Calciomercato

Scarsella e Padovan nel mirino del Catanzaro

Redazione
Scritto da Redazione
L’entourage giallorosso lavora per rinforzare il centrocampo e l’attacco. All’interno il punto sulle trattative in entrata e in uscita
 
padovan-scarsella

Tanti nomi e la sensazione che i giallorossi non abbiano alcuna fretta di concludere operazioni in entrata o in uscita.

Ads336x280

Si è aperta con queste premesse la sessione invernale di calciomercato per il Catanzaro che nel frattempo prosegue la preparazione in vista dell’impegno contro la Juve Stabia del 21 gennaio.

Qualche giorno fa abbiamo proposto una , oggi faremo il punto sulle trattative prendendo in analisi i singoli reparti.

Iniziamo dalla difesa. Su Nordi restano vigili un paio di club di B (Ternana e Brescia, ndr), ma il capitano dei giallorossi per il momento non si muove dal capoluogo.

Sirri è sul piede di partenza da settimane, ma al momento la situazione del centrale non fa registrare novità di rilievo. In uscita anche il giovane Imperiale destinazione Sassuolo. Il filo diretto con gli emiliani è una pista da tenere presente in ottica di possibili scambi.

Cason si allena con il gruppo, ma l’infortunio alla caviglia subito a Carrara suggerisce cautela prima di siglare l’accordo di prestito dall’Atalanta.

Sulla fascia sinistra si valuta il reintegro di Sabato, mentre il terzino Sepe dovrebbe unirsi al resto del gruppo dopo aver risolto le ultime questioni con l’Akragas.

A centrocampo le trattative più interessanti. Bombagi, 28 anni, vecchia conoscenza di mister Dionigi, ha dato disponibilità al trasferimento ma su di lui è forte il pressing della Fidelis Andria.

Ritorno di fiamma per Scarsella, obiettivo numero uno per rinforzare la mediana. Il calciatore sembrava destinato al Trapani, ma questioni relative all’ingaggio hanno condotto il club siciliano a virare su Corapi del Parma, ufficializzato poche ore fa. L’operazione non è delle più semplici ma il Catanzaro è tornato in corsa per assicurarsi le prestazioni del regista della Cremonese.

Sul fronte partenze, restano da chiarire le posizioni di Maita, Icardi e Van Ransbeeck. È molto probabile che un innesto a centrocampo sia vincolato alla cessione di uno dei tre.

Ads336x280 

Infine l’attacco. Smentita la pista Comi. L’attaccante 25enne sarebbe libero da vincoli contrattuali dopo il crack del Vicenza, ma al momento non risulta alcuna trattativa.

Piacciono Razzitti del Piacenza e Cianci della Reggiana, con quest’ultimo che potrebbe arrivare in ragione dei buoni rapporti con il Sassuolo.

Chi avanza nella lista di gradimento del ds Doronzo è senza dubbio Padovan. Il classe ’94 è stato cercato a lungo in estate, ma alla fine ha preferito la destinazione Caserta. In Campania 15 presenze e 3 gol, non proprio uno score brillante. Ora il Catanzaro ci riprova per rinforzare la batteria di attaccanti.

Matteo Pirritano

A proposito dell’autore

Redazione

Redazione

Dal 2002 il portale più letto e amato dai tifosi giallorossi del Catanzaro

9 Commenti

  • Premesso che credo poco a tutti questi nomi, come spesso è successo poi sono stati altri i calciatori arrivati, non mi entusiasmano i nomi di Padovan e Cianci. Il primo l’abbiamo visto penso in molti all’opera, tanta buona volontà ma scarsissimi risultati. Mentre Scarsella e Bombagi non mi dispiacerebbero. Certo se dovessimo dare ascolto ai calciatori accostati al Catanzaro, condivido con Bodyguard e Aquila che sarebbe una campagna acquisti di medio-basso livello, anche per la nostra categoria. Attendiamo fiduciosi!!!!

  • Non c’è continuità e logica.Programmazione significa :<br />
    fidelizzare i migliori aggiungendo giocatori nuovi che siano più forti dei precedenti non peggio o infortunati.<br />
    A sto punto vendiamo Nordi e lanciamo Pellegrino.<br />
    Sirri ed Icardi (Maita spero vivamente di no) DEVONO RESTARE!<br />

  • Ho l’impressione che gli acquisti verranno fatti il 31 gennaio, ma solo i restatini, e per giunta dopo i scoffulati di queste partite di gennaio. SOLO SOFFERENZA………….

  • …rimango basito. Calciatori come tanti . mi auguro non siano peggiori di quelli in rosa.. Speriamo di non fare peggio… Preoccupato ma mi viene da ridere…

  • A quanto pare, tra coloro dati in partenza e coloro dati in arrivo, accompagnati dalle solite incertezze tra chi potrebbe arrivare e chi partire, mi sembra che il bilancio non sia proprio da ritenere una "ntenzione di rinforzare la squadra"! Se è più certo che partano Imperiale, Sirri, Maita, Van Ransbeeck, Icardi e di contro vi sono solo incertezze sugli arrivi x poi culminare con il reintegro di Sabato che se non mi sbaglio è colui che ha regalato più palloni agli avversari nella storia del calcio, allora stiamo freschi davvero… Se questa è la linea che si vuole perseguire come calciomercato, allora il primo febbraio ci ritroveremo una squadra ulteriormente indebolita, comincia la via crucis…

Lascia un commento