Avversario di turno

Bisceglie: obiettivo punti salvezza

Luca Pagano
Scritto da Luca Pagano

Il Bisceglie sfida il Catanzaro per ottenere importantissimi punti salvezza

La serie C torna in campo e domenica il Catanzaro sarà di scena al “Ventura” di Bisceglie.

Le due squadre sono molto lontane in classifica, con i giallorossi terzi  e i pugliesi quart’ultimi.

La sfida presenta però più di un’insidia come ha oggi dichiarato Auteri mister del Catanzaro.

Come detto il Bisceglie si trova quart’ultimo in classifica con 23 punti, ottenuti grazie a 5 vittorie, 8 pareggi e 15 sconfitte con 15 reti segnate e 32 subite. La squadra allenata da Vanoli ha però il miglior rendimento proprio in casa, avendo ottenuto 18 punti tra le mura amiche.

Le due compagini si sono incontrate al “Ventura” altre 9 volte, entrambe le squadre hanno vinto una volta sola mentre sono ben 7 i pareggi.

Vanoli ha sicuramente molti problemi offensivi, considerando i soli 15 gol messi a segno nell’intera stagione, mentre in difesa ha costruito una buona intesa fra i suoi uomini.

Nel reparto arretrato spicca infatti la presenza del capitano Markic, assoluta certezza per la categoria.

A centrocampo i pugliesi possono far affidamento a Giron per quanto la fascia sinistra del campo e di Luzadyio Bangu, ex Reggina, per la zona mediana. Il calciatore è un ottimo talento della categoria e lo ha già dimostrato nella scorsa stagione.

Le note dolenti si trovano nel reparto avanzato, che nonostante la presenza di Starita(capocannoniere della squadra con 4 reti) non è riuscito finora a fare il salto di qualità.

Vanoli schiererà la sua squadra contro il Catanzaro con il 3-5-2 visto finora.

Cerofolini difenderà i pali.

In difesa, Markic guiderà la retroguardia insieme a Maccarrone e Maestrelli.

Sulle fasce agiranno Giron e Longo, mentre nella zona nevralgia del campo spazio a Bangu, Risolo e Triarico.

In attacco Vanoli si dovrebbe di nuovo affidare alla coppia Starita Jovanovic.

Come detto la partita nasconde più di un’insidia, con i padroni di casa che tra le mura amiche hanno avuto il miglior rendimento in stagione, la squadra guidata da Auteri dovrà imprimere il proprio gioco dall’inizio senza cadere nella rete che orchestrerà il mister del Bisceglie.

Probabile Formazione 3-5-2: Cerofolini, Markic, Maccarrone, Maestrelli, Giron, Bangu, Risolo, Triarico, Longo, Starita, Jovanovic. All. Vanoli

A proposito dell’autore

Luca Pagano

Luca Pagano

Lascia un commento