Sala Stampa

Auteri: «Partita condizionata dall’arbitro»

auteri

La voce dei protagonisti dopo la prima sconfitta interna di questo campionato del Catanzaro contro la Juve Stabia

Prima sconfitta al “Ceravolo” per mister Auteri sulla panchina del Catanzaro. Terza gara persa dai giallorossi in questo campionato. Punite dagli episodi le aquile vengono affondate dalla Juve Stabia 0-3. Di seguito la voce dei protagonisti.

MISTER AUTERI

<<Abbiamo cominciato secondo tempo come il primo. Poi il rigore con l’espulsione hanno cambiato l’incontro. Il loro primo gol credo sia fuorigioco e nasce da una punizione inesistente. C’è in seguito anche un fallo su Maita Undici contro undici abbiamo giocato bene, non ho nulla da rimproverare ai miei. L’unica colpa è di non chiudere situazioni importanti. Sono convinto che avremmo vinto. Abbiamo concesso poco. La  partita però in generale è stata condizionata da un arbitro scadente sul piano cerebrale.

Non abbiamo il centravanti, è inutile ricordarlo e probabilmente se ci fosse stato forse qualche cross sarebbe stato sfruttato meglio. Loro hanno un po’ più di spessore. Noi da questo punto di vista dobbiamo crescere. È un incidente di percorso. Se eravamo fortunati potevamo chiudere 2-0 il primo tempo. L’immagine degli ultimi 30 minuti evidenzia anche qualche errore di personalità>>.

MISTER CASERTA

<<Non so dove possiamo arrivare. Ci sta di venire qui a soffrire. Siamo stati bravi a sfruttare le nostre occasioni. Specie nel primo tempo abbiamo fatto fatica.Il Catanzaro ha fatto molto possesso palla. L’episodio iniziale non l’ho rivisto. Il gol annullato a noi anche era dubbio. Cercavano la superiorità numerica. Al di là dell’occasione di Statella non ho visto grosse chance da rete. Se non andavamo alti a prendere i loro centrocampisti rischiavamo di schiacciacti. Noi sbagliavamo ad accorciare con i difensori perché gli attaccanti si staccavano dalla marcatura>>.

ALLIEVI

<<Contatto con la mano involontario. Il gol l’abbiamo provato in allenamento. Sicuramente possiamo fare bene in questo torneo e siamo consapevoli della nostra forza. Sapevamo di avere contro una squadra forte. Da qui a dire di vincere il campionato ce ne vuole>>.

Autore

Ferdinando Capicotto

Ferdinando Capicotto

12 Commenti

  • Prendiamola come un incidente di percorso,partita subito da dimenticare e giocare come sempre abbiamo giocato…..io ho fiducia in questa squadra.
    Forza e corraggio.

  • Il Catanzaro gira è in palla è cresciuto partita dopo partita OGGI NON MERITAVAMO DI PERDERE Auteri lo sa manca una punta lo sappiamo tutti.. SOPRATTUTTO IN UNA SETTIMANA 3 PARTIRE DI CUI UNA FATTA DA 120 MINUTI NON VE LO DIMENTICATE.. ARBITRO PENOSO ANDREBBE RADIATO

    • RADIARLO E’ POCO ,PRIMA TORTURALO A SANGUE.TUTTA LA RABBIA CHE MI HA FATTO VENIRE QUESTO GRANDISSIMO FIGLIO DI PUTTANA VORREI SCARICARLA SUL SUO CORPO ATTUANDO TUTTE LE PIU’ MICIDIALI TORTURE DI QUESTO MONDO . ZUFFERLI CREPAAAAAAA!

  • TROPPO LEZIOSI E MOLTI ERRORI IN DIFESA E NELLE RIPARTENZE,. PRIMO TEMPO DOMINATO MA SENZA CENTRAVANTI I CROSS FATTI DA DESTRA E DA SINISTRA RISULTAVANO IMPRODUCENTI IN QUANTO NON C’ERA NESSUNO A CENTRO AREA. POI L’ARBITRO CI HA MESSO DEL SUO, PUNIZIONE INESISTENTE SUL PRIMO GOL, POI NOSTRI I DUE REGALI QUINDI TROPPI ERRORI, E QUESTE SQUADRE NON PERDONANO E AUTERI AVEVA AVVERTITO I SUOI GIOCATOR, MENTRE MAITA IERI GIOCAVA CON LA JUVE STABIA!!

  • Non dimentichiamoci che quella sottospecie di arbitro ha annullato un goal regolare alla juve stabia. L’ERRORE E’ DI CHI HA SCELTO E VOLUTO QUESTI MEDIOCRI CALCIATORI. Non si può continuare a prendersela con gli altri o sentire la solita litania di auteri- dobbiamo crescere giocatori arrivati tardi giocatori che non erano abituati a lottare per qualche cosa di importante, ma che giustificazioni sono! vuol dire che anche lui nonostante la sua bravura ed esperienza ha fallito, accettando o subendo questi mediocri giocatori privi di tutto quello che serve per essere definiti tali. OGNI ANNO LA STESSA SOLFA, cambia l’orchestra ma la musica è sempre la stessa. Pensiamo a salvarci e programmare seriamente il prossimo anno. Abbiamo avuto 4 mesi per fare la squadra ma non ne abbiamo approfittato, ancora una volta dilettanti allo sbaraglio. SI BUTTANO SOLDI SE SI SONO CACCIATI E POI VOGLIONO LO STADIO PIENO O DUEMILA ABBONAMENTI, CON QUESTO CHIARO DI LUNA NON SI DEVE PRETENDERE NIENTE PERCHE’ I RISULTATI SONO SOTTO GLI OCCHI DI TUTTI E I TIFOSI ALLA FINE SI STANCANO PERCHE’ FACCIAMO ENORMI SACRIFICI PER FARE L’ABBONAMENTO E PER VENIRE ALLO STADIO,AD MAJOR

  • signori indubbiamente noi siamo in difficolta’ nel realizzare di spessore con squadre di un certo calibro tecnico,poiche ci manca il finalizzatore in area.Ma vogliamo anche dire che siamo carenti a centrocampo,dove
    il faro della squadra,(maita) con insufficenza nel gestire la palla e’ stato artefice della sconfitta di rende ha perso palla a centrocampo e abbiamo subito la ripartenza.
    ieri sera due volte ha perso palla e abbiamo preso il secondo e terzo goal.
    quinidi bisogna rivedere chi ha gli attributi in campo e il sign. Maita non mi sembra che sia idoneo al gioco veloce di auteri.
    scusatemi se mi sono prolungato.

Scrivi un commento