’Orazio; Orekeke, Tutino. All. Braglia

CASERTANA (3-5-2) Forte; Polak, Lorenzini, Pinna; D’Anna, De Marco, Romano, Santoro, Finizio; Alfageme, Turchetta. All. D’Angelo

Data e Orario: 15/05/2018 ore 20:30
Pronostici per gli scommettitori: X / Over 1,5 / Gol-Gol

 

Davide Greco

A proposito dell’autore

Davide Greco

Lascia un commento