Numeri Giallorossi

Bisceglie-Catanzaro 1-1: le statistiche

19-3 i tiri totali per le aquile, che diventano 8-2 considerando quelli in porta

Il pareggio tra Bisceglie e Catanzaro fa sorgere la più classica delle domande in questi casi nella piazza giallorossa: due punti persi o un punto guadagnato?

Le aquile sono riuscite a pareggiare ma, specie per bravura del portiere Casadei, autentico protagonista del match, non sono state in grado di portare a casa il bottino pieno. Probabilmente per come è andato l’incontro la risposta tende più verso la prima opzione, ovvero aver lasciato nel cammino due preziosi punti. Si è all’inizio e c’è ancora qualche giocatore in maniera evidente fuori dagli schemi (Mangni ad esempio), ma questi 180 minuti di avvio campionato hanno dimostrato che l’US di mister Auteri vuole imporre gioco ovunque e contro chiunque.

STATISTICHE

Cerchiamo di capire l’andamento dell’incontro prendendo in considerazione alcuni numeri.

Inutile prenderlo in considerazione il possesso palla, di cui non disponiamo del dato certo, ma pensiamo di poter affermare con certezza che la sfera, per gran parte dell’incontro è stata fra i piedi dei giallorossi che hanno cercato di macinare calcio dal 1’ al 95’.

Forse uno dei dati più imbarazzanti riguarda i tiri: 19-3 per le aquile che diventano 8-2 considerando quelli nello specchio della porta. Il risultato è stato però di 1-1 con la rete dei neroazzurri arrivata grazie ad un autogol (il secondo su due reti subite dal Catanzaro in questo inizio di torneo).

Il dominio giallorosso è ancora più evidente considerano gli angoli: 10-3 per Maita e compagni.

Enunciando altre statistiche, gli uomini di mister Auteri sono stati leggermente più fallosi. I neroazzurri hanno infatti battuto 22 punizioni contro le 20 degli ospiti. Riguardo invece alle ammonizioni, sono stati tre i pugliesi ammoniti contro il solo De Risio del Catanzaro.  Tre per parte, invece, gli offsides.

Nessun cartellino rosso e nessun calcio di rigore in un match che ai punti avrebbe sicuramente vinto per distacco la squadra del tecnico Auteri.

A proposito dell’autore

Ferdinando Capicotto

Ferdinando Capicotto

4 Commenti

Lascia un commento