Catanzaro News Intervistiamo

Calabro: «Dobbiamo mantenere le tante cose positive dimostrate fino ad oggi»

Redazione
Scritto da Redazione

Le parole del tecnico giallorosso alla vigilia della trasferta di Catania

“L’obiettivo è quello di ogni gara, cioè vincere. E per farlo dobbiamo mantenere le tante cose positive dimostrate fino ad oggi, ed eliminare quegli errori che ci hanno impedito di raggiungere il risultato pieno”. Il tecnico giallorosso Antonio Calabro prepara la sfida di domani sul campo del Catania, “una squadra composta da giocatori di valore, che gioca un calcio basato soprattutto sulla fase difensiva compatta e sulla ricerca costante delle punte per giocare la seconda palla”.

Anche in base alle caratteristiche degli avversari mister Calabro prevede dei cambiamenti rispetto alla formazione di sabato, “che saranno anche in funzione del recupero dei ragazzi e del tipo di partita che andremo a fare”. Non sarà della gara Garufo, mentre devono essere valutate le condizione degli acciaccati Verna e Riccardi.

Ulteriori stimoli, secondo Calabro, “sono dati anche dal fascino di una sfida storica, che mette di fronte due società e due piazze, Catania e Catanzaro, che c’entrano poco con la terza categoria, come del resto altre realtà blasonate che compongono questo girone”.

I CONVOCATI

Portieri: 12 Iannì, 22 Branduani, 33 Di Gennaro

Difensori: 5 Martinelli, 6 Salines, 13 Fazio, 14 Riggio, 19 Pinna, 20 Riccardi

Centrocampisti: 3 Contessa, 4 Corapi, 8 Verna, 10 Urso, 15 Evan’s, 21 Risolo, 23 Baldassin, 25 Altobelli, 27 Casoli

Attaccanti: 2 Cusumano, 7 Curiale, 9 Di Piazza, 17 Evacuo, 18 Di Massimo, 29 Carlini

Autore

Redazione

Redazione

Dal 2002 il portale più letto e amato dai tifosi giallorossi del Catanzaro

5 Commenti

  • Calabro scendi dal piedistallo, non vinci con chi dovresti vincere anche quando stai vincendo, e vorresti vincere a catania, lo auguro per te, perchè non penso che un’altra sconfitta la società la prenderà bene!

  • Catania terra difficile ma non imbattibile anzi per certi versi un campo che ci ha portato qualche soddisfazione. Evans potrebbe essere la carta vincente se dovesse giocare perche’ potrebbe rompere gli equilibri degli etnei arcigni ma anche statici. Vedremo.

Scrivi un commento